PATTI (ME) - TRA I BANCHI SI VALORIZZANO I TALENTI MUSICALI. CONCERTO AL MUSICALE
DATA NOTIZIA: 12/06/2012 - FONTE NOTIZIA: Giuseppe Scaffidi
 

Quando tra i banchi si scoprono e si valorizzano i talenti “musicali”. Il concerto di fine anno del Laboratorio Musicale del Liceo.

 

PATTI - A scuola succede anche quest al Liceo Classico/Scientifico “Vittorio Emanuele III” di Patti è tornato il progetto “Laboratorio Musicale” nell’ambito delle  iniziative promosse per l’anno scolastico 2011/2012. Infatti, dopo diversi anni di stasi  (dato che suddetta iniziativa era già stata svolta e coordinata da altri docenti e negli  anni seguenti si erano creati dei gruppi spontanei non ufficializzati che avevano avuto  modo di esibirsi per celebrazioni religiose come “La pasqua dello Studente” o  qualche altro evento) , quest’anno la Musica ha avuto una vera e propria collocazione
nella programmazione delle attività .

Gli studenti “musicisti”,  partecipando ad incontri pomeridiani  svolti a scuola, sono stati seguiti dal  maestro Dario Pino, esperto in materia e
dalla docente referente dell’attività, la  prof.ssa Antonella Mazzù. Il tutto  supportato dal dirigente scolastico  prof.ssa Grazia Gullotti Scalisi.
 
La serata conclusiva del  “laboratorio musicale” si è svolta presso  il “Beniamino Joppolo” di Patti giorno 10 Giugno, in un teatro colmo di genitori,
alunni e curiosi spettatori. I ragazzi infatti hanno avuto modo di esibirsi e pertanto  dare atto della preparazione musicale acquisita durante gli incontri.
Un programma  musicale abbastanza ricco, che spazia dal “classico” Debussy al “moderno” dei  Beatles. Di seguito il programma della serata:

Nella prima parte sono stati eseguiti i  seguenti brani :

Stand by me -Across the Universe;
Can you feel the love tonight -  Mariaflavia Martelli;

La Bella e la  Bestia - Carmelo Buzzanca;

La  donna cannone da Concetta Barbera;

She – Barbara Agnello; Time is running out eseguita dal gruppo “The Orange” ;

Something – Nicoletta Ceraolo; Come sei veramente – Salvatore Manfrè;

Summertime – Francesca Caleca; Beautiful that way – Beatrice Buttò;
Chiaro di luna  – Marco Zappia;

Imagine – Cristina Giaimo; Rock’n’roll dal gruppo già noto nel nostro comprensorio, “Nameless”.

Ogni esecuzione era accompagnata dall’esibizione di alcune ballerine.

La seconda parte della serata è stata riservata al coro polifonico che ha brillantemente eseguito dei brani: Rock my soul, Halleluya, Here comes the sun,  What a wonderful world, Ly-u-lay ale luya (canto indiano), The lions. Hanno  presentato l’evento due studentesse del liceo, Alessia Pizzuto e Lorenza Rifici. 

Alla fine della serata non poteva mancare l’omaggio al  prof. Rosario Parasiliti, vice-preside, docente di Filosofia e Storia, che nei giorni precedenti è stato colto da malore durante un  viaggio didattico all’estero. Insegnante sempre attivo nel liceo  pattese che ha dato un contributo notevole per la realizzazione di  progetti che hanno dato lustro ad un liceo secolare ed affermato  gli è stato dedicato il brano “Viva il vino”, particolarmente caro a  lui che, come dicono gli studenti, durante le prove soleva assistere  alla performance canora compiaciuto e col sorriso sulle labbra. 

I familiari assicurano che le sue condizioni di salute siano migliorate e che  presto tornerà a scuola per prestare ancora il suo prezioso aiuto nella formazione degli studenti liceali, futuri protagonisti di un domani sempre piu’ vicino e che ha  bisogno della cultura a 360°, che non si pieghi a logiche di potere malate e corrotte. 

 

 
 
Pagina stampata da http://www.quadrifoglionews.it
Vietata la copia e la distribuzione (anche parziale) senza la previa autorizzazione della redazione
Copyright 2004 - 2020 "Il Quadrifoglio News Online" supplemento elettronico
del mensile d'informazione e di annunci economici "Il Quadrifoglio News"