BROLO (ME) - LA FESTA DELLA TIGER DI 'PAREGGIO' E CON TORTA GIALLONERA (VIDEO)
DATA NOTIZIA: 22/03/2014 - FONTE NOTIZIA: Salvatore CalÓ
 
Tiger   1          Catania San Pio X    1

Tiger – D’Alessandro, Perricone, Koaudio (20’ Carrello), Messina, Di Napoli, Messineo, Lupo, Zingales, Calabrese, D’Agosta (59’ Elamraoui), Biondo (71’ Rametta). All. Bellinvia

Catania San Pio X–Vitale, Marino, Orlando, Arena, Orefice, Scalia, Palerno (67’ Gatto), Truglio, Panatteri, Riccobono, Garufi (74’ Mazzamuto). All. Anastasi

Arbitro – Cattaneo di Civitavecchia

Reti – 33’ Panatteri (rig.), 45’ Biondo

Nella giornata della festa promozione in serie D, la Tiger non va oltre il pareggio, dopo essere anche passata in svantaggio. Per i campioni gialloneri, con la testa alla festa finale, comunque non è un dramma, anche se il presidente Tripi e l’allenatore Bellinvia, come hanno sottolineato a fine gara, avrebbero voluto una vittoria piena, ma ovviamente i conti in questa giornata si facevano con il Catania San Pio, vincitore della coppa, vinta propria sul terreno del sintetico brolese, dopo aver eliminato proprio in semifinale la Tiger.

A parte, questa parentesi, del calcio giocato, ieri a comunale c’è stata “Festa Grande” con le tribune e la tifoseria “La Cella”, colorate di giallonero da testa ai piedi, figli compresi. Si parte, con le coreografie di una scuola di ballo locale per passare poi alla  presentazione di tutta la rosa di calciatori  (per l’occasione tutti i giocatori hanno pensato bene di colorare di giallo mezza capigliatura ndc), dello staff  tecnico, della dirigenza e di tutte le persone, indispensabili che lavorano in maniera straordinaria dietro le quinte. Ricordati anche tre persone scomparse prematuramente, il tifoso Giovanni Starvaggi, il giocatore e tifoso Paolo Gullà e Antonio Cipriano “il Kapitano” allenatore e fondatore di questa Tiger.

Il calcio giocato parte all’8’ con Messina che crossa per la testa di Koaudio che spedisce fuori misura. Al 23’ Palermo scappa verso la rete, ma viene fermato da Lupo. Al 30’ gran botta in diagonale di Calabrese senza successo. Al 33’ Lupo in area  tocca Panatteri che finisce a terra e per l’arbitro e rigore che viene trasformato dallo stesso giocatore.

La Tiger reagisce e ruggisce subito al 40’ con Messina che spedisce da fuori area un missile che termina sopra la traversa. Al 41’ ancora Panatteri sopra la traversa ed al 44’ un tiro cross di D’Agosta arriva nelle mani di Vitale. Al 45’ cross rasoterra di Carrello per lo sgusciante Biondo che piazza la sfera alle spalle di Vitale.

Nell’intervallo, le coreografie del locale gruppo folcloristico, e poi subito al 46’ tanta paura per il tiro all’incrocio dei pali di Orlando. Al 51’ testata di Di Napoli di poco sopra la traversa. Al 55’ ancora un tentativo di Panatteri con un rasoterra insidioso. Poi al 58’ un pallonetto di Calabrese che va di poco fuori. Al 61’ un tentativo di Elamraoui con palla nella mani di Vitale. Al 76 un pallonetto di Panatteri che si schianta sulla traversa.

Nel finale la gran parata di D’Alessandro su Riccobono da distanza ravvicinata ed il tiro al volo di poco fuori di Rametta quasi in zona Cesarini che chiude la gara sul pareggio. Il dopo partita è dedicato tutto ai festeggiamenti, con torta rigorosamente giallonera e gli spumeggianti fuochi d’artificio.
Salvatore Calà 
 

 
 
Pagina stampata da http://www.quadrifoglionews.it
Vietata la copia e la distribuzione (anche parziale) senza la previa autorizzazione della redazione
Copyright 2004 - 2024 "Il Quadrifoglio News Online" supplemento elettronico
del mensile d'informazione e di annunci economici "Il Quadrifoglio News"