Dettagli
Giovedì 21 Giugno 2018 - Direttore Responsabile Salvatore Calà
Dettagli
un neonato muore, vana la corsa a patti
 
UN NEONATO MUORE, VANA LA CORSA A PATTI
Zoom IMMAGINE
Dettagli
 
Dettagli
 
Pagina precedente Invia a un AMICO Stampa questa NOTIZIA
FONTE NOTIZIA: Gazzetta Del Sud
Cronaca, PROVINCIA

Un lieto evento che si è trasformato in tragedia. Un bimbo è morto pochi giorni dopo la nascita all’ospedale di Patti, dove era stato trasportato d’urgenza da Milazzo presidio nel quale è avvenuto il parto. La vicenda risale a qualche giorno fa ma è stata tenuta sotto stretto riserbo. Il neonato, un maschietto, figlio di una coppia di Mazzarrà Sant’Andrea, avrebbe accusato – secondo quanto emerso – una sofferenza respiratoria subito dopo essere venuto alla luce attraverso parto cesareo. Vano sarebbe stato l’i n t e rvento per stabilizzare il piccolo e i sanitari, dopo aver fatto il possibile, hanno deciso il trasferimento a Patti presso il reparto Utin (Unità terapia intensiva neonatale).

Ma al nosocomio pattese il piccolo è giunto in una situazione che è stata definita “drammatica” e nonostante gli innumerevoli sforzi dei sanitari il suo cuore, dopo qualche giorno, si è fermato tra la disperazione dei genitori passati dopo ore di angoscia a un dolore immenso. Era il secondo figlio della coppia. Secondo quanto emerso la donna aveva portato avanti la gravidanza con regolarità, seguita dal ginecologo di fiducia, senza andare incontro ad alcun problema. Poi ha programmato il ricovero per il parto facendo ricorso al cesareo. Parto avvenuto regolarmente ma poi all’improvviso i problemi e la successiva gestione dell’emergenza iniziata a Milazzo e conclusa a Patti.

Allo stato non risulta comunque alcuna denuncia presentata dai familiari all’autorità giudiziaria. Ieri si è appreso che comunque prima dei funerali è stato eseguito un esame sul corpo del piccolo. Se ne saprà forse di più nei prossimi giorni. Rammaricata la direttrice sanitaria dell’ospedale di Milazzo, Licia Emanuele. «Povero bimbo, sono addolorata. Non sapevo nulla della sua morte visto che dopo il trasferimento in un altro ospedale non abbiamo più seguito la vicenda.

Sapevo che c’erano stati problemi alla nascita ma non pensavo a un epilogo così triste. Sono vicina ai genitori ». Anche tutto il paese di Mazzarrà si è stretto al dolore della coppia che attendeva il secondogenito e mai immaginava di poter passare dalla gioia a un dolore così forte e mai immaginato. Lo scorso anno un altro bambino, figlio di una coppia del luogo, è morto in sala travaglio pochi istanti dopo il parto.(g.p.)
Quadrifoglionews Sponsor
QUICK LINK
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Zoom IMMAGINE
 
Quadrifoglionews Meteo
METEO LIVE
Quadrifoglionews
RICERCA NOTIZIE
Cerca notizie nell'archivio news per Paese o Titolo
 
Quadrifoglionews
NEWSLETTER
Se vuoi ricevere le nostre news, inserisci quì la tua EMAIL
 
News
NOTIZIE + LETTE
 
News
ARCHIVIO NEWS
 
 
 
IL Quadrifoglio News Online - Quotidiano D'informazione e Annunci
Copyright © 2004 - 2018 * Tutti i diritti riservati