Dettagli
Domenica 11 Aprile 2021 - Direttore Responsabile Salvatore Calà
Dettagli
furto e sequestro di persona al credito siciliano di largo jan palach
 
FURTO E SEQUESTRO DI PERSONA AL CREDITO SICILIANO DI LARGO JAN PALACH
furto e sequestro di persona al credito siciliano di largo jan palach
Dettagli
 
Acquista questo spazio
 
Pagina precedente Invia a un AMICO Stampa questa NOTIZIA
FONTE NOTIZIA: www.telepatti.it
 
Cronaca, PATTI (ME)

Furto con scasso e sequestro di persona alla filiale del Credito Siciliano di largo Jan Palach a Patti. Il fatto si è verificato oggi pomeriggio poco dopo le 16,30. Sull’accaduto indagano i carabinieri della locale Stazione, diretti dal luogotenente Giuseppe Musarra. Da quanto è emerso, da una prima ricostruzione, il colpo sarebbe stato preparato nei minimi dettagli. I ladri, infatti, hanno preparato il piano d’azione con molta accuratezza, forse dopo una serie di sopralluoghi nei locali della banca. I malviventi, si sono introdotti nei locali dell’istituto di credito dal seminterrato dove si trovano l’ archivio ed i bagni per il pubblico. Hanno dapprima svitato il bussolotto della serratura del vano caldaia del palazzo dove è sita la banca, quindi hanno realizzato un buco nel muro, rompendo successivamente il mobile che si trovava attaccato alla parete e che conteneva alcuni fascicoli di documenti. Il foro è stato realizzato, con molta probabilità, nella notte, dopodiché i malviventi hanno sistemato i faldoni in modo da poter coprire il loro “ingresso” ed hanno atteso la chiusura pomeridiana per entrare in azione. Complessivamente l’operazione è stata messa in atto da quattro persone. Secondo la ricostruzione dei militari dell’Arma tre malviventi si sono introdotti all’interno dei locali dal foro, salendo, poi, dalla scala a chiocciola interna al piano superiore. I tre ladri indossavano delle tute bianche monouso ed avevano il volto coperto. Non erano armati. Ma, irrompendo nei locali, hanno colto di sorpresa i tre impiegati e il direttore bloccandoli con delle fascette in plastica e facendosi consegnare i soldi. Secondo quanto appreso, i ladri avrebbero anche colpito al volto, con l’obiettivo di impaurirlo, uno degli impiegati della banca. Il bottino, secondo una prima stima, ammonterebbe a poco più di novantamila euro.    

Subito dopo i tre hanno abbandonato le tute e sono riusciti dallo stesso foro predisposto per la rapina e si sono dati alla fuga. Fuori, ad attenderli, secondo quanto riferito dai militari dell’Arma, c’era un quarto complice. I malviventi, con tutto il bottino, si sono quindi dileguati a bordo di un’auto, facendo perdere le proprie tracce.

I carabinieri hanno anche acquisito le immagini delle telecamere di videosorveglianza interna della banca nella speranza di poter trovare qualche elemento utile alle indagini. Di certo c’è che il colpo è stato messo a segno da una banda di professionisti.

Quadrifoglionews Sponsor
QUICK LINK
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Zoom IMMAGINE
Zoom IMMAGINE
Zoom IMMAGINE
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
 
Quadrifoglionews Meteo
METEO LIVE
Quadrifoglionews
RICERCA NOTIZIE
Cerca notizie nell'archivio news per Paese o Titolo
 
Quadrifoglionews
NEWSLETTER
Se vuoi ricevere le nostre news, inserisci quì la tua EMAIL
 
News
NOTIZIE + LETTE
 
News
ARCHIVIO NEWS
 
 
 
IL Quadrifoglio News Online - Quotidiano D'informazione e Annunci
Copyright © 2004 - 2021 * Tutti i diritti riservati