Dettagli
Giovedì 13 Maggio 2021 - Direttore Responsabile Salvatore Calà
Dettagli
intervista a bernadette grasso, candidata con grande sud
 
INTERVISTA A BERNADETTE GRASSO, CANDIDATA CON GRANDE SUD
intervista a bernadette grasso, candidata con grande sud
Dettagli
 
Acquista questo spazio
 
Pagina precedente Invia a un AMICO Stampa questa NOTIZIA
FONTE NOTIZIA: http://atestaalta-vox.blogspot.it
Politica, ROCCA DI CAPRILEONE (ME)

i Intervista di Sonny Foschino a Bernadette Grasso, sindaco di Caprileone, candidata della lista Grande Sud per le elezioni del 28 ottobre 2012. Bernadette sta costruendo un buon vagone di consensi che, sicuramente, qualora scattasse il seggio per Gianfranco Micciché in Provincia di Messina, sarebbe proprio lei a diventare consigliere regionale. La sua corsa verso Palermo è iniziata già da giorni. Tanti giovani assieme a lei: i giovani di Rocca e dintorni, che tanto la stimano e l'apprezzano. Nei loro occhi si legge tanto entusiasmo: un grande progetto che stanno portando avanti insieme: tra le mura della sede elettorale è "NOI" la parola più ricorrente. 


Di seguito l'intervista:

1.  Signor Sindaco; il suo paese la ama, e questo è dimostrato dal consenso plebiscitario ottenuto alle ultime elezioni che l'hanno vista indiscussa vincitrice, con l'orgoglio di un paese che l'ha sostenuta. Qual è la sua ricetta che l'ha portata, in questi anni, ad ottenere tutti questi consensi, anche al di fuori del comune di Capri Leone?

Si, il mio paese ha dimostrato di amarmi e di credere nella sottoscritta e nel progetto politico che, insieme ad una valida squadra, è stato proposto ai cittadini. Attraverso quel consenso, che lei stesso ha definito plebiscitario, Caprileone può continuare a crescere e a giocare un ruolo importante all’interno del vasto territorio nebroideo , che risulta essere pieno di risorse ma troppo spesso posto a marginalità da una classe dirigente regionale che invece avrebbe dovuto rilanciarlo e tutelarlo. Da sindaco, spesso col sostegno di altri colleghi, ho lottato affinché le istanze di questo territorio venissero recepite; ho lottato perché le particolari vocazioni territoriali fossero non solo rispettate ma addirittura considerate punto di avvio per un sostanziale quanto necessario sviluppo comprensoriale; forse è proprio per questo che anche fuori Caprileone, riesco ad ottenere consensi: la gente evidentemente comprende che Bernardette Grasso crede nelle battaglie che conduce e allo stesso tempo crede nelle risorse e nelle potenzialità di Messina e della sua provincia.

2. Adesso una nuova sfida: l'Assemblea Regionale Siciliana. Cosa l'ha spinta a decidere di intraprendere questa nuova avventura?

Sicuramente sono stata mossa dalla consapevolezza acquisita negli anni da sindaco, consapevolezza maturata alla luce delle molteplici problematiche che affliggono il territorio e che affronto quotidianamente. In più mi sono accorta dello stato d’abbandono in cui versano Messina e la nostra provincia. Ecco, se eletta, vorrei difendere le istanze e tutelare le prerogative di questa terra e della sua gente.

3. Nella sua vita, che ruolo hanno i giovani? Le sente vicini? Che aspettative auspica per loro?

I giovani rappresentano una componente importante, direi vitale, della società. Li sento vicini sin da quando sono scesa in campo; mi hanno incoraggiato e sostenuto in campagna elettorale e durante l’attività amministrativa. Lei pensi che l’amministrazione comunale di Capri Leone è in gran parte composta da giovani.
Ai tanti ragazzi , ormai giustamente sfiduciati dell’attuale situazione politica, io più che augurare sento di dover assicurare un impegno della sottoscritta in favore di una loro difesa, soprattutto in ambito occupazionale, garantendo la mia presenza al loro fianco, sempre.

4. Perché Gianfranco Miccichè?

Perché ritengo che sia un’alternativa credibile. Il suo impegno per la Sicilia lo ha dimostrato sul campo, per esempio nella delicata vicenda dei fondi fas e in quella dei fondi europei. Ne condivido i programmi e le riforme che intende operare in caso di elezione e qui cito solamente quella relativa al sistema burocratico che consentirà un snellimento delle procedure per il rilascio delle autorizzazioni.

