GIOIOSA MAREA - SEMI DI GIUSTIZIA E FIORI DI CORRESPONSABILITA
DATA NOTIZIA: 19/03/2013 - POSTATA DA: Associazione GIOVANE GIOIOSA
 
Giovedì 21 marzo grande manifestazione per la Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime delle mafie con la presenza di relatori ed esperti in fenomeni mafiosi. L’associazione Giovane Gioiosa organizza “La Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime delle mafie”. Si tratta di un evento che, per volontà dell’associazione “Libera”, già dal 1996 intende accendere i riflettori della memoria sulle vittime innocenti di tutte le mafie, per ribadire l’impegno di contrasto ad ogni forma di criminalità organizzata.

“Il 21 marzo, primo giorno di primavera, è il simbolo della speranza che si rinnova ed è anche occasione di incontro con i familiari delle vittime che in Libera hanno trovato la forza di risorgere dal loro dramma, elaborando il lutto per una ricerca di giustizia vera e profonda, trasformando il dolore in uno strumento concreto, non violento, di impegno e di azione di pace”. Queste le premesse da cui muove anche l’associazione Giovane Gioiosa, i cui componenti hanno deciso di aderire all’iniziativa organizzando una grande manifestazione che si svolgerà in due fasi: di mattina si procederà all’apposizione di due pannelli presso la piazza Belvedere, all’ingresso del paese.

In uno saranno elencati i nomi delle 900 vittime di Cosa Nostra, nell’altro verrà creato un disegno che intende rappresentare, simbolicamente, il divieto di accesso al paese per la mafia. Durante l’evento interverranno anche gli alunni delle scuole gioiosane con elaborati, cartelloni, scenette e altri lavori relativi alla tematica. Nel pomeriggio presso l’Auditorium comunale F. Borà sarà proiettato il film “Io Ricordo”, al termine del quale si aprirà un dibattito con la presenza di vari relatori ed esperti in fenomeni mafiosi. “Ogni volta che ci giriamo dall’altra parte – commentano i componenti di Giovane Gioiosa – ci macchiamo di corresponsabilità.

 La mafia non ha colore, non ha preferenza, non ha confini ne limiti e spera che mai nessuno getti i semi della legalità e dell’impegno civile. Noi non ci esimeremo da questo compito e contribuiremo nel nostro dovere di far crescere l’albero della giustizia. Ogni vittima innocente è una parte di legalità tolta alla famiglia, agli amici, alla società.”

Interverranno: Prof. Giuseppe RESTIFO (doc. Storia contemporanea Univ. MESSINA) Lillo OCEANO (Segr. Generale Cgil Messina) Salvatore GRANATA (Pres. Onorario Legambiente) Sarino DAMIANO (Testimone antiracket Capo D’orlando) Enzo MAMMANA (Presidente A.C.I.O.) Paolo BUZZANCA (Amico Peppino IMPASTATO, ex cons. Reg. Sardegna) Vincenzo AMATO (Avvocato).

Lettura messaggio di partecipazione del Presidente della regione Siciliana Rosario CROCETTA e dell’ onorevole Salvatore SIRAGUSA. Siamo enormemente orgogliosi di poter confermare la presenza eccezionalissima alla nostra iniziativa di chi è impegnato da sempre in primissima linea, da numero uno, nella lotta a tutte le mafie: Dott. MICHELE PRESTIPINO, già Sostituto Procuratore a Palermo e PROCURATORE AGGIUNTO PRESSO LA DIREZIONE DISTRETTUALE ANTIMAFIA DI REGGIO CALABRIA.

 
 
Pagina stampata da http://www.quadrifoglionews.it
Vietata la copia e la distribuzione (anche parziale) senza la previa autorizzazione della redazione
Copyright 2004 - 2021 "Il Quadrifoglio News Online" supplemento elettronico
del mensile d'informazione e di annunci economici "Il Quadrifoglio News"