Dettagli
Domenica 14 Aprile 2024 - Direttore Responsabile Salvatore Calà
Dettagli
elezioni - spunti di programma con nuccio ricciardello
 
ELEZIONI - SPUNTI DI PROGRAMMA CON NUCCIO RICCIARDELLO
elezioni - spunti di programma con nuccio ricciardello
Dettagli
 
Acquista questo spazio
 
Pagina precedente Invia a un AMICO Stampa questa NOTIZIA
FONTE NOTIZIA: Salvatore Calà
Politica, MESSINA E PROVINCIA

Con_lOn._Fini__al_palacultura_di_Messina_Foto_4Turismo, Territorio, Occupazione, Sviluppo e nuova Politica sono i temi prinicipali del programma del candidato brolese che punta anche sulla solidarietà e sulla partecipazione.

"Sono questi i temi concreti del mio programma elettorale, realizzabile, serio e sostenibile - dice Ricciardello - Provengo dal sindacato, e da qualche anno, lavoro a Palermo, a stretto contatto con le segreterie regionali prima di AN poi di FLI di cui sono dirigente regionale.

logo_definitivo_thumb_medium300_300Mi candido perché amo la Sicilia e per mettere a disposizione le mie energie, il mio entusiasmo e la mia passione per il bene comune.

Sono convinto che questo è il momento di costruire quell’azione che è la base della mia head linea elettorale.  Mi candido perché credo che la Politica  debba essere al servizio dei Cittadini, senza burocrazia e clientelismo".

Voglio una Sicilia protagonista e competitiva nel mercato globale, aperta alla concorrenza ed al libero scambio.

E continuando: "Voglio una Sicilia intransigente contro la corruzione e tutte le mafie, che promuova la Legalità, l’Etica Pubblica ed il senso civico. Una Sicilia del merito, senza privilegi, caste e rendite di posizione, dove tutti abbiano uguali opportunità e vengano premiati i più capaci.  Una Sicilia solidale, attenta ai più deboli e agli anziani, fondata sulla sussidiarietà, che valorizzi l’associazionismo e il volontariato.

Una Sicilia rispettosa della dignità di ogni persona, cosciente della funzione educativa e sociale della famiglia, garante dei diritti civili di ognuno. Una Sicilia che difenda e valorizzi l’ambiente, il paesaggio, le bellezze naturali, il suo straordinario patrimonio culturale e storico.
Una politica che non sia autoreferenziale, aperta alla cultura ed all’innovazione, in grado di trovare spazi per competenze e nuove energie. Voglio impegnarmi per cambiare e per costruire insieme a Voi una Sicilia migliore ed onesta. Per tutto questo bisogna avere il coraggio di andare oltre ".

master_nuccio_A4E conclude " Voglio una Sicilia di Libertà"

"In Azione verso le Elezioni" è il suo motto, mentre da giorni gira per la provincia, incontra i gruppi che lo sostengono.

Sa che ha ottime chances per andare al parlamento regionale e gioca bene le sue carte.

Ecco i punti salienti del programma

Per un Politica Solidale.

"In attesa dei “tagli” per i quali mi batterò, attuerò, da subito, la donazione del 20% della mia  indennità ad Enti, Istituzioni e  Associazioni che operano nel campo della Solidarietà. In maniera “trasparente”, chiara, leggibile, pubblicandone, sul mio sito  on line,  il resoconto,mese dopo mese".

Con_lOn._Fini__al_palacultura_di_Messina_Foto_2Immagine_030_webPer il Territorio


“Non è più pensabile che il nostro territorio venga continuamente massacrato dalla miopia politica”.

Stop  alle trivellazioni petrolifere sia sulla  terraferma che in mare per una difesa e una  tutela del territorio e dell’ambiente marino.

Sistemazione e regimentazione dei corsi d’acqua per una naturale difesa del suolo,  interventi estensivi di forestazioni che  portino ad una riduzione del rischio  idrogeologico.


Riqualificazione e risanamento delle aree costiere. Mantenimento dei litorali superstiti e ripascimento dei litorali sabbiosi.


Migliore qualità della vita con uno sviluppo  ecosostenibile e con l’incentivazione della green economy.


Incentivazione della produzione di energia delle fonti rinnovabili per rendere possibile  un risparmio per le Famiglie e per le Imprese.


master_nuccio_A3Imprese

“Per salvaguardare  gli imprenditori, veri  e  propri “eroi” , che ancora oggi resistono ad una politica latitante e ad una Regione che li ha  totalmente abbandonati”.

Fiscalità di vantaggio per le imprese siciliane che investono in innovazione e ricerca.

Creazione di no tax area.


Capacità di spesa rapida dei fondi dell’unione europea.


Microcredito alle imprese per agevolare la fase di start up.

Riforma del sistema creditizio che sia di aiuto all’impresa e non di ostacolo.

Incentivare la filiera corta per le imprese (mercato a Km. 0)


Creazione di un marchio siciliano per tutte le produzioni dell’agricoltura, dell’allevamento e della pesca.


