Dettagli
Gioved́ 13 Dicembre 2018 - Direttore Responsabile Salvatore Calà
Dettagli
un due torri rimaneggiato di misura si arrende alla cavese
 
UN DUE TORRI RIMANEGGIATO DI MISURA SI ARRENDE ALLA CAVESE
Zoom IMMAGINE
Dettagli
 
Dettagli
 
Pagina precedente Invia a un AMICO Stampa questa NOTIZIA
FONTE NOTIZIA: (da www.LaCavese.it)
Calcio, SERIE D

CAVESE-DUE TORRI-1-0

Marcatore: 12’ Cosmo Palombo

Cavese: De Luca, Manna, Montagna, Lamberti, Parisi, Manzi, Cosmo Palumbo, Cerchia, Contino, Luigi Palumbo (81’ Lordi), Russo (72’ Pisani e dal 78’ Raffone). All.: Chietti.

Due Torri: Di Dio, Bica Badan, Saggio (63’ Venuti), Treppiedi, Tricamo, Zappalà, Guido, Duro, Ancione, Butera (81’ Traviglia), Scolaro (50’ Gaglio). All.: Alacqua.

Arbitro: Veraldi di Bari; assistenti: Pappagallo di Molfetta e Di Bello di Barletta.

La Cavese torna al successo casalingo dopo 70 giorni esatti di digiuno e con una formazione rabberciata per delle importanti defezioni e per le non perfette condizioni fisiche di alcuni calciatori. A farne le spese i siciliani del Due Torri.

Mister Chietti in piena emergenza per gli infortuni di De Rosa, Rinaldi e Kabangu e per le non perfette condizioni fisiche di Manzi (oggi capitano) e altri calciatori reduci da sintomi post influenzali, non rinuncia al solito 4-2-3-1 e fa esordire in casa sia Montagna sull’out sinistro che Cerchia (debutto assoluto) in mediana (risparmiando Lordi in diffida) affiancandolo con il giovane Lamberti, mentre in avanti si affida alla punta Contino supportato dal trio Luigi Palumbo, Cosmo Palumbo e Russo.

In casa siciliana, invece, il tecnico Antonio Alacqua, oltre agli squalificati Fantino e Librizzi, deve rinunciare agli infortunati Alizzi e Salmeri, recuperando in extremis l’esterno Saggio e vara un 3-5-2 che si trasforma in un 3-1-4-2 in fase di non possesso.

L’avvio è subito di marca biancoblù. Al 4? per poco L. Palumbo non ne approfitta di  un lento retro passaggio di testa di un difensore; è lesto però nell’uscita Di Dio ad anticiparlo e a sventare la minaccia.

Un minuto più tardi ci prova dalla distanza Cosmo Palumbo ma la conclusione è debole e centrale. Al 10? su una punizione battuta rapidamente, scambio corto tra Contino e C. Palumbo con quest’ultimo che, giunto al limite dell’area, lascia partire una conclusione che si perde a lato. Due minuti più tardi arriva il vantaggio. Bel fraseggio corto tra Contino e Cosmo Palumbo con quest’ultimo che, appena entrato in area, lascia partire un diagonale di piatto destro dove il portiere non può arrivarci. Sulle ali dell’entusiasmo la Cavese cerca il raddoppio pressando gli avversari che mai arrivano alla conclusione durante la prima frazione di gioco.

La Cavese reclama un penalty al 37?. Lamberti sulla destra d’attacco recupera palla e scambia con L.Palumbo che, liberatosi dalla marcatura, salta anche il portiere in uscita ma al momento di concludere subisce fallo da un difensore che sbroglia in angolo. Le sue vibranti proteste gli costano il cartellino giallo (e domenica salterà la sfida con il Somigliano essendo diffidato).

La ripresa non regala grosse emozioni se non nell’unico tiro in porta di tutta la gara del Due Torri con Gaglio al 56? che, nel tentativo di crossare, coglie il palo esterno. Poi è sempre la Cavese a rendersi pericolosa. Al 61? Manna sulla fascia crossa per Contino che di testa manda la sfera a lato di poco. Al 65? fa tutto Contino e dalla linea di fondo sulla sinistra d’attacco serve l’accorrente Russo che tira. La palla rimbalza prima su un difensore e poi su L. Palumbo che per poco non sorprende Di Dio.

Tre minuti dopo ci prova ancora in piena area con una conclusione a giro L. Palumbo ma l’estremo difensore ospite in tuffo respinge. Al 73? la Cavese manca ancora una volta il colpo del ko. Manna si libera di un avversario e dal fondo crossa al bacio per Pisani che, tutto solo, di testa spedisce la palla oltre la traversa.

Al 78? altra tegola per la Cavese con l’infortunio di Pisani dopo appena 6’ dal suo ingresso (l’entità sarà valutata in settimana). All’ 87? azione in verticale con tiro di C. Palumbo ma la palla è deviata da un difensore sulla traiettoria in angolo. Sul susseguente angolo è Manzi a svettare di testa dalle retrovie e ad impegnare in una parata a terra Di Dio.

Nel finale è provvidenziale Manna nell’anticipare un attaccante al momento di concludere. Finisce così una gara a senso unico nella quale, al di là dell’evanescente attacco biancorosso, il nuovo assetto difensivo con Montagna a sinistra e Cerchia in mediana, ha offerto maggiori garanzie in fase di copertura.

La Cavese in attesa del ricorso che in settimana dovrebbe restituirgli il punto di penalizzazione, salvo clamorosi colpi di scena, si gode il terzo posto, seppur in condominio con Torrecuso e Nuova Gioiese.

I dirigenti e lo staff (tramite la voce del direttore sportivo Casapulla) al termine della gara in sala stampa, hanno fortemente voluto dedicare la vittoria a Salvatore Mazzotta (il “CHE”) scomparso ad un anno di distanza.

Francesco De Pisapia
 

Foto: Alessio Scolaro

Quadrifoglionews Sponsor
QUICK LINK
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Zoom IMMAGINE
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
 
Quadrifoglionews Meteo
METEO LIVE
Quadrifoglionews
RICERCA NOTIZIE
Cerca notizie nell'archivio news per Paese o Titolo
 
Quadrifoglionews
NEWSLETTER
Se vuoi ricevere le nostre news, inserisci quì la tua EMAIL
 
News
NOTIZIE + LETTE
 
News
ARCHIVIO NEWS
 
 
 
IL Quadrifoglio News Online - Quotidiano D'informazione e Annunci
Copyright © 2004 - 2018 * Tutti i diritti riservati