GLIACA DI PIRAINO (ME) - DUE TORRI VS NUOVA IGEA FINISCE CON UNA MAREA (ALACQUA) DI POLEMICHE!
DATA NOTIZIA: 31/10/2012 - FONTE NOTIZIA: Salvatore Calà
 
Due Torri         0            Nuova Igea      1

Reti: 77’ Frisenda (Rig.)

Due Torri: Inferrera, Vaccaro, Fantino, Carrello, Lombardo, Librizzi, Guido, Salmeri, Matera, Isgrò, Venuti (71’ Ancione). All. Alacqua A.

Nuova Igea: Bucca S., Dall’Oglio, Russo, Bayrami, Puzone, Quattrocchi, Rao, Bucca A., Frisenda (85’ Triolo), Alosi, Alizzi. All. Alacqua L.

Arbitro: Mario Saia di Palermo

Note: espulso per doppia ammonizione Lombardo all’88’.

Il derby dell’Enzo Vasi, finisce con la vittoria degli ospiti, e con una “Marea” (visto i due Alacqua in panchina) di polemiche. Nell’occhio del ciclone, tanto per cambiare, le tante dubbie e discusse decisioni della terna arbitrale, che non hanno convinto  nessuno e che sicuramente hanno danneggiato il Due Torri. Per la Nuova Igea, la vittoria vuol dire tanto dato che adesso si fanno più concrete le possibilità di poter insidiare il primato del Modica e della capolista  Vittoria.

Per i padroni di casa, di Antonio Alacqua, è il primo tonfo in campionato e  l’amarezza che nonostante tutto, la partita si poteva anche vincere, se Matera due volte e Ancione avessero messo la palla in rete, proprio in zona Cesarini. Davanti ad un pubblico delle grandi occasioni, con la presenza anche di tifosi ospiti al seguito della formazione barcellonese, la cronaca della gara parte con la Nuova Igea  che al 9’ ci prova con  Frisenda che gira in porta un assist di Alosi ma Inferrera devia in corner. Sul fronte opposto si risponde al 14’ con Isgrò che salta due avversari e dal limite fa fare gli straordinari all’ex pipelet Bucca.

Al 18’ potrebbe sbloccarsi la partita su una indecisione della retroguardia dei padroni di casa, con Alizzi che a botta sicura calcia debolmente a lato. Al 25’ Venuti è bravo a saltare l’avversario ma calcia sfiorando solo il palo. Al 31’ gli ospiti ci provano con Frisenda su punizione dalla distanza, ma la sfera  finisce alta.

Al 37’ invece da oltre 30 metri ci prova con un missile Isgrò ma il pallone sfiora l’incrocio dei pali. Prima di andare a riposo gli animi si riscaldano, nonostante la brutta giornata uggiosa, il fischietto palermitano, infatti, fischia la fine del primo tempo, dopo 2’ di recupero con il Due Torri in attacco in superiorità numerica (3 contro 2) con Isgrò pronto a servire  su un piatto d’argento il pallone da mettere in rete. Ovvie le proteste da parte dei giocatori in campo ed ammonizione del capitano Peppe Guido che aveva chiesto spiegazioni.

Nel secondo tempo, si parla solo di senso unico dato che il Due Torri, parte in quinta e costringe i barcellonesi a difendersi a denti stretti.

Al 77’ arriva però l’opera d’arte della giornata portata dell’arbitro Saia, che assegna un rigore, che si rivela poi decisivo, per un presunto fallo di mano di Lombardo (che giura e spergiura di aver colpito con la gamba) che interrompe il passaggio di Alosi per Alizzi; dal dischetto trasforma l’esperto Frisenda.

Il finale, come già detto, è tutto del Due Torri che con i suoi attaccanti, butta la vittoria alle ortiche.

Salvatore Calà

 
 
Pagina stampata da http://www.quadrifoglionews.it
Vietata la copia e la distribuzione (anche parziale) senza la previa autorizzazione della redazione
Copyright 2004 - 2021 "Il Quadrifoglio News Online" supplemento elettronico
del mensile d'informazione e di annunci economici "Il Quadrifoglio News"