ROMA - SICILIA, LISOLA CHE NON C PER IL SITO DI TRENITALIA.
DATA NOTIZIA: 12/02/2015 - POSTATA DA: Scaffidi Catrinella Lorenzo
 

La Sicilia sempre più isolata dal resto d’Italia. Non si tratta di una provocazione bensì di una conferma, che come denuncia il Comitato dei pendolari siciliani, arriva dal portale internet di Trenitalia.
Viaggiare in treno, o meglio programmare un viaggio su rotaie per raggiungere la Sicilia è ormai un serio problema.

“Da diversi mesi – spiega Giosuè Malaponti  del Comitato pendolari – entrando nel portale Trenitalia – Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane www.trenitalia.com accedendo alla ricerca rapida si vede apparire la schermata di un’Italia mutilata dove mancano Sicilia e Sardegna. Quale può essere la chiave di lettura per un utente che apre tale ricerca? Forse l’Italia ferroviaria finisce a Reggio Calabria? E’ il segno da cogliere per i Siciliani della fine della continuità territoriale?”

Quanto sinora detto va ad aggiungersi ai paventati risparmi economici da parte del Ministero delle Infrastrutture sul traghettamento dello Stretto, che, come avvertono i sindacati di categoria Fast, Filt Cgil, Uil Trasporti, Ugl, Orsa “rischiano di essere scaricati sul conto economico regionale di Trenitalia che dovrà farsi carico, oltre dei 62 lavoratori della navigazione da ricollocare in servizi a terra, anche di sei treni regionali veloci Palermo-Messina-Siracusa, in sostituzione degli attuali treni a lunga percorrenza”.

 
 
Pagina stampata da http://www.quadrifoglionews.it
Vietata la copia e la distribuzione (anche parziale) senza la previa autorizzazione della redazione
Copyright 2004 - 2019 "Il Quadrifoglio News Online" supplemento elettronico
del mensile d'informazione e di annunci economici "Il Quadrifoglio News"