Dettagli
Domenica 15 Luglio 2018 - Direttore Responsabile Salvatore Calà
Dettagli
aggiornamenti sul voto amministrativo del 25 maggio, ora c'è brolo!
 
AGGIORNAMENTI SUL VOTO AMMINISTRATIVO DEL 25 MAGGIO, ORA C'È BROLO!
Zoom IMMAGINE
Dettagli
 
Dettagli
 
Pagina precedente Invia a un AMICO Stampa questa NOTIZIA
FONTE NOTIZIA: http://palermo.repubblica.it
Politica, SICILIA

Election day, per 26 capoluoghi, 219 comuni superiori a 15.000, 3858 inferiori a 15.000

La giunta ha fissato la data delle prossime amministrative nell'Isola. Ballottaggi 8 e 9 giugno. L'elenco dei Comuni comunque non è definitivo

Anche in Sicilia si voterà il 25 maggio per le elezioni europee e per le amministrative per il rinnovo di 37 comuni, tra cui Caltanissetta è l’unico capoluogo di provincia. L’eventuale ballottaggio si terrà l’8 e il 9 giugno. A stabilirlo è stata la giunta regionale, riunita oggi dal presidente della Regione Rosario Crocetta.

La lista è ancora provvisoria. I comuni al voto, la cui posizione è già stata definita, sono 33. Per altri 4, tra cui Bagheria, l’inserimento nella lista è in itinere.

I comuni che in questo momento andranno certamente al voto sono in provincia di Agrigento: Caltabellotta, Naro, Racalmuto, San Biagio Platani e Santa Elisabetta. In provincia di Catania:: Aci Castello, Acireale, Motta Sant’Anastasia, Ragalna, Zafferana Etnea.

In  provincia di Messina: Brolo, Condrò, Forza D’Agrò, Leni, Mandanici, Mistretta, Oliveri, Rometta, San Salvatore di Fitalia, Spadafora e Tortorici. In  provoncia di Palermo: Bagheria, Bompietro, Cinisi, Monreale, Termini Imerese e Roccamena.

In  provincia di Siracusa: Pachino e Portopalo di Capo Passero. In  provincia di Trapani: Calatafini-Segesta, Mazara del Vallo, Salaparuta e Salemi.

L’elenco, come detto, potrebbe subire variazioni.

I comuni di San Biagio Platani, Roccamena, Bagheria e Calatafimi-Segesta oggi non potrebbero essere inseriti nell’elenco dei comuni che rinnovano le cariche elettive in quanto non risulta firmato il decreto presidenziale di nomina del commissario straordinario. E la corsa è iniziata. A San Biagio Platani e a Calatafimi-Segesta il commissariamento è in corso dopo le dimissioni dei rispettivi sindaci.

Per Bagheria, dove venerdì scorso il sindaco Vincenzo Lo Meo è stato sfiduciato, l’assessorato agli Enti locali ha ricevuto stamattina la richiesta di commissariamento presentata dal segretario generale. E anche a Roccamena, dove il primo cittadino è deceduto, è in corso il commissariamento.

Ma perché l’anomalia del voto al primo turno concentrato in un giorno solo e il ballottaggio, previsto solo per le amministrative e non per le europee, in due giorni? «Perché con le europee al primo turno si segue la normativa nazionale. Per il ballottaggio, che è previsto solo per le elezioni nei comuni, si segue la norma regionale», spiega Giuseppe Morale, dirigente dell’assessorato Enti locali.
Quadrifoglionews Sponsor
QUICK LINK
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
 
Quadrifoglionews Meteo
METEO LIVE
Quadrifoglionews
RICERCA NOTIZIE
Cerca notizie nell'archivio news per Paese o Titolo
 
Quadrifoglionews
NEWSLETTER
Se vuoi ricevere le nostre news, inserisci quì la tua EMAIL
 
News
NOTIZIE + LETTE
 
News
ARCHIVIO NEWS
 
 
 
IL Quadrifoglio News Online - Quotidiano D'informazione e Annunci
Copyright © 2004 - 2018 * Tutti i diritti riservati