NEBRODI (ME) - CONTROLLI DEI CARABINIERI NEL WEEK-END 9 LE PERSONE DENUNCIATE
DATA NOTIZIA: 27/02/2012 - FONTE NOTIZIA: Salvatore Calà
 
Nel week-end appena trascorso, i Carabinieri della Compagnia di Patti, attuando le direttive del Comando Provinciale di Messina, hanno implementato l’azione di contrato ai cosiddetti reati “predatori”, procedendo alla denuncia all’Autorità giudiziaria di 9 persone resisi responsabili di vari illeciti penali, commessi a Patti ed in vari paesi del comprensorio.

A Gioiosa Marea, M.S., 70 anni, pensionato, è stato denunciato per illecita detenzione di armi e ricettazione perché aveva in casa un fucile da caccia risultato rubato a Reggio Calabria nel 2000.

Uno cittadino ucraino, Y.S. di 29 anni, è stato sorpreso in giro per le strade di Montagnareale senza che avesse con sé alcun documento valido di soggiorno sul territorio nazionale.
3 cittadini rumeni ed un messinese, sono invece stati denunciati perché avevano con sé telefoni cellullari risultati rubati sui treni della tratta Messina-Palermo.

G.R., operaio 35enne di Patti è stato denunciato per guida in stato di ebrezza. Il tasso alcolemico misurato con l’etilometro del Nucleo Radiomobile, era 3 volte superiore al limite consentito.

Un 17 enne di Brolo, è stato denunciato perché sorpreso alla guida della autovettura del padre senza avere però la patente perché mai conseguita, vista la sua minore età.

Infine P.G., operaio ventenne di Brolo è stato  deferito alle competenti autorità poiché trovato in possesso di 3 grammi di Marijuana.
Continueranno anche nei prossimi fine settimana i controlli dei Carabinieri, soprattutto lungo le principali vie di comunicazione e nei confronti dei soggetti pregiudicati e socialmente pericolosi.

 
 
Pagina stampata da http://www.quadrifoglionews.it
Vietata la copia e la distribuzione (anche parziale) senza la previa autorizzazione della redazione
Copyright 2004 - 2021 "Il Quadrifoglio News Online" supplemento elettronico
del mensile d'informazione e di annunci economici "Il Quadrifoglio News"