Dettagli
Martedì 1 Dicembre 2020 - Direttore Responsabile Salvatore Calà
Dettagli
su cancellazione province, c'è fibrillazione a palazzo dei leoni
 
SU CANCELLAZIONE PROVINCE, C'È FIBRILLAZIONE A PALAZZO DEI LEONI
su cancellazione province, c'è fibrillazione a palazzo dei leoni
Dettagli
 
Acquista questo spazio
 
Pagina precedente Invia a un AMICO Stampa questa NOTIZIA
FONTE NOTIZIA: Salvatore Pantano
Politica, MESSINA

Addio cara Provincia. Da Palermo arrivano segnali chiari e inequivocabili. Dopo gli annunci a mezzo  tv fatti dal presidente della regione Rosario Crocetta, da due giorni il governo regionale ha messo mano alla macchina amministrativa della nostra isola prospettando un cambiamento epocale. Via le province. Così come specificato dall’articolo 15 dello statuto della Regione siciliana approvato nel lontanissimo 1946, e che già allora fondava l’organizzazione della nostra isola sulla trilogia comuni, consorzi di comuni e Regione non riconoscendo le circoscrizioni provinciali.

Finora le nove  province siciliane sono state tenute in piedi grazie all’escamotage della definizione di “provincia regionale” così come stabilito da una legge votata dell’Ars, la n. 9 del 1986, che le paragonava ai consorzi di comuni di fatto lasciando integre le vecchie circoscrizioni provinciali risalenti addirittura agli anni ‘20. Ma quali sono i punti fondamentali di questo disegno di legge? Le nove province saranno sostituite dai consorzi, e di questi consorzi potranno nascerne di nuovi se richiesto da raggruppamenti di comuni contigui che raggiungono in totale la soglia dei 150 mila abitanti. Per le tre principali città della Sicilia - Palermo, Catania e Messina - si darà il via allo status di aree metropolitane e queste ultime da sole costituiranno entità non accorpabili ai consorzi.

Novità già annunciate, i consigli ristretti con cariche elette indirettamente da sindaci e consigli comunali, la cancellazione delle indennità per i rappresentanti eletti (saranno permessi solo i rimborsi spese), il trasferimento degli attuali dipendenti provinciali ai comuni e alla regione e la redistribuzione delle competenze tra consorzi, comuni, genio civile e regione. Si è parlato anche di un poderoso risparmio che deriverebbe da questa riforma ma prima che la legge venga approvata da palazzo dei Normanni potranno ancora cambiare molte cose. La notizia, che circolava ormai da qualche settimana, è arrivata come una doccia gelata sulle amministrazioni provinciali in carica e in generale su tutte le segreterie politiche che da settimane scaldavano i motori per la prossima tornata di amministrative.

A Palazzo dei Leoni, sede della Provincia regionale di Messina, si respira aria d’incertezza. A maggio i cittadini di Messina e provincia avrebbero dovuto eleggere il nuovo presidente e il nuovo consiglio provinciale; in tanti già si erano fatti avanti in vista di questa scadenza elettorale ma di questo passo il sogno di una poltrona a Palazzo dei Leoni sta diventando sempre di più un’illusione.

Nanni Ricevuto, che puntava alla riconferma alla presidenza della Provincia, con ironia avrebbe dichiarato di sentirsi come «l’ultimo dei Mohicani», poiché con molta probabilità sarà l’ultimo presidente della Provincia. Anche il consigliere provinciale Cerreti, per il quale nelle scorse settimane si parlava di una pole position come candidato alla presidenza della provincia appoggiato proprio dal movimento di Crocetta, interviene sulla questione auspicando piuttosto un riordino delle competenze per le province e ponendo il problema del personale dell’ente che allo stato attuale costituisce il 70% dei costi in bilancio. In ogni caso il futuro di Palazzo dei leoni è davvero in bilico e con buona probabilità già nelle prossime settimane potremmo parlare delle province come di un ricordo. 

Salvatore Pantano

 

Quadrifoglionews Sponsor
QUICK LINK
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Zoom IMMAGINE
Zoom IMMAGINE
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
 
Quadrifoglionews Meteo
METEO LIVE
Quadrifoglionews
RICERCA NOTIZIE
Cerca notizie nell'archivio news per Paese o Titolo
 
Quadrifoglionews
NEWSLETTER
Se vuoi ricevere le nostre news, inserisci quì la tua EMAIL
 
News
NOTIZIE + LETTE
 
News
ARCHIVIO NEWS
 
 
 
IL Quadrifoglio News Online - Quotidiano D'informazione e Annunci
Copyright © 2004 - 2020 * Tutti i diritti riservati