5. Cosa intende fare per lo sviluppo del turismo e delle attività ad esso legate nel nostro territorio?

Il turismo rappresenta per la nostra Sicilia, per la nostra provincia, per il territorio dei Nebrodi un volano di sviluppo. Nel corso della mia esperienza amministrativa ho affrontato l’argomento in diverse occasioni. Ricordo a tutti il convegno dei fondi FAS, organizzato con l’onorevole Miccichè nel gennaio 2009: in quell’occasione sì è discusso della programmazione regionale dei fondi strutturali ed io ho avuto modo di illustrare la mia idea, ritengo innovativa, di sviluppo del territorio e che consiste nel modello dell’ospitalità diffusa ovvero in quel tentativo di creare una rete turistico-ricettiva diffusa. Tale sistema si basa sulla individuazione, recupero e valorizzazione di immobili di architettura tradizionale ed antropica locale, posti nei centri storici e nelle zone di insediamento storico, ove realizzare un sistema ricettivo di qualità da collegarsi ed integrarsi con l’offerta di risorse ambientali, storiche culturali, enogastronomiche e produttive dei territori. Perché si possa effettivamente parlare di turismo come risorsa, con le inevitabili e positive ripercussioni economiche, è necessario “fare sistema” ed essere in grado di assicurare un’offerta destagionalizzata in quanto fortemente radicata e connessa alle identità locali e dunque alle particolari vocazioni e tradizioni di un dato territorio( dalle artigianali alle enogastronomiche alle agrarie alle zootecniche etc ). A tal proposito istituire e seguire dei pacchetti vacanze rappresenterebbe di certo una opportunità di creare turismo subendo i territori un indiscusso ritorno economico-commerciale. Questa è la mia idea di rilancio e tuttavia, perché ciò sia possibile, è necessario creare una rete di mobilità interna efficace che preveda collegamenti rapidi,per esempio tra i centri montani e la costa. Capri Leone, per esempio, ha dimostrato di credere nel turismo come sviluppo sostenibile: è stato, infatti, presentato un progetto pilota denominato “ Ospitalità Diffusa, Nebrodi Città Aperta”, progetto promosso dal comune di Capri Leone e che, attraverso un accordo di programma, vede inseriti altri 10 comuni al fine di costituire un rete territoriale di offerta turistico-culturale valida e innovativa.

6. Lei è considerata da molti una donna dalla tempra morale elevata: una donna di ferro, ma da un cuore grande. Crede di poter mantenere il suo noto "modus operandi" anche ricoprendo il ruolo di consigliere regionale?

Certo, io intendo essere me stessa, sempre e in qualunque circostanza. Sono nota per essere una donna che ha condotto molte battaglie con forza, grinta e determinazione. Ovviamente manterrei anche da deputato la mia indole verace anche se a volte, forse, troppo diretta.

7. Come sta vivendo la sua campagna elettorale? Quali sono gli stati d'animo?

Lo stato d’animo di una persona consapevole di aver lavorato bene in questi anni , e di aver lavorato non solo per Capri Leone ma anche per tutto il territorio circostante. Dunque, affronto questa campagna elettorale con serenità , sapendo che si tratta pur sempre di una competizione.

8. Ha una previsione in merito ai consensi che potrebbe ottenere? Se si quanti voti pensa di conseguire?

In verità non ho ancora fatto previsioni. Sto cercando di lavorare al meglio, di condurre una campagna elettorale corretta, di offrire una proposta valida e pertanto mi auguro che siano in molti a sostenermi.

9. Se verrà eletta, rimarrà la famosa "Bernarda una di noi", o diverrà l'on. Grasso?

Assolutamente si , rimarrò la "Bernarda una di voi” che tutti conoscete.

10. A conclusione di questa intervista, ci dica il motto che la sta accompagnando.

Io amo la Sicilia, Credo in questa terra. Questo è lo slogan che compare, nei miei manifesti elettorali, al centro della Sicilia graficamente rappresentata. Posso dirle che veramente questo slogan anima il mio pensiero e motiva il mio impegno attuale e futuro. Del resto, nulla mi sembra più autentico, e più utile a produrre qualcosa di buono, di una spassionata dichiarazione d’amore alla propria terra.



 Intervista a cura di Sonny Foschino
Quadrifoglionews Sponsor
QUICK LINK
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Zoom IMMAGINE
Zoom IMMAGINE
Zoom IMMAGINE
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
 
Quadrifoglionews Meteo
METEO LIVE
Quadrifoglionews
RICERCA NOTIZIE
Cerca notizie nell'archivio news per Paese o Titolo
 
Quadrifoglionews
NEWSLETTER
Se vuoi ricevere le nostre news, inserisci quì la tua EMAIL
 
News
NOTIZIE + LETTE
 
News
ARCHIVIO NEWS
 
 
 
IL Quadrifoglio News Online - Quotidiano D'informazione e Annunci
Copyright © 2004 - 2021 * Tutti i diritti riservati