Q-MAGAZINE - MESSINA IL RIENTRO DELLA BRIGATA AOSTA DALLE MISSIONI ESTERE
DATA NOTIZIA: 03/01/2020 - FONTE NOTIZIA: Salvatore Cal
 

Si è svolta a Messina, Via Garibaldi all’altezza della Sede Municipale, la Cerimonia di saluto della Brigata Meccanizzata “Aosta” al rientro dalle Missioni estere che l’hanno visto impegnata in Libano, Kosovo, Somalia e Gibuti, alla presenza del Comandante delle Forze Operative Sud dell’E.I. Gen. C.A. Rosario CASTELLANO. La Missione ONU denominata UNIFIL, nel Sector West del Libano con sede a Shama, ha avuto come responsabile il Gen.B. Bruno PISCIOTTA Comandante dell’”Aosta”, che ha avuto alle proprie dipendenze Militari di 13 diverse nazioni oltre a quelli dell’”Aosta” che erano: del Comando Brigata con sede a Messina, del Rgt. “Lancieri di Aosta” (6°) di stanza a Palermo insieme al 4° Reggimento Genio Guastatori; c’erano pure aliquote del 5° Reggimento Fanteria “Aosta” di Messina e del 62° Reggimento Fanteria “Sicilia” di Catania.

L’”Aosta” era stata già nel Paese dei cedri nel 2011 e a tutt’oggi la risoluzione ONU 1701 prevede il monitoraggio della cessazione delle ostilità tra Israele e Libano, l’assistenza alla popolazione locale e il supporto all’addestramento delle Forze Armate libanesi.

  Presenti Autorità Militari, Civili e Religiose oltre che rappresentanti delle Associazioni combattentistiche e d’Arma, fra cui il Gen. B. Giuseppe BRIGUGLIO Presidente UNUCI Messina e il Gr.Uff. Dr. Angelo PETRUNGARO Presidente della Sezione di Messina dell’Associazione Nazionale della Sanità Militare Italiana.

Hanno ricevuto un Encomio Solenne: il Col. Fabrizio DE PASQUALE, IL Ten. Col. Antonio CALABRO’ e il Col. Mario CIORRA Comandante del Rgt. “Lancieri di Aosta” (6°).

Nel corso della Cerimonia è stato salutato anche il rientro dal Kosovo del 24° Rgt. Artiglieria “Peloritani” di Messina che, al comando del Col. Daniele PISANI, per sei mesi è stato alla guida della Missione “JOINT ENTERPRISE”.

Ora al Comando del 24° al Col. PISANI è subentrato il Col. Salvatore RUSSO. Responsabile del Progetto “Strade Sicure” che il 24° “Peloritani” svolge in Calabria è il Ten. Col. Corrado DI BARTOLO.

Il saluto e il grazie per il lavoro svolto è stato indirizzato inoltre ad una Compagnia del 6° Rgt. Bersaglieri di Trapani il cui operato è stato nell’ambito della Missione di Addestramento Italiana (MIADIT) in Somalia.

Nell’imminenza delle Festività natalizie, la Sezione di Messina dell’Associazione Nazionale della Sanità Militare Italiana (ANSMI), presieduta dal Gr. Uff. Dr. Angelo PETRUNGARO, ha organizzato per lo scambio di auguri un incontro conviviale con i Soci e i loro familiari. Durante il quale si è ricordata, con un video, la cosiddetta “Battaglia di Natale” sul Fronte russo nel 1941 A XIX EF, ossia il violento attacco subito dal C.S.I.R. all’alba del 25 Dicembre da parte dei Sovietici che, data la ricorrenza per le truppe italiane, colsero il presunto momento opportuno.

Quella battaglia fu una carneficina nonostante il contrattacco concluso con la vittoria difensiva del 3° Reggimento Bersaglieri e della Legione Tagliamento della M.V.S.N.

Il Capitano medico Enrico REGINATO, Alpino e il Capitano medico Antonino D’AMICO, del Rgt. “Savoia Cavalleria” (3°), hanno raccontato “efferate crudeltà compiute dai soldati sovietici contro nostri prigionieri incolumi e feriti”; questi ultimi, tutti, furono assassinati con un colpo di pistola alla nuca, fra essi il Cappellano Militare Don Giacomo DAVOLI già Cappellano del Rgt. “Savoia Cavalleria” (3°).

Il pensiero è andato anche ai combattenti dell’Oasi di Bir el Gobi sulla sabbia rovente del Sahara nel Dicembre 1942 A XX EF, e al comportamento esemplare del Ten. medico Giovanni VABLAIS che, ferito al ventre e alle gambe, continuò a curare i feriti trascinandosi di buca in buca. Infine, è stato festeggiato, per il suo 80° compleanno, il Socio ANSMI On. Prof. Giuseppe SCALISI e si sono rivolti gli auguri di Buon Rientro in Patria ai Militari della Brigata Meccanizzata “Aosta”.                                                  

Dr. Angelo PETRUNGARO

 

L'articolo Messina – Il rientro della Brigata “AOSTA” dalle missioni estere proviene da Nebrodi24.

 
 
Pagina stampata da http://www.quadrifoglionews.it
Vietata la copia e la distribuzione (anche parziale) senza la previa autorizzazione della redazione
Copyright 2004 - 2020 "Il Quadrifoglio News Online" supplemento elettronico
del mensile d'informazione e di annunci economici "Il Quadrifoglio News"