Dettagli
Giovedì 24 Maggio 2018 - Direttore Responsabile Salvatore Calà
Dettagli
presenze turistiche a taormina, luglio senza infamia né lode
 
PRESENZE TURISTICHE A TAORMINA, LUGLIO SENZA INFAMIA NÉ LODE
Zoom IMMAGINE
Dettagli
 
Dettagli
 
Pagina precedente Invia a un AMICO Stampa questa NOTIZIA
FONTE NOTIZIA: Gazzetta Del Sud
Turismo, PRIMA PAGINA

I dati del Servizio Turistico Regionale confermano il trend estivo che ha visto un momento non troppo“esaltante”della stagione turistica 2014 nel mese di luglio.

I numeri del mese appena trascorso, diffusi ieri dal Servizio Turistico Regionale, non sono infatti particolarmente soddisfacenti. Sono state, infatti, 157.746 le presenze complessive con leggero +0,87% (+1.363 pernottamenti) rispetto alle 156.383 del 2013, dato da 130.156 presenze straniere (+1,60%) e 27.590 presenze italiane (-2,43%).

Guardando al mercato nazionale - evidenzia il Str di Taormina, diretto da Salvatore Giuffrida - la flessione riguarda in particolare la Lombardia -18,43%, il Veneto -22,44% e la Sicilia (-6,41%) che comunque con 9.726 pernottamenti ha rappresentato il 3° mercato di luglio. Mantiene il segno positivo anche all’intero periodo dell’anno, che presenta un incremento del 2,64% con 541.002 presenze contro 527.063 del 2013.

Gli stranieri nei primi sette mesi dell’anno crescono del 1,54% con 452.824 presenze rispetto alle 445.975 del 2013 (Belgio +0,69%, Paesi Bassi +6,73%, Regno Unito +24,52%, Spagna +13,36%, Canada +11,17%, Stati Uniti +8,60%, Brasile +15,37%, Argentina +4,27%, Cina +51,45%, Israele +22,81%, Danimarca +20,64%, e Svezia +54,44%. Il mercato italiano fa registrare un incremento dell’8,74% con 88.178 presenze rispetto alle 81.088 del 2013 (Lombardia +1,14%, Toscana +10,17%, Lazio +24,85%, Campania +28,44%, Puglia +3,70%, Calabria +13,97% e Sicilia +6,05%).

Per quanto riguarda le categorie ricettive presentano un segno positivo gli alberghi a 4 stelle e gli Rta mentre tra le categorie ricettive extralberghiere presentano un segno positivo gli Affittacamere, Cav e B&B. L’indice di occupazione, in totale, nelle strutture ricettive alberghiere è stata del 75,21%, nelle strutture extralberghiere è stata del 39,47%. La permanenza media, invece, a luglio, si attesta su 3,85 giornate (3,97 sulle strutture alberghiere e 2,67 sulle strutture extralberghiere).

I dati di luglio dovrebbero, ad ogni modo, avere un seguito certamente positivo e assai più sostanzioso nel mese di agosto che sta per concludersi e sta facendo registrare una “boccata d’ossigeno”per gli operatori economici. L’obietti - vo, ovviamente, adesso sarà quello di riuscire ad avere un buon movimento nel mese di settembre e in quello di ottobre. In particolare settembre è sempre un momento particolarmente gradito dai commercianti e dagli albergatori, in quanto fa segnare un movimento di qualità e maggiormente dedito alla spesa rispetto ai tanti “turisti mordi e fuggi”.
Quadrifoglionews Sponsor
QUICK LINK
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Zoom IMMAGINE
 
Quadrifoglionews Meteo
METEO LIVE
Quadrifoglionews
RICERCA NOTIZIE
Cerca notizie nell'archivio news per Paese o Titolo
 
Quadrifoglionews
NEWSLETTER
Se vuoi ricevere le nostre news, inserisci quì la tua EMAIL
 
News
NOTIZIE + LETTE
Al momento non vi sono notizie da visualizzare
 
News
ARCHIVIO NEWS
 
 
 
IL Quadrifoglio News Online - Quotidiano D'informazione e Annunci
Copyright © 2004 - 2018 * Tutti i diritti riservati