Q-MAGAZINE - GALATI MAMERTINO PALAZZO DE SPUCHES, LAVORI DI RECUPERO E CONSOLIDAMENTO
DATA NOTIZIA: 10/12/2020 - FONTE NOTIZIA: Salvatore Cal
 

Prosegue la fase del rilancio nel Comune di Galati Mamertino e hanno preso il via i lavori di recupero, consolidamento e valorizzazione dello storico Palazzo De Spuches.

Dopo i lavori al campo sportivo “Ducezio-Parafioriti“, alla chiesa del Rosario e al Centro Comunale di Raccolta, la partenza degli interventi al Palazzo De Spuches rappresenta un’altra bellissima notizia per la comunità galatese e una grande soddisfazione per l’Amministrazione, che ha seguito l’iter in sinergia con l’Ufficio Tecnico Comunale guidato dall’architetta Giusetta Cavolo.

Il progetto, per un importo di 1.060.065 euro, prevede i lavori di recupero, consolidamento e valorizzazione del Palazzo De Spuches, da adibire a Centro Museale. Oltre ad uno scrupoloso lavoro di restauro, con l’intervento attualmente in realizzazione, si completerà il consolidamento e la copertura della parte nobile del Palazzo. Saranno inoltre ultimati l’androne di ingresso, lo scalone, la loggia di arrivo dello scalone (comprensiva dei portali in pietra delle porte), verranno realizzati i servizi al primo piano e si rifiniranno i saloni del piano nobile, prospicienti la facciata, che si sporge nella centralissima piazza San Giacomo. lavori sono stati finanziati dal “Patto per lo sviluppo della Città Metropolitana di Messina – Attuazione degli interventi prioritari e individuazione delle aree di intervento strategiche per il territorio”, con Decreto del Sindaco della Città Metropolitana di Messina del 3 febbraio 2017. L’impresa esecutrice è la “Saitta Antonino” e l’importo contrattuale ammonta a 623.764,45 euro.

“Lo storico Palazzo De Spuches, fiore all’occhiello della nostra comunità, sarà finalmente riaperto al pubblico – sottolinea l’Amministrazione comunale -. Stiamo, inoltre, seguendo molto da vicino l’iter (è stata già approvata la progettazione definitiva) del progetto “Recupero di un edificio in centro storico – che sarà un’altra ala dello stesso Palazzo – da destinare a Bottega Nebrodi (Centro servizi integrati), dell’importo di 500.000 euro, a valere sul complessivo progetto di Albergo Diffuso sui Nebrodi. Siamo soddisfatti e speranzosi di poter vedere, al più presto, completata un’altra “grande opera” da consegnare alla cittadinanza. Un’opera strategica, che ha una grandissima valenza dal punto di vista artistico e architettonico e che, insieme alle altre in itinere, contribuirà a dare ancora più lustro al nostro paese. Un paese, che sta rafforzando in questi anni la propria vocazione turistica. Continuiamo a lavorare per fare di Galati Mamertino una cittadina viva e sempre più bella”.

Hanno presenziato all’inizio dei lavori del Palazzo De Spuches il vice-sindaco Vincenzo Amadore, il funzionario direttivo della Soprintendenza ai Beni Culturali di Messina Antonello Pettignano, il direttore dei lavori, architetto Mario Sidoti Migliore, il titolare della ditta esecutrice Antonino Saitta, il Responsabile Unico del Procedimento (RUP) Giusetta Cavolo, il coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione e direttore operativo Sebastiano Liuzzo.

 

L'articolo Galati Mamertino – Palazzo De Spuches, lavori di recupero e consolidamento proviene da Nebrodi24.

 
 
Pagina stampata da http://www.quadrifoglionews.it
Vietata la copia e la distribuzione (anche parziale) senza la previa autorizzazione della redazione
Copyright 2004 - 2022 "Il Quadrifoglio News Online" supplemento elettronico
del mensile d'informazione e di annunci economici "Il Quadrifoglio News"