Q-MAGAZINE - SAN VALENTINO: LE ORIGINI DELLA FESTA DEGLI INNAMORATI
DATA NOTIZIA: 13/02/2017 - FONTE NOTIZIA: Salvatore CalÓ
 
Il 14 febbraio, come tutti sanno, chi ha la fortuna di vivere un amore vero e contraccambiato, festeggia san Valentino con baci, cene a lume di candela, passeggiate romantiche e preziosi regali.
Una festa che sembra esistere da tempo e della quale pochi sembrano chiedersi l’origine.Ma perché l’amore si festeggia proprio il 14 Febbraio? Per scoprirlo bisogna andare molto indietro nel tempo, tra il 176 e il 273 d.c., periodo in cui visse Valentino da Terni, santo e martire cristiano diventato patrono dell’amore per una serie di miracoli avvenuti per sua intercessione.
 
Si narra infatti che, durante una passeggiata, Valentino si sia imbattuto in due giovani intenti a litigare, ai quali è però riuscito a infondere il sentimento dell’amore dopo aver fatto volare intorno alla coppia, alcuni piccioni che si scambiavano segni di affetto.
 
 
Ancora sono numerosi i racconti secondo i quali il santo avrebbe salvato dalle persecuzioni molti innamorati o abbia aiutato le coppie ispirate da un amore sincero a superare il classico veto dei genitori.

Il giorno è stato scelto proprio per commemorare il martirio di Valentino che il 14 Febbraio 273 fu decapitato.
 
Nonostante sia antica la santità di Valentino, ancora oggi con la stessa passione si perpetua il miracolo dell’unione amorosa, quindi festeggiate e sempre festeggiate!
 

Perché uomo o donna che tu sia fa sempre piacere che il tuo “amore” si ricordi di te...


 

 
 
Pagina stampata da http://www.quadrifoglionews.it
Vietata la copia e la distribuzione (anche parziale) senza la previa autorizzazione della redazione
Copyright 2004 - 2019 "Il Quadrifoglio News Online" supplemento elettronico
del mensile d'informazione e di annunci economici "Il Quadrifoglio News"