BROLO (ME) - LA TIGER CON L'ACI S.ANTONIO SFUGGE ALLA PARIGGITE IN ZONA CESARINI
DATA NOTIZIA: 29/09/2012 - FONTE NOTIZIA: Salvatore Calà
 

Tiger       1      Aci S.Antonio            0

Reti:
88’ Torre

Tiger: Caserta, Tranchita, Aiello (75’ Torre), Parisi, Bontempo G., Addamo R. (82’ Monastra), Adami, Diop (68’ Bontempo F.), Calabrese, Scolaro, Bilello. All. Nardi

Aci S.Antonio: Tasinato, Spartà (82’ Coniglio), Orlando, Raniere, Ricca S. (85’ Sardo S.), Santanna, Caponcello, Amico, Leonardi, Ventura (62’ Occhipinti). Ricca S.

Arbitro: Milana di Trapani

Note: Espulsi al 90’ Calabrese e Amico

Davanti al pubblico amico la Tiger del presidente Tripi, dopo due pareggi con il terzo già quasi in archivio, riesce in zona Cesarini ad acciuffare tre punti preziosi. La partita del comunale, ad onore di cronaca non è stata bella da vedere, complice i 41° che si respirano sull’impianto del sintetico brolese, ma anche poche idee concrete da parte delle due formazioni.

Il pareggio, comunque avrebbe accontentato sicuramente la compagine catanese, che ha tirato in porta in rarissime occasioni, mentre nelle fila dei padroni di casa, solo nel finale del secondo tempo, in pratica dopo i cambi effettuati in corsa da Nardi, si è visto qualcosa di concreto da raccontare. Al 3’ punizione di Ventura e gran parata di Caserta (foto).

Al 17’ a perdere l’attimo propiziò per i padroni di casa è Bilello sotto porta. Al 18’ inserimento in area di Leonardi, chiuso dalla difesa. Al 19’ tiro cross di Amico e pallone che Caserta devia in corner. Al 25’ Adami ci prova dal limite, sfera respinta e Calabrese che calcia sull’esterno della rete. Al 33’ Adami si inserisce tra i difensori e calcia alla sinistra di Tasinato che para a terra. Al 37’ Calabrese batte sotto porta a rete, con l’estremo difensore ospite che devia in corner.

Nella ripresa al 67’ Calabrese ci riprova dopo un paio di dribbling ma calcia centralmente. Sbaglia anche il direttore di gara, per un brutto fallo di Tasinato su Scolaro, rigore netto, ma per il fischietto trapanese, solo due gialli da estrarre uno per parte.

Al 78’ punizione di Bontempo G. portiere spiazzato e palla che si schianta sulla traversa. All’86 gran parata di Caserta su punizione di Cordova.

All'88' arriva il goal partita, discesa sulla fascia di Adami che crossa rasoterra per Torre che in corsa calcia direttamente alle spalle di Tasinato. Nel finale le divergenze di opinione, forse su qualche azione precedente, portano all’espulsione di Calabrese e Amico.


Salvatore Calà


FOTO: Caserta che para la punizione di Ventura e l'attacante Calabrese

 
 
Pagina stampata da http://www.quadrifoglionews.it
Vietata la copia e la distribuzione (anche parziale) senza la previa autorizzazione della redazione
Copyright 2004 - 2021 "Il Quadrifoglio News Online" supplemento elettronico
del mensile d'informazione e di annunci economici "Il Quadrifoglio News"