Dettagli
Sabato 18 Agosto 2018 - Direttore Responsabile Salvatore Calà
Dettagli
scusate il disturbo, potremmo avere la tessera del nostro partito?
 
SCUSATE IL DISTURBO, POTREMMO AVERE LA TESSERA DEL NOSTRO PARTITO?
Zoom IMMAGINE
Dettagli
 
Dettagli
 
Pagina precedente Invia a un AMICO Stampa questa NOTIZIA
FONTE NOTIZIA: Salvatore Calà
Politica, BROLO (ME)

Al Segretario Nazionale del PD Matteo Renzi
Al Segretario Regionale del PD Fausto Raciti
Al Segretario Provinciale del PD Basilio Ridolfo
p.c. Al coordinatore del circolo Brolo 1 Giovanna Lenzo
p.c. Al coordinatore del circolo E. Berlinguer Enzo Avena
 
Scusate il disturbo...potremmo avere la tessera del nostro Partito?  Si unificheranno i circoli del PD di Brolo?
 
Alla fine del mese di Febbraio 2015, delle tessere anno -  2014 del Partito Democratico in provincia di
E’ troppo avere  la tessera del nostro partito?
 Non possiamo astenerci dal fare alcune considerazioni che, seppur critiche, sono dovute.
Dopo gli scandali giudiziari che hanno portato all'arresto di Francantonio Genovese e hanno interessato anche la sua famiglia ed esponenti della sua area politica, credevamo e speravamo che il PD messinese potesse trovare nuovo slancio,  liberandosi da una vergognosa e indigesta (almeno per noi) gestione familiare di linea politica, tesseramento e scelta di candidature.
E rilanciarsi, con fiducia ed entusiasmo, in una più produttiva azione politica sul territorio, puntando sulle sue migliori energie e donando spazio ai giovani militanti.

Evidentemente ci sbagliavamo. Nulla di ciò è accaduto fino a questo momento.
E addirittura ci ritroviamo senza la tessera, nonostante le numerose e ripetute  richieste fatte al Segretario Provinciale Basilio Ridolfo, nei cui comportamenti, sottolineamo, abbiamo sempre riscontrato buona fede, serietà e disponibilità.
Stiamo  perdendo una grande occasione. Il PD messinese deve voltare pagina, ma i vertici dello stesso sono, nei fatti, ostaggio di un imbarazzante immobilismo.
E' evidente la totale assenza di una struttura organizzativa coordinata  sul territorio provinciale.

Ad oggi il PD messinese non è riuscito nemmeno a far partire le operazioni di tesseramento per l'anno 2014.
Questo per quanto ci riguarda è inacettabile. Noi la tessera la vogliamo. E il più presto possibile.
 Inoltre abbiamo sentito parlare alcuni mesi fa di unificazione dei circoli insistenti nei piccoli comuni, secondo una direttiva  di Matteo Renzi, condivisibile, legittima e che viaggia nella direzione dell'unità del partito.
Come è finita a Brolo?
Si unificheranno o meno i 3 circoli comunali? Se si, come si arriverà all'unificazione degli stessi? Seguendo quale percorso? Se ne è stato previsto uno.
 Il circolo Orizzonti Nuovi ad oggi vanta circa 30 tesserati, tutti militanti e attivi.
Il circolo denominato Brolo 1 che fa riferimento al Prof. Pippo Laccoto ne ha circa 300. Qualcosa chiaramente non torna.
Perchè così tanti tesserati in un solo circolo? Un numero che, se rapportato  agli abitanti del comune, supera ampiamente quello dei tesserati del circolo della città di Firenze (nota roccaforte del segretario nazionale) e anche la somma di quelli di Messina città.
Pertanto a Brolo il PD dovrebbe avere percentuali elettorali vicine al 60%. Che chiaramente non ha.
La risposta è semplice: più tessere una corrente possiede, più pesa. Con le tessere si vincono i congressi, si eleggono i segretari che dettano la linea politica e scelgono i candidati alle elezioni (regionali e  parlamentarie per intenderci).
Per cui  i pacchetti di tessere servono. Eccome se servono. E se si possono comprare fanno molto comodo a deputati uscenti e aspiranti entranti.

Chiaramente i 300 tesserati (o meglio i 300 nominativi collegati a 300 tessere) di cui sopra sono per noi inaccettabili. E lo stiamo dicendo chiaramente e  per tempo.
Ben venga l' unificazione dei circoli, anche perchè nel  rispetto delle norme,  ma con regole e percorsi condivisi. Noi non saremo disponibili a subire forzature o  ad assistere a giochetti di alcun genere.
E anche questo lo stiamo dicendo per tempo.

Il tesseramento deve essere serio e rispecchiare la reale presenza del PD nel nostro comune.
Brolo oggi sta attraversando il momento più critico della sua storia recente (debiti quantificati in almeno 20 milioni di euro, dissesto finanziario alle porte con tutto ciò che comporta, crisi di valori sociali e culturali,etc.).
 Il PD deve porsi come serio interlocutore politico per la cittadinanza, contenitore di idee e proposte concrete, protagonista nella risoluzione dei problemi reali e deve voltare pagina, facendo dimenticare la mala politica e la mala amministrazione di chi in questi anni non ha affatto rappresentato i cittadini, ma solo  se stesso e (purtroppo!) anche il partito di cui facciamo parte.
 
Ci auguriamo che prestissimo possano essere avviate le procedure di tesseramento nella provincia di Messina; in caso contrario gli organi di garanzia regionali e nazionali dovranno prendere seri provvedimenti su una questione già di per sè gravissima che rischia di diventare completamente ingestibile.

 P.S. Oltre che della quantità, il tesseramento deve tenere conto della qualità. In giro per l’Italia, Sicilia in testa, legioni straniere si stanno intruppando nel PD saltando sul carro del vincitore Matteo Renzi. A parer nostro, una seria e approfondita riflessione sui probabili nuovi e pesanti ingressi va fatta anche in provincia di Messina. A buon intenditor... poche parole.
Per il  Circolo PD Orizzonti Nuovi di Brolo
il Coordinatore Francesco Natoli
Quadrifoglionews Sponsor
QUICK LINK
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
 
Quadrifoglionews Meteo
METEO LIVE
Quadrifoglionews
RICERCA NOTIZIE
Cerca notizie nell'archivio news per Paese o Titolo
 
Quadrifoglionews
NEWSLETTER
Se vuoi ricevere le nostre news, inserisci quì la tua EMAIL
 
News
NOTIZIE + LETTE
 
News
ARCHIVIO NEWS
 
 
 
IL Quadrifoglio News Online - Quotidiano D'informazione e Annunci
Copyright © 2004 - 2018 * Tutti i diritti riservati