Dettagli
Lunedì 25 Ottobre 2021 - Direttore Responsabile Salvatore Calà
Dettagli
ignazio cutro: non sono un collaboratore, ma un testimone di giustizia
 
IGNAZIO CUTRO: NON SONO UN COLLABORATORE, MA UN TESTIMONE DI GIUSTIZIA
ignazio cutro: non sono un collaboratore, ma un testimone di giustizia
Dettagli
 
Acquista questo spazio
 
Pagina precedente Invia a un AMICO Stampa questa NOTIZIA
FONTE NOTIZIA: Salvatore Calà
 
Cronaca, BROLO (ME)

La cittadina che ha dedicato  l'aula multimediale a Rita Atria e ricordato il giudice Livatino, sembra non gradire chi, in vita, combatte la mafia. Se da un lato si commemorano i defunti dall'altro,  qualcuno , speriamo pochi, prende le distanze da chi ha deciso di non piegarsi alla criminalità rischiando la propria vita e quella dei propri familiari per far affermare la legalità. 

Da alcune settimane  Ignazio Cutro’, l’imprenditore di Bivona, provincia di Agrigento,  che ha denunciato e fatto condannare gli estorsori mafiosi, autori degli attentati che tra il 1999 e il 2006 avevano danneggiato i mezzi della sua impresa edile, ha scelto di vivere nella città del castello (la località è stata resa pubblica dallo stesso Cutrò ndc).

Cutrò che da anni è costretto a vivere con tutta la famiglia sotto scorta ha deciso di non cedere alla prepotenza della mafia e di diventare testimone di giustizia. 

L’imprenditore agrigentino, simbolo vivente della lotta antimafia,  ha deciso di restare nella sua terra, la Sicilia,  e di essere uno dei pochi testimoni di giustizia a non accettare il trasferimento in una località protetta. Da qualche settimana ha scelto di vivere in un appartamento di Brolo ma dopo un breve periodo di permanenza ha appreso con amarezza di non essere un ospite gradito da gran parte dei condomini. Molti di loro - ha raccontato Cutrò in un'intervista rilasciata all'emittente televisiva Onda Tv- canale 85 -  hanno manifestato apertamente la loro contrarietà ad ospitare il testomone di Giustizia.

Cutrò, vittima di numerosi  epidodi di intimidazione, in particolare attentati incediari che hanno messo in gicocchio la sua azienda,  che solo recentemente è tornata ad essere attiva,  nell''intervista rilasciata all'emittente televisiva Onda Tv - canale 85,  ha espresso la sua amarezza per non essere stato accolto in maniera positiva dai suoi condomini. Un comportamento ritenuto non idoneo ad una società civile che dovrebbe opporsi alla mafia e stare vicino a chi la combatte. 


Abbiamo pubblicato solo un stralcio dell'intervista rilasciata in esclusiva all'emittente Onda TV; la puntata integrale del programma condotto da Daniele Araca, andrà in onda stasera alle ore 22.00 e domani alle 16.00, sul canale 85 del digitale terrestre.



Quadrifoglionews Sponsor
QUICK LINK
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Zoom IMMAGINE
Zoom IMMAGINE
Zoom IMMAGINE
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
 
Quadrifoglionews Meteo
METEO LIVE
Quadrifoglionews
RICERCA NOTIZIE
Cerca notizie nell'archivio news per Paese o Titolo
 
Quadrifoglionews
NEWSLETTER
Se vuoi ricevere le nostre news, inserisci quì la tua EMAIL
 
News
NOTIZIE + LETTE
Al momento non vi sono notizie da visualizzare
 
News
ARCHIVIO NEWS
 
 
 
IL Quadrifoglio News Online - Quotidiano D'informazione e Annunci
Copyright © 2004 - 2021 * Tutti i diritti riservati