Dettagli
Venerd́ 25 Maggio 2018 - Direttore Responsabile Salvatore Calà
Dettagli
dibattito pubblico ex consiglieri di minoranza...con sette domande!
 
DIBATTITO PUBBLICO EX CONSIGLIERI DI MINORANZA...CON SETTE DOMANDE!
Zoom IMMAGINE
Dettagli
 
Dettagli
 
Pagina precedente Invia a un AMICO Stampa questa NOTIZIA
FONTE NOTIZIA: Salvatore Calà
Politica, BROLO (ME)

L'editore di questo sito si riserva la possibilità di pubblicare integralmente i contenuti di avvisi e comunicati stampa inviati da istituzioni, enti, soggetti politici, associazioni, etc. In tal caso il gestore declina qualsiasi responsabilità derivante dai contenuti dei comunicati. Per correttezza e trasparenza nei confronti dei lettori e dei diretti interessati, ogni qual volta saranno pubblicati integralmente comunicati e avvisi scritti da terzi nell’incipit dell’articolo sarà riportata la dicitura “Riceviamo e pubblichiamo” oltre, ovviamente, alla firma del comunicatore in calce al testo riportato.

Riceviamo & Pubblichiamo *

L' INTERVENTO DI BASILIO SCAFFIDI

Durante il dibattito pubblico organizzato dagli ex consiglieri di minoranza, l’attivista del Movimento Cinque Stelle Nebrodi, Basilio Scaffidi, ha chiesto di prendere la parola per porre a ultimi dei quesiti, già elencati in un volantino distribuito a molti dei presenti in sala.

Nonostante gli ex Consiglieri Comunali, Irene Ricciardello e Gaetano Scaffidi Lallaro, avessero tentato di sottrargli la parola, i cittadini brolesi, desiderosi di conoscere l’opinione di Basilio Scaffidi, hanno chiesto a gran voce che gli fosse data la parola.

Restituitogli il microfono in mano, Basilio Scaffidi ha esposto quanto scritto nella seguente nota che qui viene riportata integralmente.

“PER CONOSCERE E NON DIMENTICARE

Con questa breve nota colgo l’occasione per esternare la mia più sincera stima nei confronti del gruppo degli ex consiglieri di minoranza. Rilevo, tuttavia, che la solerzia da essi manifestata in quest’ultimo mandato non coincide con l’operato di alcuni miei ex colleghi di minoranza.

Orbene, poiché ritengo necessario che tutti coloro che operano in modo rilevante nel panorama politico (sia esso istituzionale che sociale in genere) debbano rivolgersi alla collettività in modo trasparente e senza tralasciare alcun aspetto del loro operato, mi è sembrato opportuno che tutti i brolesi possano essere resi edotti dai diretti interessati sui quesiti che qui di seguito saranno elencati.

Nel 2007 il sottoscritto scrivente ha presentato circa una settantina di atti – fra interrogazioni e istanze varie – che quasi mai i colleghi hanno voluto sottoscrivere. Una delle mie prime preoccupazioni è stata quella di conoscere la situazione economica del Comune di Brolo, chiedendo di poter aver copia dell’elenco dei creditori e dei debitori e/o comunque di tutte le situazioni debitorie dell’Ente (quindi, non per forza debiti fuori bilancio).
Ebbene:

1) come mai i miei ex colleghi, Gaetano Scaffidi Lallaro e Irene Ricciardello, mi hanno sempre ostacolato in queste iniziative?

2) come mai i miei ex colleghi insieme all’attuale On. Nino Germanà mi convocavano in riunioni per invitarmi a non tenere un atteggiamento
troppo ostile nei confronti dell’amministrazione comunale?

3) come mai i miei ex colleghi insieme all’attuale On. Nino Germanà mi convocavano in riunioni per invitarmi a non mettere in difficoltà l’ufficio Ragioneria, in quanto il responsabile dello stesso era un amico di famiglia e comunque ospite abituale della famiglia Ricciardello/Germanà?

4) come mai il sottoscritto, quando ha pubblicamente denunciato abomini nel piano regolatore che hanno di fatto avvantaggiato economicamente i familiari dell’On. Giuseppe Laccoto (vicenda “casa per gli anziani” per intenderci), è sempre rimasto solo in queste battaglie, in quanto, secondo gli ex colleghi Gaetano Scaffidi Lallaro e Irene Ricciardello e l’attuale On. Nino Germanà, queste non erano tematiche degne di considerazione?

5) questo attuale gruppo politico – il quale apertamente si manifesta vicino all’On. Germanà – è ancora sottoposto alle pressioni, ai veti e ai diktat di alcuni gruppi politici e imprenditoriali che fanno riferimento, appunto, all’On. Germanà, al Sig. Giuseppe Ricciardello e al Sig. Antonio Agnello, come ai tempi del mio mandato di Consigliere Comunale?

6) In una seduta del Consiglio Comunale di Brolo del 2012, l’ex Sindaco Salvatore Messina ha dichiarato che l’ex Consigliere Comunale, Gaetano Scaffidi Lallaro, durante le elezioni Comunali dello stesso anno gli avrebbe “elemosinato con un piattino in mano un posto in giunta come assessore”. Sig. Gaetano Scaffidi Lallaro, secondo Lei, perché l’ex Sindaco, Salvatore Messina, avrebbe fatto una così pesante affermazione nei Suoi confronti?  Ci sono fatti che noi cittadini Brolesi non conosciamo?

7) se intenderete costituire il nucleo di una nuova lista civica per le future elezioni comunali, avete già scelto un metodo per eleggere il vostro candidato sindaco? Se l’avete già scelto, in base a quali criteri è stato selezionato?

Brolo, 26 gennaio 2014

Basilio Scaffidi”.

Gli ex Consiglieri Comunali, Irene Ricciardello e Gaetano Scaffidi Lallaro, si sono limitati a replicare stizziti senza, di fatto, rispondere a nessuno dei sette quesiti.

Cittadini Brolesi, fatevi la vostra opinione liberamente.
Quadrifoglionews Sponsor
QUICK LINK
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Zoom IMMAGINE
 
Quadrifoglionews Meteo
METEO LIVE
Quadrifoglionews
RICERCA NOTIZIE
Cerca notizie nell'archivio news per Paese o Titolo
 
Quadrifoglionews
NEWSLETTER
Se vuoi ricevere le nostre news, inserisci quì la tua EMAIL
 
News
NOTIZIE + LETTE
Al momento non vi sono notizie da visualizzare
 
News
ARCHIVIO NEWS
 
 
 
IL Quadrifoglio News Online - Quotidiano D'informazione e Annunci
Copyright © 2004 - 2018 * Tutti i diritti riservati