GLIACA DI PIRAINO (ME) - LA MIA CASA QUANTO SPRECA? PIÙ EFFICIENTI, UTILIZZANDO MENO ENERGIA
DATA NOTIZIA: 06/06/2013 - FONTE NOTIZIA: Informazione pubblicitaria
 
LA MIA CASA QUANTO SPRECA? Occorre imparare ad essere più efficienti, utilizzando meno energia.

Riqualificare energeticamente il luogo dove si trascorre la propria vita significa porre quelle condizioni necessarie per stare bene mentalmente e fisicamente risparmiando energia e denaro.

Significa vivere sano e ridurre in maniera consistente le bollette del riscaldamento e del condizionamento estivo.

Nelle abitazioni, infatti, il consumo energetico viene impiegato per il 75% in riscaldamento e raffrescamento, la restante parte per la produzione di acqua calda, per gli elettrodomestici e l’illuminazione.

Nella maggior parte dei casi, le abitazioni non solo non proteggono dal caldo e dal freddo ma non mantengono nel tempo neppure la temperatura ideale raggiunta con i tradizionali sistemi di raffrescamento e di riscaldamento.

Se però si agisce sull’efficienza dell’involucro edilizio, l’impiego di impianti di climatizzazione può essere diminuito o, in taluni casi, azzerato con notevole risparmio economico e di risorse ambientali.

Una costruzione tradizionale può essere paragonabile ad un colabrodo: se lo si vuole riempire di acqua, non si raggiungerà mai un livello di pienezza, tante sono le perdite dell’involucro!

Per questa ragione c’è bisogno di accendere di continuo il riscaldamento di inverno ed il condizionamento d’ estate, senza riuscire nemmeno a raggiungere un livello stabile di comfort termico e di benessere.

Come riqualificare allora energeticamente la propria abitazione?

Si deve intervenire limitando le perdite energetiche, migliorando l’efficienza del “contenitore” energetico (involucro edilizio) e coprendo il restante fabbisogno con impianti più efficienti che sfruttino possibilmente fonti rinnovabili.

Migliorare l’efficienza dell’involucro significa dunque intervenire mediante l’installazione di un impianto solare termico e fotovoltaico, la sostituzione della vecchia caldaia con quella a condensazione, la realizzazione di un impianto a pavimento radiante, la sostituzione di elettrodomestici e infissi.

Questo permetterebbe di tagliare in modo rilevante i costi delle bollette elettriche, del gas e dell’acqua senza rinunciare ai propri livelli di comfort, contribuendo in modo significativo a migliorare l’ambiente.

I costi per la riqualificazione energetica di un edificio vengono stimati nell’ordine del 3% - 20% di incremento rispetto al costo di lavori eseguiti in maniera tradizionale. Si può però ipotizzare un ritorno della spesa nel giro di qualche anno.

Per esempio una famiglia che abita in una casa di 100 metri quadri potrà risparmiare fino a 2.000 euro all’anno per il riscaldamento e fino a 1.000 euro per il condizionamento estivo.

I vantaggi economici, inoltre, saranno più consistenti con gli incentivi statali fruibili per l’acquisto di materiali e componenti tecnologici che apportino un miglioramento energetico.

Pianeta Energia è il partner ideale per eseguire il check-up energetico dell’edificio e porre in essere tutte le attività necessarie per ristrutturalo in maniera efficiente.

Per informazioni, contatta PIANETA ENERGIA allo 0941.561088 o all’ indirizzo mail: info@pianetaenergia.net.

PIANETA ENERGIA, Via Del Sole - Zona Industriale, 50 – Gliaca di Piraino (Me)


 
 
Pagina stampata da http://www.quadrifoglionews.it
Vietata la copia e la distribuzione (anche parziale) senza la previa autorizzazione della redazione
Copyright 2004 - 2021 "Il Quadrifoglio News Online" supplemento elettronico
del mensile d'informazione e di annunci economici "Il Quadrifoglio News"