Dettagli
Domenica 1 Agosto 2021 - Direttore Responsabile Salvatore Calà
Dettagli
cittadinanza onoraria ai figli di immigrati, con un seguito!
 
CITTADINANZA ONORARIA AI FIGLI DI IMMIGRATI, CON UN SEGUITO!
cittadinanza onoraria ai figli di immigrati, con un seguito!
Dettagli
 
Acquista questo spazio
 
Pagina precedente Invia a un AMICO Stampa questa NOTIZIA
FONTE NOTIZIA: Salvatore Calà
Eventi, SINAGRA (ME)

L’iniziativa del primo cittadino del Comune nebroiodeo Vincenza Maccora e dell’assessore Franca Maria Tindiglia di concedere la cittadinanza onoraria ai figli di immigrati nati in Italia potrebbe presto avere un seguito.

Il ministro per l’Integrazione Cecile Kyenge, al quale il sindaco ha scritto per avere supportata l’iniziativa, è infatti molto sensibile alla tematica tanto che, proprio domenica scorsa, ha presenziato alla consegna degli attestati di cittadinanza onoraria ai figli degli immigrati su iniziativa della provincia e dal comune di Pesaro Urbino. “Bisogna superare il muro della paura verso il prossimo”- ha detto il Ministro - Ma prima si deve superare anche il muro dei cronisti, “L’obiettivo è far parlare il Paese, i cittadini, i partiti.

Confrontarsi e alla fine di questo confronto scegliere il modello che si adatta all’Italia. Sono convinta che le Camere sapranno portare avanti il percorso. I tempi? Non posso stabilirli io. L’idea è stata spesso storpiata dalle polemiche politiche. Si deve tenere conto dei requisiti della permanenza del territorio e del percorso scolastico. Oltre a sostenere queste proposte, serve agevolare il cittadino con la semplificazione. Sarà il parlamento a decidere ma io richiamo l’attenzione sull’esistenza del problema.

Non risolverlo determina il peggiorare delle cose”. L’iniziativa sinagrese quindi si avvale, comunque, della volontà politica del ministro al ramo e ciò lascia pensare che, al di fuori delle sterili polemiche, spesso legate a divergenti visioni politiche, spezzare una lancia in favore dei “nuovi italiani” è un’idea percorribile meglio proprio in un piccolo paese dove l’integrazione di fatto già esiste.

Intanto altri 70 comuni italiani hanno intrapreso iniziative simili ai quali è arrivato o sta per arrivare, l’avvallo del ministro Kyenge. Una delibera consiliare in merito, sebbene sia una “dichiarazione di intenti”, non può che essere un’iniziativa positiva in un momento storico d particolare “frizione” tra civiltà e mondi diversi e coniugare nei fatti le parole del ministro.

Enzo Caputo

Quadrifoglionews Sponsor
QUICK LINK
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Zoom IMMAGINE
Zoom IMMAGINE
Zoom IMMAGINE
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
 
Quadrifoglionews Meteo
METEO LIVE
Quadrifoglionews
RICERCA NOTIZIE
Cerca notizie nell'archivio news per Paese o Titolo
 
Quadrifoglionews
NEWSLETTER
Se vuoi ricevere le nostre news, inserisci quì la tua EMAIL
 
News
NOTIZIE + LETTE
 
News
ARCHIVIO NEWS
 
 
 
IL Quadrifoglio News Online - Quotidiano D'informazione e Annunci
Copyright © 2004 - 2021 * Tutti i diritti riservati