Dettagli
Lunedì 11 Dicembre 2017 - Direttore Responsabile Salvatore Calà
Dettagli
brolo -trasporto alunni: entro 20 giorni un consiglio comunale chiesto dalla minoranza
 
BROLO -TRASPORTO ALUNNI: ENTRO 20 GIORNI UN CONSIGLIO COMUNALE CHIESTO DALLA MINORANZA
Zoom IMMAGINE
Dettagli
 
Dettagli
 
Pagina precedente Invia a un AMICO Stampa questa NOTIZIA
FONTE NOTIZIA: Salvatore Calà
Politica, NEWS

Tasporto alunni, argomento di attualità politica (la vicenda Pro Loco, capitolo a parte) nella cittadina del castello, con i botta e risposta tra i movimenti Cambia-Menti  e 360° per Brolo, che “viaggiano assieme” ed il primo cittadino Irene Ricciardello, che ha risposto ai genitori di stare tranquilli sul queste problematiche.  Problema risolto, non certo per i consiglieri di minoranza “Per Brolo”, che chiedono al presidente del consiglio, Giuseppe Miraglia la convocazione del consiglio comunale per trattare e discutere….. INIZIATIVE DA ADOTTARE PER GARANTIRE IL REGOLARE ED EFFICIENTE ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO ALUNNI DELLA SCUOLA PRIMARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO”. 

La vicenda, quindi non si chiude, ma avrà una continuazione con la seduta di consiglio che sarà convocata si presume fine mese o al massimo nei primissimi giorni di novembre.

 

Di seguito la richiesta di convocazione dei consiglieri di “Per Brolo”

Al Presidente Del Consiglio
Comune di Brolo (Me)

Oggetto: Richiesta di convocazione consiglio comunale ai sensi dell’art 18 lett. c) dello Statuto comunale.

I sottoscritti consiglieri comunali ritengono opportuno e urgente dibattere in Consiglio Comunale in merito alla seguente questione:miraglia-giuseppe-2

“INIZIATIVE DA ADOTTARE PER GARANTIRE IL REGOLARE ED EFFICIENTE ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO ALUNNI DELLA SCUOLA PRIMARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO”.

Riceviamo segnalazioni in merito a disservizi relativi al trasporto degli alunni della scuola primaria di primo e secondo grado.

autobusParrebbe che i due pulmini utilizzati per il servizio non siano sufficienti a garantire un’esecuzione dello stesso sicura ed efficiente;

Parrebbe che nelle date del 10 e 11 ottobre 2016, infatti, un gruppo di bambini sia stato “abbandonato” dall’autista di uno dei due pulmini dinnanzi alla sede del comune alle ore 08.05 senza alcun controllo e supervisione da parte di personale preposto e che lì abbia atteso, sino alle ore 08.20 l’orario di apertura del  plesso scolastico;

Parrebbe che, al fine di ridurre i rischi scaturenti, appena saputo dell’accaduto, l’istituto scolastico, tramite apposito ordine di servizio, abbia incaricato un docente ad anticipare il proprio orario di inizio di prestazione lavorativa alle ore 08.05, al fine di vigilare sul gruppo di bambini che, “abbandonati” dinanzi alla sede del Comune, sono costretti ad attendere l’inizio della giornata scolastica;

Parrebbe, altresì, che l’istituto abbia previsto per i suddetti alunni un’uscita anticipata dalle lezioni (alle ore 13.15 anziché alle ore 13.20) al fine di evitare ulteriori disagi. Gli stessi, tuttavia, loro malgrado, sono costretti comunque ad attendere l’uscita dai plessi scolastici dei restanti alunni delle scuole per poter usufruire del trasporto;

brolo-aula-consiliare-nebrodi24Parrebbe inoltre, che l’istituto abbia provveduto a convocare in merito l’Amministrazione Comunale e che, in tale contesto, questa non abbia fornito alcuna imminente risoluzione della problematica;

minoranza brolo defParrebbe, per di più, che gli orari di trasporto da e per la scuola, soprattutto per gli alunni residenti nelle contrade, siano a dir poco disumani. È doveroso precisare, infatti, che si tratta di bambini di una fascia di età compresa tra i cinque e i dieci anni, che sono costretti a svegliarsi alle ore 06.30 per prendere il pulmino per la scuola alle ore 07.20 e rientrare presso la propria abitazione, dopo una giornata di lezione, non prima delle ore 14.30. Tutto ciò arrecando non pochi disagi al normale e corretto svolgimento della quotidianità del bambino. È pacifico che una situazione del genere è del tutto inaccettabile!

Per quanto sopra esposto, ai sensi dell’art. 18 lett. c) dello statuto comunale citato in oggetto, i sottoscritti consiglieri chiedono che il Sig. Presidente del Consiglio, voglia convocare un Consiglio comunale in seduta straordinaria, entro 20 gg. dal ricevimento della presente, inserendo la questione sopra rappresentata come punto di discussione all’ordine del giorno.

I Consiglieri Comunali del Gruppo “Per Brolo”

 

 

Quadrifoglionews Sponsor
QUICK LINK
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Zoom IMMAGINE
Dettagli sponsor
 
Quadrifoglionews Meteo
METEO LIVE
Quadrifoglionews
RICERCA NOTIZIE
Cerca notizie nell'archivio news per Paese o Titolo
 
Quadrifoglionews
NEWSLETTER
Se vuoi ricevere le nostre news, inserisci quì la tua EMAIL
 
News
NOTIZIE + LETTE
 
News
ARCHIVIO NEWS
 
 
 
IL Quadrifoglio News Online - Quotidiano D'informazione e Annunci
Copyright © 2004 - 2017 * Tutti i diritti riservati