Dettagli
Martedì 25 Settembre 2018 - Direttore Responsabile Salvatore Calà
Dettagli
una grande santangiolese, ferma il taormina e va ai play-off (video)
 
UNA GRANDE SANTANGIOLESE, FERMA IL TAORMINA E VA AI PLAY-OFF (VIDEO)
Zoom IMMAGINE
Dettagli
 
Dettagli
 
Pagina precedente Invia a un AMICO Stampa questa NOTIZIA
FONTE NOTIZIA: Salvatore Calà
Calcio, SANT'ANGELO DI BROLO (ME)

Santantiolese     1                  Taormina       1

Marcatori: 78' Catania, 85' Spinella

Santangiolese: La Monica, Ricciardo (84’ Pizzuto S.), Faustino, Pintaudi F., Letizia, Bruno, Tranchita, Caruso (77’ Regina), Mantegna (81’ Pizzuto), Gullà, Spinella. All. Palmeri

Sporting Taormina: Gulisano, Pino, Trovato D., Puglia, Stracuzzi, Trovato S., Bonaccorso (72’ Sinito), Mannino, Totaro, Catania, Buda (81’ Emanuele). All. Aiello

Arbitro: Madonia di Palermo

Assistenti: Pitti e Chillemi di Barcellona P.G.

Note: Espulso al 91’ Trovato S. per doppia ammonizione.

Grande spettacolo, ma al cardiopalma al comunale, dove il derby messinese era in qualche modo, l’ago della bilancia per il salto o meno del Taormina nel campionato di eccellenza, dato che per la squadra taorminese per andare direttamente nella serie superiore serviva una vittoria, mentre adesso dovrà spareggiare l’eccellenza con la Castelbonese.

Una gara, tirata e nervosa, giocata su un campo che in alcuni tratti sembrava un risaia e che ha penalizzato entrambi le formazioni dato che il Taormina, non era abituato alla terra battuta, mentre sul lato opposto cioè i padroni di casa, hanno subito la rete proprio a causa di un enorme pozzanghera davanti alla porta di La Monica (eroe della giornata, per aver chiuso parecchie volte la porta agli attaccanti jonici e soprattutto per aver parato il calcio di rigore al1’88’ a Totaro).  

La cronaca della gara, parte con i cori e gli striscioni delle due corrette ed opposte tifoserie, biancocelesti, anche se i padroni di casa, hanno giocato in casacca granata.

Prima nota da segnare il tiro al 1’ di Caruso fuori misura. Al 2’ a salvare il risultato sono i piedi di La Monica, dopo un tiro in mischia. Al 18’ calcia su punizione Gullà, ma Gulisano c’è è respinge. Al 24’ cross di Catania per Bonaccorso che spedisce la palla verso la rete, ma l’attento La Monica para. Al 25’ errore di Faustino al limite, con la palla che viene recuperata da Catania che calcia  la sfera sulla traversa, sul rimpallo ancora l’estremo difensore di casa a parare. Al 28’ il Taormina scappa in contropiede coni suoi attaccanti ed a salvare capra e cavoli, è l’intervento di Faustino.

Al 31’ Trovato D., su punizione calcia fuori porta.  Lo stesso succede sul fronte opposto al 35’ con Pintaudi F. che non centra lo specchio della porta. Al 39’ gran botta di Tranchita di poco fuori. Al 44’ Taormina ancora pericoloso in contropiede e stavolta a togliere le castagne dal fuoco ci pensa Caruso. Nella ripresa, la musica non cambia con continui capovolgimenti di fronte ed al 50’ è Mantenga che da buona posizione calcia a lato.

Al 54’ è la volta di Totaro che cerca la via del goal in diagonale.  Al 59’ un tuffo in area, autonomo di Trovato D., viene punito con un cartellino giallo. Al 60’ invece a chiudere, una incursione dell’attacco jonico, è Spinella. Al 61’ a calciare fuori misura è Buda, con un tiro dalla distanza. Al 63’, invece, per i locali è Ciccio Gullà con un tiro che viene fermato dalla retroguardia dello Sporting. Al 70’ Buda spedisce dal limite fuori dallo specchio della porta.

Al 78’ tiro dal limite di Catania, con la palla che rimbalza su una pozzanghera e mette fuori tempo La Monica che nulla può per fermare la sfera che si insacca in rete alla sua destra. Sotto la pioggia, arriva per la Santangiolese, quindi anche una doccia fredda che viene subito asciugata all’85’ al termine di una punizione battuta da Gullà e finalizzata di testa in rete dall’ottimo Spinella (sicuramente assieme a La Monica il migliore in campo ndc).

Passano solo 3’ ed in area dei padroni di casa, l’arbitro indica il dischetto per un presunto fallo di mano di Faustino (solo le immagini tv potranno dire se effettivamente il calciatore abbia sfiorato la sfera con un braccio ndc), tra le proteste in campo e sugli spalti, si presenta a calciare il penalty Totaro che batte alla destra di La Monica, che intuisce e spedisce la sfera in corner.

Il fischietto palermitano, non sempre all’altezza della situazione fa battere il calcio d’angolo ben due volte, non si è capito il motivo, tanto che tra le proteste generali a farne le spese  è il tecnico della santangiolese che viene espulso seguito subito dopo da Trovato, autore di un brutto fallo su La Monica. Al triplice fischio finale, festeggiamenti in casa Santangiolese per la conquista dei meritati play-off, mentre per lo Sporting Taormina, per accedere all’eccellenza, servirà vincere contro la Castelbuonese.

Salvatore Calà
 

Quadrifoglionews Sponsor
QUICK LINK
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
 
Quadrifoglionews Meteo
METEO LIVE
Quadrifoglionews
RICERCA NOTIZIE
Cerca notizie nell'archivio news per Paese o Titolo
 
Quadrifoglionews
NEWSLETTER
Se vuoi ricevere le nostre news, inserisci quì la tua EMAIL
 
News
NOTIZIE + LETTE
 
News
ARCHIVIO NEWS
 
 
 
IL Quadrifoglio News Online - Quotidiano D'informazione e Annunci
Copyright © 2004 - 2018 * Tutti i diritti riservati