PIRAINO (ME) - INTERROGAZIONE DEI CONSIGLIERI REPICI E TERRANOVA, PER UN SCUOLABUS!
DATA NOTIZIA: 17/09/2012 - FONTE NOTIZIA: Salvatore Calà
 
Riceviamo & Pubblichiamo *
AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE DI PIRAINO
AL SIGNOR ASSESSORE ALLA PUBBLICA ISTRUZIONE

Le sottoscritte Repici Domenica e Terranova Angelita, nella qualita’ di consiglieri comunali,

PREMESSO

CHE giorno 14 settembre 2012 è iniziato l’anno scolastico 2012/2013;
CHE nella giornata odierna hanno appreso che il servizio trasporto alunni viene effettuato con un solo scuola-bus per la zona Gliaca- Salina’ e Fiumara;
CHE nel precedente anno scolastico il servizio veniva espletato con due scuola-bus per la zona Salina’ – Fiumara e Gliaca;
CHE tale soppressione oltre a determinare gravi disservizi comporta che sullo scuola-bus dovrebbero viaggiare gli scolari in numero superiore a quello prescritto nella carta di circolazione;
CHE tale situazione, se fosse vera e confermata, determinerebbe grosse responsabilita’ a carico del Comune di Piraino, oltre che gravi pericoli per gli alunni e per le famiglie di Piraino;
CHE la soppressione di uno scuola bus determina anche gravi disagi, per i ragazzi che avrebbero meno punti di raccolta e soprattutto nel periodo invernale dovrebbero sottostare a disagi notevoli;

CHIEDONO

1 di sapere se risponde al vero che uno scuola bus, pur essendo perfettamente funzionante, non viene piu’ utilizzato.

2 di sapere se risponde al vero che sullo scuola bus attualmente utilizzato, gli alunni trasportati sono in numero superiore a quello che in base al libretto di circolazione del mezzo, dovrebbero esistere.

3 di sapere se risponde al vero che non esistono altre unità  lavorative alle dipendenze del Comune di Piraino che possono essere destinate a garantire e rafforzare il trasporto degli alunni.

4 di sapere se risponde al vero che l’iniziativa di sopprimere uno scuola bus sia stata determinata dalla necessita’ di risparmiare fondi .

5 di sapere quale iniziative si stanno adottando per migliorare il servizio di trasporto e garantire l’incolumità degli alunni trasportati.

6 di sapere quando verra’ attivata la mensa scolastica e quali somme verranno destinate per tali incombenze.

In attesa di conoscere e di essere informate su quanto sopra, anche sulla considerazione che la questione dei ragazzi investe un carattere assolutamente primario, si attende un riscontro scritto.

Domenica Repici

Angelita Terranova

 
 
Pagina stampata da http://www.quadrifoglionews.it
Vietata la copia e la distribuzione (anche parziale) senza la previa autorizzazione della redazione
Copyright 2004 - 2020 "Il Quadrifoglio News Online" supplemento elettronico
del mensile d'informazione e di annunci economici "Il Quadrifoglio News"