Dettagli
Sabato 16 Dicembre 2017 - Direttore Responsabile Salvatore Calà
Dettagli
sentenze – non è che se cambia il sindaco allora quello ti licenzia. vale sempre l’articolo 18
 
SENTENZE – NON È CHE SE CAMBIA IL SINDACO ALLORA QUELLO TI LICENZIA. VALE SEMPRE L’ARTICOLO 18
Zoom IMMAGINE
Dettagli
 
Dettagli
 
Pagina precedente Invia a un AMICO Stampa questa NOTIZIA
FONTE NOTIZIA: Salvatore Calà
Attualità, NEWS

Il dipendente pubblico licenziato senza giusta causa dovrà essere reintegrato. A stabilirlo è stata la Cassazione con la sentenza numero 11868 della sezione Lavoro, depositata oggi, che ha stabilito che il licenziamento degli statali rimane disciplinato dall’articolo 18 dello Statuto dei lavoratori.

cassazione licenziamento articolo 18

La Corte ha deciso in tal senso «all’esito di un’approfondita e condivisa riflessione» e ha stabilito che «Il licenziamento del personale del pubblico impiego non è disciplinato dalla legge Fornero» La diverso trattamento rispetto a quello che si applica ai lavoratori privati, scrivono i giudici, si giustifica proprio perché è diversa la natura del datore di lavoro.

Un’eventuale modulazione delle tutele nel pubblico impiego “richiede da parte del legislatore una ponderazione di interessi diversa da quella compiuta per l’impiego privato” poiché, come stabilito dalla Consulta, nel settore pubblico ci sono “garanzie e limiti che sono posti non solo e non tanto nell’interesse del soggetto da rimuovere, ma anche e soprattutto a protezione di più generali interessi collettivi“.

I Giudici sottolineano che l’art.97 della Costituzione “impone di assicurare il buon andamento e l’imparzialità dell’amministrazione pubblica”. “Se sei dipendente pubblico significa che hai vinto un concorso. Non è che se cambia sindaco allora quello ti licenzia”, aveva chiosato Matteo Renzi a dicembre. Come dire che il gradimento o meno del Pubblico dipendente non è legato alle simpatie o antipatie del sindaco, del presidente della provincia o della regione ma ad un contesto ed interessi superiori e più ampi che hanno come fine ultimo l’interesse pubblico e Nazione verso il cui Ordinanento i dipendenti hanno prestato giuramento. Va da se che la precisazione della Suprema Corte dovrebbe trovare spazio nel testo unico del pubblico impiego, in attuazione della riforma della P.A.

Enzo Caputo

Sentenze – Non è che se cambia il sindaco allora quello ti licenzia. Vale sempre l’articolo 18

Quadrifoglionews Sponsor
QUICK LINK
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Zoom IMMAGINE
Dettagli sponsor
 
Quadrifoglionews Meteo
METEO LIVE
Quadrifoglionews
RICERCA NOTIZIE
Cerca notizie nell'archivio news per Paese o Titolo
 
Quadrifoglionews
NEWSLETTER
Se vuoi ricevere le nostre news, inserisci quì la tua EMAIL
 
News
NOTIZIE + LETTE
 
News
ARCHIVIO NEWS
 
 
 
IL Quadrifoglio News Online - Quotidiano D'informazione e Annunci
Copyright © 2004 - 2017 * Tutti i diritti riservati