Dettagli
Venerdì 25 Settembre 2020 - Direttore Responsabile Salvatore Calà
Dettagli
la spending review, il mutuo per il fotovoltaico, finisce sui mobili?
 
LA SPENDING REVIEW, IL MUTUO PER IL FOTOVOLTAICO, FINISCE SUI MOBILI?
la spending review, il mutuo per il fotovoltaico, finisce sui mobili?
Dettagli
 
Dettagli
 
Pagina precedente Invia a un AMICO Stampa questa NOTIZIA
FONTE NOTIZIA: comunicato Stampa
Politica, SINAGRA (ME)

La spending review in salsa sinagrese, cosi viene titolata l'interrogazione presentata, dal gruppo di minoranza Uniti per crescere, dove si evidenzia che il mutuo di 180.000 € che l’amministrazione uscente aveva acceso nell’ultimo scorcio del suo mandato al fine di installare 3 impianti fotovoltaici su 3 diversi immobili comunali, è stato spostato per altri progetti.

Riceviamo & Pubblichiamo *

I consiglieri comunali di opposizione, nell’espletamento del loro mandato, continuano nel lavoro di indirizzo, portando avanti proposte e istanze per migliorare il nostro comune (voto unanime in consiglio comunale alla proposta di spostare il palazzetto dello sport polivalente), e di controllo, monitorando tutte le proposte e gli atti presentati dall’amministrazione comunale. Nel corso dell’ultima seduta consiliare l’attuale maggioranza ha votato un diverso utilizzo di un mutuo di 180.000 € che l’amministrazione uscente aveva acceso nell’ultimo scorcio del suo mandato al fine di installare 3 impianti fotovoltaici su 3 diversi immobili comunali.

La giunta Maccora, che ha considerato questo mutuo inutilmente dispendioso per le casse comunali (a differenza invece dei 500.000 € del cimitero), ha deciso di utilizzare l’intera cifra (180.000 €) per la realizzazione di un progetto composito e precisamente: -€ 97.612,01 per lavori compresi oneri per la sicurezza; -€ 82.387,99 per somme a disposizione dell’amministrazione.

Gli interventi previsti dal progetto esecutivo prevedono per i “lavori compresi oneri di sicurezza”: -la ristrutturazione del municipio € 47.726,17; -la ristrutturazione dell’ex uff. di collocamento € 32,566,91; -la ristrutturazione della suola materna di gorghi€ 17.318,93. Per quanto riguarda invece le “somme a disposizione dell’amministrazione”, la giunta Maccora intende: -riqualificare la via V. Veneto per € 11.000; -riparare la fontana della villa comunale per € 4.000; -acquistare mobili e attrezzature per gli uffici comunali per € 50.820; - iva sui lavori € 11.261,20 -imprevisti 3.354,55.

Nonostante l’accensione di un mutuo in un momento così delicato per i bilanci dei comuni destava molte perplessità, questa operazione avrebbe tuttavia comportato non solo un abbattimento notevole ed immediato delle bollette energetiche, ma soprattutto avrebbe garantito alle casse comunali il contributo in conto capitale (fondo perduto), erogato in modo posticipato per un periodo di 20 anni, costituito dalla tariffa incentivante dell’allora IV Conto Energia (il vero guadagno, decisamente superiore alla quota di risparmio in bolletta, per chi investe in politiche energetiche di siffatto genere).

L’amministrazione Maccora, invece, con un’operazione politico-propagandistica sulla quale siamo molto critici, anziché sforzarsi di reperire finanziamenti regionali ed utilizzare i soldi in bilancio destinati agli investimenti per eseguire i lavori, ci propone di adoperare i 180.000 € del mutuo sul fotovoltaico non solo per effettuare piccoli interventi (o peggio ancora interventi per i quali c’è già un finanziamento, vedi scuola materna di Gorghi) ma anche (e soprattutto aggiungeremmo) per acquistare arredamenti e attrezzature per gli uffici comunali (nuovo ufficio lavori pubblici nei locali dell’ex uff. di collocamento?) il tutto al 7% d’interessi sulle spalle dei sinagresi, in un periodo in cui la Regione Siciliana rischia il default e i trasferimenti agli enti locali sono sempre minori.

Ma la cosa più grave è che per permettere questo spreco di denaro pubblico si è adottata una delibera di giunta (n. 44 del 09.07.2012) che palesa evidenti profili di illegittimità in quant -non esiste agli atti del comune alcun incarico formale all’ing Francesco Cappotto per la predisposizione della progettazione esecutiva in oggetto della delibera; - non esiste agli atti del comune nessun progetto preliminare dell’opera in argomento; - il frazionamento dell’importo dei lavori contrasta con i principi comunitari, nazionali e regionali in materia di contratti pubblici; -la validazione del progetto esecutivo è stata eseguita dallo stesso ing. Cappotto già progettista e RUP dell’opera in oggetto in violazione dell’art. 47 del DPR 207/10 (meglio noto come Regolamento di esecuzione e attuazione del d.lgs 163/06 “Codice dei contratti pubblici..”) Per questi motivi, con nota prot. n. 8342 del 25/07/2012, il gruppo consiliare “Uniti per crescere” ha chiesto al sindaco l’annullamento in autotutela della delibera n. 44 del 09.07.2012 con la quale la giunta ha approvato il suddetto progetto esecutivo.

La nostra opposizione continuerà ad essere disponibile al dialogo quando ci saranno sottoposte proposte d’interesse collettivo, ma dura ed inflessibile, qualora vi dovessero essere atti amministrativi illegittimi ovvero non condivisibili politicamente, tutto ciò a difesa dei sinagresi e del loro futuro economico e sociale. 

Il gruppo consiliare “Uniti per crescere”
Quadrifoglionews Sponsor
QUICK LINK
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Zoom IMMAGINE
Zoom IMMAGINE
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
 
Quadrifoglionews Meteo
METEO LIVE
Quadrifoglionews
RICERCA NOTIZIE
Cerca notizie nell'archivio news per Paese o Titolo
 
Quadrifoglionews
NEWSLETTER
Se vuoi ricevere le nostre news, inserisci quì la tua EMAIL
 
News
NOTIZIE + LETTE
 
News
ARCHIVIO NEWS
 
 
 
IL Quadrifoglio News Online - Quotidiano D'informazione e Annunci
Copyright © 2004 - 2020 * Tutti i diritti riservati