Dettagli
Mercoledì 12 Maggio 2021 - Direttore Responsabile Salvatore Calà
Dettagli
la tiger in giornata storta, cede la posta in palio al sant'agata
 
LA TIGER IN GIORNATA STORTA, CEDE LA POSTA IN PALIO AL SANT'AGATA
la tiger in giornata storta, cede la posta in palio al sant'agata
Dettagli
 
Acquista questo spazio
 
Pagina precedente Invia a un AMICO Stampa questa NOTIZIA
FONTE NOTIZIA: Salvatore Calà
Sport, BROLO (ME)

Tiger Brolo    3                      Sant’Agata     5

Marcatori - 7’ Naro, 21’ e 67’ Calabrese (rig.), 25’ Patti, 65’ Tranchida, 73’ Letizia, 81’ Torre, 94’ Calabrese.

Tiger – Caserta, Collura, Aiello (42’ Tranchida), Bontempo F., Letizia, Spinella, Adami, Geraci (28’ Ricciardo), Torre, Scolaro, Monastra (35’ Ceraolo).
All. Accetta

Sant’Agata – Monastra, Galati (52’ Salanitro), Travaglia V., Naro, Regina L., Travaglia W., Milia (62’ Prattella), Patti, Calabrese, Castrovinci (77’ Canfora), Regina C. All. Sardo Infirri.

Arbitro – Tilaro di Enna

Se il buon giorno si vede dal mattino, allora possiamo dire, che la giornata era storta, cupa e nera sin dall’inizio. Parliamo, ovviamente della Tiger che, scendeva in campo, priva di due dei suoi pilastri quali Giacomo Bontempo squalificato e Rosario Addamo, seriamente infortunato, dato che ormai sarà difficile recuperarlo per questo campionato.

Giornata non certo facile anche per il  neo tecnico Accetta, al suo esordio sulla panchina della squadra brolese, che ha dovuto cambiare qualcosa nella formazione che ha mandato in campo.


A tutto questo si deve aggiungere ad onore di cronaca, che nel primo tempo la Tiger era troppo distratta ed ha permesso che la compagine ospite realizzasse tre reti o meglio due goal, dato che quello realizzato al 21’ da Calabrese, su rigore è stato il primo mezzo regalo della giornata che il sig. Tilaro, ha fatto al Sant’Agata.

Un primo tempo sicuramente da dimenticare, visto come sono andate le cose, con Accetta che ha cercato disperatamente di trovare le giuste quadrature, dato che ha effettuato tutte e tre le sostituzioni, nella speranza di poter rimettere la squadra in carreggiata.


Per la cronaca si inizia al 7’ con il goal di Naro che finalizza in rete, una azione portata avanti da Milia. Al 9’ cross di Bontempo F. che cerca Torre, che non riesce ad agganciare perché il passaggio e troppo lungo. Si giochicchia da una parte e dall’altra ed al 21’ cade a terra Castrovinci, dubbio rigore per tutti, ma non per il direttore di gara, che concede il penalty che viene  realizzato da Calabrese. Passano solo pochi minuti, e su punizione battuta da circa 50 metri, a piazzare la palla all’incrocio dei pali e Patti, con Caserta che nulla può. Al 37’ Ceraolo, appena entrato in campo, si muove bene e crossa per l’incornata di Torre, che colpisce bene, ma sulla sua strada trova Monastra che si supera e devia in corner.

Nei minuti di recupero della prima frazione di gara, ancora un cross di Adami per Torre che cerca la porta con una rovesciata in acrobazia, ma il tentativo non riesce al meglio. Nella ripresa, sin dalle prime battute si rivede la Tiger delle migliori occasioni. Al 53’ ci provano ancora con Patti su punizione, ma Caserta para. Al 54’  errato disimpegno di Collura con Milia che si trova la palla per calciare a rete, ma l’estremo difensore dei tigrotti respinge con i piedi. Al 57’ Fabrizio Bontempo colpisce di testa, a porta sguarnita e sulla linea salva Milia.

Al 65’ arriva la prima rete per i padroni di casa, sugli sviluppi di una punizione battuta da Adami, respinge la difesa, ma nell’area c’è Tranchida che mette in rete. Al 67’ il fischietto ennese, completa il pacco regalo, concedendo un altro rigore, per un presunto fallo di mano di un difensore della Tiger, dal dischetto realizza ancora Calabrese. Al 73’ corner di Adami, testa di Torre che fa passare la palla e sul secondo palo a farsi trovare pronto, c’è Letizia che mette in rete. La seconda rete, carica i ragazzi di Accetta, che continuano a spingere gli avversari sempre più verso la loro difesa.

All’81’ arriva, infatti la terza rete con Torre che anticipa Regina L., di petto e poi piazza la sfera in rete. Mancano ancora 9’ al 90’ e la Tiger, spinge sempre più sull’acceleratore, alla disperata ricerca del pareggio, che potrebbe arrivare all’88’ con Adami, che in piena area, colpisce a botta sicura, ma ancora Monastra salva il risultato, negando il pareggio al giocatore giallonero. Nel finale al 92’ pallonetto di Calabrese, sul portiere in uscita, e palla sopra la traversa.

Al 94’ però arriva, il quinto goal per il Sant’Agata sempre messo a segno da Calabrese, che su passaggio di Naro, supera in velocità Letizia e deposita alla sinistra di Caserta. Per la Tiger, al triplice fischio del mediocre arbitro, che ha diretto il derby, arriva una brutta doccia fredda, dato che significa, prima sconfitta interna casalinga in campionato, ma anche la consapevolezza, che chi c’è davanti potrebbe allungare ancora il passo e pregiudicare ulteriormente il cammino.

I tigrotti brolesi, del ds Giovanni Scaffidi, adesso sono chiamati a non fare più passi falsi, in campionato, mentre per arrivare a qualcosa di importante ancora la strada è aperta, dato che si può giungere ugualmente alla meta, proseguendo senza intoppi in Coppa.

Salvatore Calà

Addetto Stampa Tiger Brolo
Quadrifoglionews Sponsor
QUICK LINK
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Zoom IMMAGINE
Zoom IMMAGINE
Zoom IMMAGINE
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
 
Quadrifoglionews Meteo
METEO LIVE
Quadrifoglionews
RICERCA NOTIZIE
Cerca notizie nell'archivio news per Paese o Titolo
 
Quadrifoglionews
NEWSLETTER
Se vuoi ricevere le nostre news, inserisci quì la tua EMAIL
 
News
NOTIZIE + LETTE
 
News
ARCHIVIO NEWS
 
 
 
IL Quadrifoglio News Online - Quotidiano D'informazione e Annunci
Copyright © 2004 - 2021 * Tutti i diritti riservati