Snellimento della macchina amministrativa regionale con il taglio netto dei passaggi burocratici inutili e dannosi per le imprese.


Riqualificazione delle aree attrezzate industriali e artigianali, in modo da consegnare alle piccole e medie imprese luoghi idonei dove poter svolgere la loro attività.


Creazione e sistemazione dei distretti per le iniziative di sviluppo locale (distretti nautici, tessili di  innovazione e ricerca, ceramiche artistiche ed altri distretti territoriali).


Rilancio ed aiuti concreti per le imprese florovivaistiche.


208092_565314563482210_1234067168_nGiovani.


“Non è più pensabile che i nostri giovani abbandonino la nostra isola per andare a lavorare altrove”.


Mutuo sociale per le giovani coppie per l’acquisto della propria casa.


Agevolazioni per l’accesso al credito dei giovani imprenditori, dei giovani professionisti e per l’imprenditoria femminile.


Agevolare per un reale ricambio generazionale il loro ingresso nel mondo del lavoro con bonus fiscali aggiuntivi a quelli già esistenti.


Potenziare il sistema dell’alta formazione attraverso l’istituzione di master collegati alle richieste del mondo produttivo.


master_nuccio_A_1.jpgTurismo

“Per non fare diventare un limite la  fortuna di essere nati e di vivere in una terra meravigliosa”.

Potenziamento delle infrastrutture portuali  minori, anche a fini turistici.


Completamento del piano relativo ai sistemi di depurazione, con interventi sia di ammodernamento di quelli esistenti, sia di nuovi impianti per aver un mare ancora più pulito.


Puntare su una politica di destagionalizzazione del flusso turistico per abbattere i costi delle compagnie aeree, marittime e ferroviarie.


Valorizzare il patrimonio monumentale, culturale e artistico della Sicilia, per ottimizzarlo dal punto di vista economico ed occupazionale.

Aiutare le strutture ricettive supportandole nell’azione di marketing e di investimenti in innovazione e formazione.

fli_direzioneOccupazione

“Per ridare fiducia a tutte quelle persone che ormai da alcuni anni non hanno più il piacere di alzarsi la mattina e dire alla loro famiglia sto andando a lavorare”

Stop alla creazione di altri precari in Sicilia. Si dovrà accedere alla pubblica amministrazione solo tramite concorso .


Stabilizzazione dei precari storici, tenendo conto delle loro professionalità.


Rimodellazione e riorganizzazione della formazione professionale legandola in un tutt’uno alle Università e alle imprese, per un reale sbocco nel mercato del lavoro.


Sblocco immediato di tutte le opere cantierabili.


Incremento delle politiche attive del lavoro, per reinserire nel mondo occupazionale i soggetti troppo giovani per andare in pensione e

troppo vecchi per l’attuale mercato del lavoro.

Ed infine Nuccio Ricciardello afferma sorridendo:“Le tue idee non meritano più di essere  calpestate, ma meritano rispetto e  grande attenzione” e snocciola altre idee inserite nel suo programma:

press_nuccio_turismoBasta con gli ATO rifiuti. Passaggio della gestione a Comuni singoli o associati.

Riduzione delle accise e liberalizzazioni degli idrocarburi  per un reale risparmio delle imprese e delle famiglie.

Riforma della sanità che metta al centro l’uomo e la dignità  dei pazienti per un reale decentramento, su base provinciale,  dei servizi d’assistenza.

Creazioni di asili nido comunali e incentivazione di quelli aziendali per favorire sempre di più il ruolo della famiglia.

Licenziamento di tutti i Burocrati regionali, super pagati, che non sono in grado di raggiungere gli obiettivi a loro assegnati, anche in tema di finanziamenti comunitari.

nuccio_ricciardelloFavorire la “trasparenza” amministrativa e la reale  partecipazione dei Cittadini alla vita politica regionale.

Indirizzare l’azione di Governo verso le Famiglie e le persone più deboli per una politica di sussidiarietà e solidarietà.

Concludendo, e ricordando una frase di Borsellino, Ricciardello, aggiunge " un giorno questa terra sarà bellissima”  il voto dei Siciliani liberi può renderla, ed il Fli sta dalla parte dei Sicilia, al loro fianco, perchè gli uomini di questo partito-movimento amano questa terra.
Quadrifoglionews Sponsor
QUICK LINK
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Zoom IMMAGINE
Dettagli sponsor
Zoom IMMAGINE
Dettagli sponsor
 
Quadrifoglionews Meteo Sicilia
METEO LIVE
Meteo Sicilia
Quadrifoglionews
RICERCA NOTIZIE
Cerca notizie nell'archivio news per Paese o Titolo
 
Quadrifoglionews
NEWSLETTER
Se vuoi ricevere le nostre news, inserisci quì la tua EMAIL
 
News
NOTIZIE + LETTE
 
News
ARCHIVIO NEWS
 
 
 
IL Quadrifoglio News Online - Quotidiano D'informazione e Annunci
Copyright © 2004 - 2024 * Tutti i diritti riservati