Dettagli
Sabato 6 Marzo 2021 - Direttore Responsabile Salvatore Calà
Dettagli
l'influenza metterà a letto 6 milioni di italiani
 
L'INFLUENZA METTERÀ A LETTO 6 MILIONI DI ITALIANI
l'influenza metterà a letto 6 milioni di italiani
Dettagli
 
Acquista questo spazio
 
Pagina precedente Invia a un AMICO Stampa questa NOTIZIA
FONTE NOTIZIA: http://www.leggo.it
Attualità, ITALIA

Quella di quest'anno, a detta degli esperti, sarà l'influenza più forte degli ultimi anni perché metterà a letto 6 milioni di italiani. Tre virus sono responsabili, di cui il virus A (H1N1) dell'influenza suina, già presente l'anno scorso, e due nuove varianti genetiche. Uno è un sottotipo del virus A ed è la variante H3N2 chiamata Victoria, e il virus BWisconsin. L'allarme è stato lanciato da un gruppo di virologi nel corso della conferenza stampa a Milano organizzata dall'Anipa (Associazione nazionale industria farmaceutica automedicazione).

«L'influenza di quest'anno, con questi due nuovi virus, sarà più vivace - spiega Fabrizio Pregliasco, ricercatore del dipartimento di Scienze Biomediche dell'Università degli Studi di Milano - e probabilmente ci saranno dai 4 ai 6 milioni di casi a seconda dell'andamento delle temperature. L'influenza infatti arriva con le temperature rigide e prolungate». Oltre all'influenza ci saranno comunque anche altri virus parainfluenzali, che provocheranno infezioni del tratto respiratorio simili all'influenza, ma meno gravi.

I RIMEDI «I consigli sono sempre gli stessi - come ricorda Aurelio Sessa, presidente della Simg (Società italiana medicina generale) Lombardia - Per l'influenza vera si possono usare i farmaci da automedicazione - precisa -, se la malattia non passa dopo 3-4 giorni è bene consultare il medico. Altro consiglio è quello di non fare gli eroi e non andare al lavoro quando si è malati, e non andare al pronto soccorso».
Preglisco ha inoltre ricordato l'importanza del vaccino antinfluenzale per le categorie di popolazione a rischio.

C'è anche chi si affida ai rimedi della nonna. Una ricerca svolta da Anifa (Associazione nazionale industria farmaceutica automedicazione) svela che il 34% dei malati preferisce ai farmaci da banco brodo caldo, vino cotto, latte e miele, tisane e tè.

«Alcune ricerche hanno dimostrato l'effetto di questi rimedi - spiega Fabrizio Pregliasco - infatti bere latte caldo dona sollievo dai sintomi. Il brodo di gallina invece aiuta a far passare l'infezione perchè facilita la ricostruzione delle cellule danneggiate. Inoltre il brodo è il modo migliore per nutrirsi visto che l'influenza causa inappetenza». Dalla ricerca emerge inoltre che le persone più giovani ricorrono con estrema facilità agli antibiotici (44%), mentre nella fascia compresa tra i 35 e i 44 anni vi sono i maggiori consumatori di prodotti erboristici e preparati omeopatici (17%).
Quadrifoglionews Sponsor
QUICK LINK
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Zoom IMMAGINE
Zoom IMMAGINE
Zoom IMMAGINE
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
 
Quadrifoglionews Meteo
METEO LIVE
Quadrifoglionews
RICERCA NOTIZIE
Cerca notizie nell'archivio news per Paese o Titolo
 
Quadrifoglionews
NEWSLETTER
Se vuoi ricevere le nostre news, inserisci quì la tua EMAIL
 
News
NOTIZIE + LETTE
 
News
ARCHIVIO NEWS
 
 
 
IL Quadrifoglio News Online - Quotidiano D'informazione e Annunci
Copyright © 2004 - 2021 * Tutti i diritti riservati