Dettagli
Domenica 20 Settembre 2020 - Direttore Responsabile Salvatore Calà
Dettagli
un due torri doble face, fa terno con il comiso e aspetta il ragusa
 
UN DUE TORRI DOBLE FACE, FA TERNO CON IL COMISO E ASPETTA IL RAGUSA
un due torri doble face, fa terno con il comiso e aspetta il ragusa
Dettagli
 
Dettagli
 
Pagina precedente Invia a un AMICO Stampa questa NOTIZIA
FONTE NOTIZIA: Salvatore Calà
Sport, GLIACA DI PIRAINO (ME)

Due Torri       3            Comiso         0

Due Torri – Iacono, Tricamo, Trovato (80’ Matera), Caggegi, Mondello, Marziani, Guido, Orioles, Gambino (68’ Comparato), Elamraoui, Lima. All. Alacqua

Comiso –  Annese, Puma, Boemia, Giallongo, Ravalli, Sammito (71’ Vasile), D’Agosta, Angelica (68’ Fichera), Rizzo (85’ Indigeno), Gurrieri M., Tumino. All. Borgese

Reti: 59’ Elamraoui, 70’ Lima, 90’ Comparato

Arbitro – Maugeri di Acireale


Un Due Torri “Doble Face”, rifila una terna al Comiso e spera sempre di accorciare i punti di distacco dalla coppia di testa della classifica. Per la squadra allenata dal bravo Antonio Alacqua, nelle ultime sei giornate di campionato sono all’attivo cinque vittorie ed un pari, una media più che positiva che dovrebbe portare a qualcosa di importante alla fine della stagione.

L’unico rammarico per capitan Guido e compagni, è il fatto che nelle ultime giornate di campionato la dea bendata sembra che abbia abbandonato la compagine biancorossa, visto le tante vicissitudini, che si sono materializzate, quali l’infortunio di Comparato (rientrato proprio con il Comiso ndc), di Salmeri che ne avrà ancora per almeno due settimane e quello più grave capitato a Peppe Librizzi, che il prossimo 7 febbraio partirà alla volta di Bologna per essere sottoposto ad un intervento di ricostruzione del legamento crociato anteriore. Se a tutto questo si aggiunge la squalifica per sei giornate inflitta a Di Napoli, si capisce che la squadra non è nelle migliori condizioni e a dodici giornate dal termine della stagione, adesso un po’ tutte le squadre sgomitano e cercano piazzamenti importanti.

Al comunale, i tifosi biancorossi e gli amanti del calcio, presenti nelle tribune, hanno assistito ad una gara, soprattutto nel primo tempo, non bella e noiosa che in alcuni momenti e pure diventata apatica e non certo brillante sotto il profilo del gioco. Cosa diversa nella ripresa, con un Due Torri, forse dopo la strigliata negli spogliatoi di Alacqua, che ha convinto di più, per aggressività e gioco fatto vedere in campo. Per la cronaca, si inizia al 4’ con Elamraoui, che ci prova dal limite, ma non centra la porta. Al 6’ Trovato su punizione, manda la sfera sopra la traversa. Sul fronte opposto, il Comiso invischiato in piena zona emergenza, costruisce la sua prima vera azione al 22’ con D’Agosta che calcia dal limite, ma non centra il bersaglio. Al 24’ sempre da fuori ci prova anche Lima, per i padroni di casa.

Al 25’ è la volta di Mondello, in campo, ma non in perfette condizioni fisiche, che cerca il goal su un tiro in diagonale. Passano solo 4’ ed a provarci ancora è D’Agosta, ma il suo tiro non crea problemi. Lo stesso giocatore, però si rende pericoloso al 33’ con Iacono che deve uscire per salvare il risultato deviando la palla in corner. Prima della chiusura dei primi 45’ di gioco da registrare il area il tiro al 37’ di Elamraoui fuori misura e il colpo di testa di Gambino al 39’ che finisce la sua corsa sopra la traversa.

Si passa alla ripresa, e sin dalle prime battute si capisce che il Due Torri, giocherà una partita diversa rispetto al primo tempo. Al 59’ infatti, arriva il primo goal messo a segno da Elamraoui, che raccoglie una respinta di Annese e deposita al sfera in rete. Per i ragazzi di mister Borgese, è una mazzata data di traverso, dato che, la squadra perde la bussola e lascia troppi spazi liberi ai giocatori del Due Torri, che dominano in lungo e largo. Al 70’ infatti arriva il raddoppio con Lima, che si smarca bene e calcia  prima di piede e poi a porta libera, conclude in rete con un colpo di testa in tuffo. Al 76’ dalla distanza a provarci e ancora Elamraoui, ma il suo tiro debole non fa paura agli avversari.

All’83’ a battere in diagonale e neo entrato Matera, in campo per l’infortunio di Trovato, che ci prova con un diagonale. All’84’ passaggio di Lima per Comparato che calcia bene, ma la palla sfiora solo il palo. All’86’ ci riprova D’Agosta, ma Iacono para. Al 90’ arriva la terza rete con Lima supera il portiere e porta palla verso la rete, ma con un gesto di alto altruismo, lascia la sfera sulla linea e permette a Comparato di depositarla in rete.

Salvatore Calà

Quadrifoglionews Sponsor
QUICK LINK
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Zoom IMMAGINE
Zoom IMMAGINE
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
 
Quadrifoglionews Meteo
METEO LIVE
Quadrifoglionews
RICERCA NOTIZIE
Cerca notizie nell'archivio news per Paese o Titolo
 
Quadrifoglionews
NEWSLETTER
Se vuoi ricevere le nostre news, inserisci quì la tua EMAIL
 
News
NOTIZIE + LETTE
Al momento non vi sono notizie da visualizzare
 
News
ARCHIVIO NEWS
 
 
 
IL Quadrifoglio News Online - Quotidiano D'informazione e Annunci
Copyright © 2004 - 2020 * Tutti i diritti riservati