Q-MAGAZINE - SICILIA – IL CHIRURGO GOFFREDO ARENA, RITORNA DOPO AVER LAVORATO IN AMERICA
DATA NOTIZIA: 22/12/2019 - FONTE NOTIZIA: Salvatore Calà
 

Una “fuga di cervelli” al contrario quella del chirurgo di origini catanesi Goffredo Arena. Il medico siciliano, dopo 20 anni di attività in Canada, torna nell’Isola dove è nato e assume la direzione della chirurgia oncologica della Fondazione Giglio di Cefalù. Arena, 46enne, in America è stato professore associato di chirurgia e patologia alla McGill University e chirurgo al St. Mary’s Hospital e Royal Victoria Hospital di Montreal, dove ha lavorato nella chirurgia oncologica e con i trapianti di fegato, rene e pancreas.

“In un momento in cui assistiamo a tanti giovani che lasciano la nostra terra – ha detto il presidente della Fondazione Giglio, Giovanni Albano – per noi il ritorno di un professionista di altissimo profilo scientifico rappresenta uno straordinario risultato di cui siamo orgogliosi”. “È obiettivo della Fondazione Giglio – prosegue Albano – realizzare una scuola di chirurgia laparoscopica e robotica in ambito oncologico, ginecologico e urologico”.

“Oggi per me – ha detto il prof. Goffredo Arena – non è il rientro di un cervello, espressione che non mi è mai piaciuta, ma è un cuore che torna nella sua terra, con un entusiasmo rinfocolato dalle grandi potenzialità che la Sicilia può esprimere”.

Arena si è specializzato nella lotta ai tumori e ha proposto un modello teorico alternativo all’attuale “modello metastatico”. Per il neo responsabile della chirurgia del Giglio la sfida “al male del secolo” nasce con la perdita della madre, a 54 anni, a cui venne diagnosticato un tumore del colon, metastatico al fegato. Il suo impegno è stato volto, così, al trovare una spiegazione scientifica ad un evento devastante.

Nel 2015, Arena ha depositato un brevetto sullo screening precoce sul cancro, capace di identificare i tumori ancor prima che si formino: rendendolo pubblico lo ha donato, rinunciando a tutti diritti economici. Al momento è ancora una piattaforma biologica che dovrà essere sviluppata e testata per diventare test biochimico da mettere a servizio di tutti. A Cefalù, il medico vuole portare questa ricerca e realizzare un laboratorio dove continuare a lavorare per sconfiggere il cancro.

Arena ha già effettuato circa 6 mila interventi chirurgici e, convinto che il trasferimento della conoscenza sia un dovere, in Canada ha addestrato allievi che sono diventati professori universitari e, alcuni, autorità mondiali nei loro campi.

L'articolo Sicilia – Il Chirurgo Goffredo Arena, ritorna dopo aver lavorato in America proviene da Nebrodi24.

 
 
Pagina stampata da http://www.quadrifoglionews.it
Vietata la copia e la distribuzione (anche parziale) senza la previa autorizzazione della redazione
Copyright 2004 - 2020 "Il Quadrifoglio News Online" supplemento elettronico
del mensile d'informazione e di annunci economici "Il Quadrifoglio News"