Dettagli
Mercoledì 25 Aprile 2018 - Direttore Responsabile Salvatore Calà
Dettagli
terremoto in nepal, quasi 4000 le vittime accertate.
 
TERREMOTO IN NEPAL, QUASI 4000 LE VITTIME ACCERTATE.
Zoom IMMAGINE
Dettagli
 
Dettagli
 
Pagina precedente Invia a un AMICO Stampa questa NOTIZIA
POSTATA DA: Scaffidi Catrinella Lorenzo
Attualità, NEPAL

Continua a crescere il bilancio del sisma che ha devastato il Nepal. Secondo gli ultimi bilanci che arrivano dalle autorità locali le vittime sono già più di 3.600 e i feriti almeno 7 mila. A questi si aggiungono un centinaio di persone che hanno perso la vita nei paesi vicini, tra i quali India e Cina.
Intanto il Paese continua a tremare. Una scossa di magnitudo 4,2 gradi sulla scala aperta Richter, con epicentro a 42 chilometri ad ovest di Katmandu, è stata l’ultima replica sismica registrata oggi alle 6:24 locali (le 2:39 italiane) dal Centro sismologico mediterraneo europeo (Emsc).

Lo stesso Emsc precisa che dopo la prima scossa di magnitudo 7,9 Richter di sabato, sono state 45 le scosse superiori a 4,5 gradi e 15 quelle sopra 6,5 gradi.   Ancora non si hanno notizie dei quattro speleologi italiani del Soccorso alpino che si trovavano in Nepal nel villaggio di Langtang, travolto da terra e detriti a causa della raffica di scosse. Sono Giuseppe Antonini, 53 anni, di Ancona, Gigliola Mancinelli, anche lei di Ancona, medico anestesista, Oskar Piazza, del Soccorso alpino del Trentino Alto Adige, e Giovanni Pizzorni, 52 anni, genovese, esperto torrentista.

Il gruppo si trovava nel villaggio maledetto per esplorare delle forre, ma avevano rinviato l’escursione a causa del maltempo. E a Bergamo sono ore d’ansia per Fiorella Fracassetti, 39 anni, scomparsa in Nepal nel devastante terremoto. A riportare la notizia è l’Eco di Bergamo, secondo il quale la donna sarebbe dovuta tornare a casa martedì 28 aprile. 

Con il passare dei giorni emergono nuovi particolari sul giorno del terremoto. Secondo quanto riferisce l’associazione Ev-K2-Cnr, sulla base di quanto riportato ieri dagli sherpa, alcune persone, impossibile dire quante, sarebbero state inghiottite dai ghiacci nei crepacci che si trovano in una delle zone più pericolose dell’Everest, quella che collega il campo base al Campo 1. Il dramma sarebbe la conseguenza di un fenomeno diverso rispetto a quello delle due valanghe che hanno interessato la zona. 
Quadrifoglionews Sponsor
QUICK LINK
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Zoom IMMAGINE
 
Quadrifoglionews Meteo
METEO LIVE
Quadrifoglionews
RICERCA NOTIZIE
Cerca notizie nell'archivio news per Paese o Titolo
 
Quadrifoglionews
NEWSLETTER
Se vuoi ricevere le nostre news, inserisci quì la tua EMAIL
 
News
NOTIZIE + LETTE
 
News
ARCHIVIO NEWS
 
 
 
IL Quadrifoglio News Online - Quotidiano D'informazione e Annunci
Copyright © 2004 - 2018 * Tutti i diritti riservati