PATTI (ME) - OGGI L'ORDINAZIONE DI QUATTRO NUOVI SACERDOTI
DATA NOTIZIA: 29/09/2012 - FONTE NOTIZIA: http://www.incamminoweb.it
 
Oggi, sabato 29 Settembre, festa dei Santi Arcangeli, alle ore 17, a Patti nella Concattedrale dei Santi Martiri del XX secolo, il Vescovo Mons. Ignazio Zambito conferirà il sacramento dell'Ordine del Presbiterato ai diaconi: Simone Campana, della parrocchia Maria SS. Assunta in Castell'Umberto, Michele Fazio, della parrocchia Santa Lucia in Sant'Agata Militello, Filadelfio Alberto Iraci e Cirino Lo Cicero, ambedue della parrocchia San Nicolò di Bari in San Fratello.

Diverse storie personali, accomunate dalla pronuncia di un “eccomi" definitivo consacrando tutta la loro vita nel servizio al Signore e ai fratelli.

"Ecco noi abbiamo lasciato tutto e ti abbiamo seguito" (Marco 10,28). Sono questi i sentimenti che il mio cuore racchiude in occasione dell'ordinazione Sacerdotale - scrive don Simone Campana in un articolo pubblicato su «In Cammino» del 23 Settembre scorso -, come i primi discepoli anche io voglio lasciare tutto per seguire fedelmente il Signore Gesù. A Maria Santissima, madre e modello di ogni chiamato affido questo progetto di vita, perchè si realizzi in me quanto il Signore Gesù desidera".

"Nella sua bontà - scrive don Alberto Iraci - Dio ci ha scelti come destinatari dei suoi doni e del Suo Amore, benché siamo fragili e imperfetti. Questa verità fondamentale è tanto più lampante in riferimento al Sacerdozio Ministeriale: con l’Ordinazione Sacra saremo conformati interiormente e indelebilmente al Signore Gesù, per agire in suo nome o, meglio, perché sia Lui ad agire in noi. Chi può essere adeguatamente preparato per una tale missione? Per quanto io possa impegnarmi, i miei risultati saranno sempre deludenti e fallimentari, tutti gli sforzi che io posso realizzare mi potranno condurre a traguardi ben miseri. Comprendere questo non è motivo di scoraggiamento, anzi è un segreto speciale: se da me non posso fare nulla, lascio che sia il Signore a fare tutto".

"L'aderire a Dio - afferma don Cirino Lo Cicero - è una cosa seria; corrispondere all’amore di un Dio che ha dato la vita per noi, richiede altrettanto rigore e totalitarietà. Il mio primo e assoluto grazie va a Dio Padre e Signore di tutte le cose, a colui che è capace di far germogliare i fiori tra le rocce. In questi anni di discernimento vocazionale ho sperimentato la presenza di Dio nella mia vita e anche la sua pazienza, ma soprattutto il suo amore per me che mi ha reso suo prediletto nonostante i miei limiti. Nel lasciarmi educare alla scuola di Cristo preziosa è stata l’opera e la presenza del nostro Vescovo Mons. Ignazio Zambito che mi ha accolto in Seminario il 22 settembre 2006, e che il 29 settembre prossimo, attraverso l’imposizione delle mani e la preghiera consacratoria, mi ordinerà presbitero. Un grazie di cuore ai miei formatori: al rettore Don Basilio Rinaudo, al vice Rettore Don Dino Lanza e al Padre Spirituale Don Pietro Pizzuto ai quali sono particolarmente grato".

"La sequela a cui Cristo mi invita e mi chiama - conclude don Michele Fazio - è contraddistinta dal dono totale di me stesso a Lui ed al prossimo, dall’obbedienza e dalla fedeltà alla sua parola, dall’umiltà, dalla gioia e dalla generosità con cui riuscirò a stare accanto ad ogni persona che il Signore mi farà incontrare per offrirmi, ogni volta, l’occasione e la grazia di scorgere e riconoscere il suo Volto. Affido tutti noi alle vostre preghiere con le quali ci avete sempre accompagnato durante il nostro cammino in questi anni perché possiamo essere sacerdoti santi secondo il suo Cuore perché, sull’esempio del Buon Pastore, possiamo prenderci cura del cammino di vita, di fede, di conversione, di salvezza e di santità del gregge che il Signore ci affiderà. 



 
 
Pagina stampata da http://www.quadrifoglionews.it
Vietata la copia e la distribuzione (anche parziale) senza la previa autorizzazione della redazione
Copyright 2004 - 2021 "Il Quadrifoglio News Online" supplemento elettronico
del mensile d'informazione e di annunci economici "Il Quadrifoglio News"