Dettagli
Mercoledì 28 Ottobre 2020 - Direttore Responsabile Salvatore Calà
Dettagli
a pieno regime la serra biologica per la mensa, arrivano i pomodori
 
A PIENO REGIME LA SERRA BIOLOGICA PER LA MENSA, ARRIVANO I POMODORI
a pieno regime la serra biologica per la mensa, arrivano i pomodori
Dettagli
 
Dettagli
 
Pagina precedente Invia a un AMICO Stampa questa NOTIZIA
FONTE NOTIZIA: ufficio stampa - Massimo Scaffidi
Attualità, BROLO (ME)

"Nonostante il freddo di questi settimane" – dice"nonno" Ciccio – i pomodori stanno maturando, mille chili in due mesi saranno pronti e raccolti per insalate e salse".

Presentata la stampa appena un mese fa, con l’innovazione, che i "nonni" brolesi possono coltivare frutta e ortaggi per i "nipotini" dentro una serra comunale, a totale uso e consumo della mensa scolastica di Brolo, il progetto – è il caso di dirlo – continua a produrre ortaggi un regime biologico.

Quindi a Brolo si "raccolgono i frutti" di un’iniziativa che ha attratto l’attenzione di tanti perchè guarda avanti nel campo educazione alimentare, nella ricerca del gusto e nella salvaguardia della natura in un ambito, come valore aggiunto, pregnante di solidarietà intergenerazionale la serra comunale biologica.

L’idea della serra biocompatibile al servizio della mensa che assicura più di 500 pasti giornalieri, Salvo Messina, il sindaco di Brolo, l’accarezzava da tempo, anzi la coltivava, e ora dopo una prima fase di incubazione è germogliata. Dopo le prime forniture di ortaggi e verdure ora è la fase dei pomodori, poi - dicono gli "over" che quotidianamente ci lavorano - sarà il tempo della frutta e dei prodotti "in esterno" già messi in semina.

Un progetto si chiama "NaturalBrolo" – ed è stato attuato grazie anche alla collaborazione con l’Assessorato Regionale all’Agricolture e Foreste, sezione di Brolo, che ha fornito sementi, materiale e consulenza insieme alla grande disponibilità dei funzionari Alberto Nuzzi e Antonio Virzì; ed agli interventi di Salvatore Messina, un agronomo, che nella vita quotidiana fa anche il vigilie urbano a Brolo.

Un team affiatato che sta lavorando con grande impegno e che afferma che è "una grande soddisfazione vedere i prodotti coltivati e colti utilizzati giornalmente presso la mensa scolastica brolese".

Di fatto dai nonni a nipoti, in un ciclo generazione che si completa.

E’ una produzione ecocompatibile, precisa il sindaco, anche se di fatto sono coltivazione biologiche a tutti gli effetti, manca solo la certificazione, ma essendo prodotti non commercializzabili, ma utilizzati solo per la mensa scolastica va bene così.

Un marchio, etichette e bollini adesivi, completano il packing di questo paniere pieno di genuine bontà della terra, prodotto in un appezzamento di terreno che il comune ha allestito lungo la fiumara di Piraino, vicino una vecchia fornace. Davvero un angolo che rievoca le tradizioni contadine ed agricole della zona e che oggi ha nuovi valori aggiunti.

E’ un esempio per dare valore alle tradizioni - dice sempre il sindaco – per rispettare la natura, per dare esempi ai giovani, e lo stesso primo cittadino ringrazia chi ha lavorato per la realizzazione del progetto e soprattutto gli anziani per la loro disponibilità.

Questa categoria, davvero speciale, da sempre sono oggetto di attenzioni particolari da parte dell’amministrazione, e sono inseriti in tanti progetto, da quello tradizione del "nonno vigile " a quello del "nonno sprint", che da tempo a Brolo li vede utilizzati in servizi di manutenzione, di recupero del patrimonio urbano e del verde cittadino, che trasmettono ad altri la loro esperienza, che certamente non va in pensione, che imparano l’uso del computer e navigano su internet grazie ai corsi di formazione a loro dedicati da parte del comune, e che ora lavorano si ritrovano bioagricoltori… insieme alle api, che ronzano nella serra, più di trecento metri quadrati, e che in maniera naturale assicurano l’impollinazione delle piante.

"Le istituzioni pubbliche – conclude Salvo Messina, che gestiscono le mense scolastiche devono prevedere nelle diete giornaliere l'utilizzazione di prodotti biologici, tipici e tradizionali nonchè di quelli a denominazione protetta, tenendo conto delle linee guida e delle altre raccomandazioni dell'Istituto nazionale della nutrizione, se questo è lo spirito della normativa (Comma 4, articolo 59 della legge 23 dicembre 1999 n.488) noi a Brolo abbiamo perfettamente interpretato la norma, da anni puntiamo sul prodotto regionale, sull’educazione al gusto, ora diamo un prodotto biologicamente perfetto … ed è l’inizio per avviare in questo contesto, i corsi di educazione alimentare, già nelle scuole, tra i bambini … il nostro futuro."

 

Quadrifoglionews Sponsor
QUICK LINK
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Zoom IMMAGINE
Zoom IMMAGINE
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
 
Quadrifoglionews Meteo
METEO LIVE
Quadrifoglionews
RICERCA NOTIZIE
Cerca notizie nell'archivio news per Paese o Titolo
 
Quadrifoglionews
NEWSLETTER
Se vuoi ricevere le nostre news, inserisci quì la tua EMAIL
 
News
NOTIZIE + LETTE
 
News
ARCHIVIO NEWS
 
 
 
IL Quadrifoglio News Online - Quotidiano D'informazione e Annunci
Copyright © 2004 - 2020 * Tutti i diritti riservati