FICARRA (ME) - DOMENICA CONCERTO SICILIA ART COMPANY
DATA NOTIZIA: 02/03/2012 - FONTE NOTIZIA: Salvatore Calà
 
Domenica 4 marzo alle ore 18,30, nei locali di Palazzo Busacca, nell’ambito della stagione musicale a cura dell’Associazione “Ficarra è Musica”,  avrà luogo un concerto della “SICILIA ART COMPANY” composta da:

Daniela Giaimo -  Flauto

Billy Nocifora  - Fisarmonica

Nino Milia  - Chitarra

Delfio Plantemoli – Chitarra, voce

Santo Azzolina - Violoncello

La compagnia - che annovera la presenza di musicisti, ballerini e attori poiché produce spettacoli dal forte carattere teatrale - in questa occasione presenta lo spettacolo “INCONTRO” che prevede la presenza in scena dei soli musicisti dell’ensemble.

Il repertorio - che nasce da un lungo studio delle forme più antiche del canto popolare siciliano - è, in realtà, un sofisticato pretesto per presentare tutte quelle musiche che, attraverso il fenomeno della migrazione dei popoli,  hanno influenzato altre culture musicali e ne sono state, a loro volta, influenzate. Per questo motivo, nel corso del concerto, il pubblico avrà la possibilità di ascoltare brani tra loro apparentemente distanti come genere e stile ma che hanno un unico denominatore comune.

Ed ecco dunque, ad esempio, un anonimo Barocco siciliano che ha molti punti di contatto con una Milonga uruguayana; la versione secentesca di Amuri, amuri… che fa uso delle scale semi arabe e il Vals in La min che, portato in Argentina dai musicisti popolari italiani all’inizio del secolo scorso, influenzò il modo di comporre dei compositori locali; la settecentesca serenata “Ucchiuzzi niuri” che ha la stessa cadenza ritmica della bellissima “Por una cabeza” resa celebre dall’interpretazione di Gardel…


Tutto ciò  è legato insieme da brevi testi della letteratura colta e popolare siciliana (ma non solo) come  “I Dialoghi di Giufà e la luna”, i “non-sense” di scioglilingua come “Re Bafé…” risalenti all’epoca della Commedia dell’Arte italiana, fino alla straordinaria storia di Cirino Lo Balbo, ciabattino musicista emigrato negli Stati Uniti  a metà degli anni ’60 e del quale sarà eseguito uno dei brani che lo resero celebre oltreoceano…….

 
 
Pagina stampata da http://www.quadrifoglionews.it
Vietata la copia e la distribuzione (anche parziale) senza la previa autorizzazione della redazione
Copyright 2004 - 2021 "Il Quadrifoglio News Online" supplemento elettronico
del mensile d'informazione e di annunci economici "Il Quadrifoglio News"