SAN SALVATORE DI FITALIA (ME) - DOPO IL CONSIGLIO DI.... FUOCO, LA MINORANZA RISPONDE E FA CHIAREZZA!
DATA NOTIZIA: 06/11/2012 - FONTE NOTIZIA: GRUPPO DI OPPOSIZIONE UNITI SI CRESCE
 
Riceviamo & Pubblichiamo *

Dopo la cocente sconfitta in consiglio comunale il Sindaco Pizzolante continua a fare comunicati stampa insultando i consiglieri comunali di opposizione.

Ci definisce “questi signori” gestiti dai soliti “pupari”, IL “SIGNORI”, NEL SENSO VERO DELLA PAROLA, CE LO PRENDIAMO TRANQUILLAMENTE, IL RESTO DELLE BASSEZZE LE RIMANDIAMO SEMPLICEMENTE AL MITTENTE.

Facciamo chiarezza:
Intanto il Sindaco, come al solito, non riesce ad essere sincero, questa volta non nei nostri confronti, ma nei confronti dei suoi consiglieri di maggioranza (quelli che ancora lo seguono) che raggira facendo loro credere che ci siano dei consiglieri di opposizione d’accordo con lui e che tranquillamente voteranno le sue proposte, ASSOLUTAMENTE FALSO.

Ci accusa di essere manovrati dai “soliti pupari”,(la nostra storia non è quella di avere “pupari”, NON CI SIAMO MAI DIMESSI “A COMANDO”) mentre è soprattutto lui a fare il “PUPARO TUTTOFARE” in quanto continua a ricoprire da solo tutti i ruoli dell’amministrazione e, in maniera molto scorretta, approfitta della buona educazione dei consiglieri tutti (veri SIGNORI) in quanto in Consiglio deprime il dibattito non consentendo quasi mai ai suoi consiglieri di prendere posizione sugli argomenti trattati che tratta sempre solo ed esclusivamente lui.

Nell’ultima seduta ci ha accusato di aver portato una proposta per l’abbassamento dell’IMU senza specificare l’incidenza sul bilancio, noi abbiamo fatto una seria proposta che il consiglio ha approvato, ora spetta all’amministrazione, supportata dagli uffici comunali, fare i conti, trovare i fondi nei capitoli da noi suggeriti e renderla operativa, senza perdere tempo e risorse per fare ricorso al TAR che, questo si, farebbe solo danno all’amministrazione ed ai cittadini che si vedrebbero aumentata l’IMU piuttosto che diminuita. Inoltre il ricorso al TAR sembra più una difesa dei privilegi suoi (indennità) che di quelli dei cittadini, visto che noi abbiamo chiesto di abbassare le indennità di amministratori, presidente del consiglio e consiglieri (azzeramento gettone presenza), più l’utilizzo dell’avanzo di amministrazione, per la copertura del mancato introito.

La richiesta di riduzione delle indennità ed eliminazione del gettone di presenza per i consiglieri comunali significa dare un  segnale, seppur piccolo, che questo Comune  vuole veramente essere precursore nell'eliminare o ridurre quello che oggi, nel migliore dei modi viene indicato   come  spreco della politica  e l'altro tema su cui abbiamo cercato di sensibilizzare è quello delle consulenze, altro argomento di cui la politica viene accusata e su cui Crocetta ha fatto un preciso  punto di partenza per la futura amministrazione regionale.

L'eliminazione di questi privilegi farebbe fare un salto di qualità, prima di tutto al Sindaco ed alla Giunta Comunale facendoci avere le carte in regola quando dovremo fare istanze alla Regione o al Governo Centrale. Forse per il Sindaco sarebbe ora di dare più retta all'opposizione che al capo gruppo Zumbino ormai logoro dal senso di contrapposizione.

Per quanto riguarda la nostra SIGNORILITA’ ricordiamo al sindaco che siamo l’opposizione che ha votato favorevolmente il bilancio di previsione e questo non certo per la sua bella presenza, ma perché abbiamo trovato una parziale convergenza relativamente ad alcuni punti su cui il Sindaco si è impegnato con il consiglio comunale, per fare qualche esempio:

•    Realizzazione di cantieri comunali, visto che sono saltati quelli regionali e quelli inseriti nel programma elettorale del Sindaco (2 per anno)
•    Progetti di impiego di persone diversamente abili nell’ambito di attività comunali
•    Massimo sforzo nel reperire finanziamenti al posto dei mutui, che indebiterebbero l’ente,  per la sistemazione dei depuratori
•    Completamento dell’impianto di illuminazione pubblica di contrada Grazia
•    Utilizzo dell’avanzo di amministrazione soprattutto nell’ambito sociale (PUO’ RIENTRARE TRANQUILLAMENTE L’IMU). Aspettiamo……….

INFINE SOLLECITIAMO IL SINDACO, VISTO CHE E’ COSI PROPENSO A FARE RICORSI, AD ATTIVARSI RELATIVAMENTE AL MANDATO CHE HA RICEVUTO 2 ANNI FA DAL  CONSIGLIO COMUNALE, VOTAZIONE ALL’UNANIMITA’, PER TUTELARE I CITTADINI NEI CONFRONTI DELL’ATO CHE CONTINUA A VESSARE I CONTRIBUENTI CON BOLLETTE SULLA SPAZZATURA ESORBITANTI A FRONTE DI SERVIZI NON FORNITI O PARZIALMENTE FORNITI.

                        IL GRUPPO DI OPPOSIZIONE UNITI SI CRESCE
                              Armeli,Franchina,Monachino,Noto,Scurria.

 
 
Pagina stampata da http://www.quadrifoglionews.it
Vietata la copia e la distribuzione (anche parziale) senza la previa autorizzazione della redazione
Copyright 2004 - 2021 "Il Quadrifoglio News Online" supplemento elettronico
del mensile d'informazione e di annunci economici "Il Quadrifoglio News"