Dettagli
Venerdě 2 Dicembre 2022 - Direttore Responsabile Salvatore Calà
Dettagli
piraino – istituto anna rita sidoti: il pon “artiamoci” l’estro degli studenti in segnalibri e dipinti
 
PIRAINO – ISTITUTO ANNA RITA SIDOTI: IL PON “ARTIAMOCI” L’ESTRO DEGLI STUDENTI IN SEGNALIBRI E DIPINTI
piraino – istituto anna rita sidoti: il pon “artiamoci” l’estro degli studenti in segnalibri e dipinti
Dettagli
 
Acquista questo spazio
 
Pagina precedente Invia a un AMICO Stampa questa NOTIZIA
FONTE NOTIZIA: Salvatore Calŕ
Eventi, Q-MAGAZINE

Si è concluso lunedì sera all’Istituto Comprensivo “Anna Rita Sidoti” presso il plesso di Gliaca di Piraino il Pon “Artiamoci” diretto dal dirigente Leon Zingales.

 

 

Presenti alla festa di fine Pon anche Maria Teresa Maddalena presidente del consiglio comunale ed il neo sindaco pirainese Salvatore Cipriano.

Il progetto guidato dalla docente esperta prof.ssa Grazia Dipaola e dalla docente tutor Maria Rosa Caporarello, ha visto coinvolti alcuni alunni della scuola primaria frequentanti le classi terze, quarte e quinte, ed alcuni alunni della scuola secondaria delle classi prime e seconde.

L’attività si è svolta in tre fasi, e per ognuna è stato prodotto un elaborato.  I bambini hanno conosciuto e sperimentato i colori acrilici, la pittura acrilica è una tecnica pittorica nata in epoca recente, a differenza delle tempere e dei colori a olio il legante è sintetico e garantisce brillantezza, velocità nell’asciugatura ed elasticità.

Le proprietà degli acrilici permettono di essere utilizzati su diversi supporti, i bambini li hanno provati su: carta, pannelli di legno e intonaco. Dal primo approccio al colore ed alla sua sperimentazione su cartoncino sono stati realizzati dei segna libro coloratissimi, sui pannelli di multistrato sono stati dipinti dei paesaggi marini, in onore di Gliaca, splendido borgo sul mare. In fine su delle pareti della scuola è stato realizzato un grande murales ispirato alla canzone “L’isola che non c’è” di Edoardo Bennato.

Questa canzone, dal testo dal grande significato, è stata pubblicata dal cantautore nel 1980 e trae ispirazione dalla storia del personaggio letterario creato dallo scrittore James Matthew Barrie, Peter Pan, il ragazzino che vola conosciuto e amato da tutti i bambini. “Seconda stella a destra, questo è il cammino. E poi dritto fino al mattino..” questa è la strada che porta all’isola che non c’è, un luogo immaginario accessibile solo ai bambini, i soli che con la loro innocenza, la loro semplicità sono ancora capaci di sognare. Nella canzone l’isola è il simbolo della ricerca della felicità, è un luogo incantevole dove non ci sono né odio né violenza, non ci sono né armi né guerre, un luogo in cui tutti vorrebbero vivere, grandi e piccoli, soprattutto se si pensa alla recente guerra che ha sconvolto l’Europa. Nella canzone emerge il contrasto tra la ragione, tratto distintivo degli esseri umani e la fantasia, elemento essenziale per l’uomo, senza di essa la realtà, la troppa razionalità, rischierebbero di far oscurare emozioni e sentimenti.

Nel murales, un uomo in ombra su di un albero suona una chitarra, da questa vengono fuori come per magia un ondeggiare di note, colorate con i colori della pace, e di parole, quelle della canzone di Bennato, che con una serie di immagini, che rappresentano personaggi e elementi della storia di Peter Pan percorrono la scalinata sinistra e la parete centrale del primo piano della scuola.

 

 

I bambini per la realizzazione di quest’opera hanno lavorato in modo sinergico, è stato importante il lavoro del gruppo benché composto da bambini di età diversa, la competenza di ognuno è stata fondamentale per la buona riuscita del lavoro, ciascuno ha svolto in maniera interdipendente una parte di esso per poi raggiungere un obiettivo comune.

Il tema principale del murales è la capacità di sognare, il bisogno dell’utopia quale forza trainante dell’esistenza.

Il messaggio che vuole dare è rivolto ai bambini perché li invita a non perdere mai la loro innocenza, la loro meraviglia, i loro sogni, ed è rivolto anche agli adulti perché li sollecita a guardare alla realtà con un occhio incantato, come i bambini, gli ricorda quanto è bello viaggiare nel regno della fantasia.

 

L'articolo Piraino – Istituto Anna Rita Sidoti: il Pon “Artiamoci” l’estro degli studenti in segnalibri e dipinti proviene da Nebrodi24.

Quadrifoglionews Sponsor
QUICK LINK
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Zoom IMMAGINE
Zoom IMMAGINE
Zoom IMMAGINE
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
 
Quadrifoglionews Meteo
METEO LIVE
Quadrifoglionews
RICERCA NOTIZIE
Cerca notizie nell'archivio news per Paese o Titolo
 
Quadrifoglionews
NEWSLETTER
Se vuoi ricevere le nostre news, inserisci quì la tua EMAIL
 
News
NOTIZIE + LETTE
Al momento non vi sono notizie da visualizzare
 
News
ARCHIVIO NEWS
 
 
 
IL Quadrifoglio News Online - Quotidiano D'informazione e Annunci
Copyright © 2004 - 2022 * Tutti i diritti riservati