SINAGRA (ME) - MA CHE FINE HA FATTO IL GELSO SU CUI SCRIVEVANO GLI INNAMORATI?
DATA NOTIZIA: 29/04/2014 - FONTE NOTIZIA: Salvatore CalÓ
 

Il gelso “pubblico” su cui scriveva “l'innamorata mano”, sopravvissuto alle pallonate, generosamente parate dalle fronde, è stato abbattuto non si sa bene, al momento, da chi e perchè.

Al suo posto, dietro il muro del campo sportivo è stato piantato uno spennacchiato alberello che mal si concilia con lo storico “cisiancu niuru” diventato negli anni una vera e propria “istituzione verde” per sportivi e innamorati. Assieme al tronco, “mano impietosa” ha fatto sparire “promesse eterne, ma non troppo” incise nella corteccia.

“Pezzi di cuore” e di storia locale forse spazzate dalla “sufficienza” di un “pollice secco”. Così nel paese che ha fatto della tradizione del baco da seta un punto di forza, “U ceusu” è stato “ giustiziato” , magari come soluzione dopo una potatura troppo invasiva. Difficile dire a chi poteva dare fastidio? Non al traffico, ne al sito individuato per costruire il campetto polifunzionale. Ma allora perchè?

L'albero, prima di sparire, magari in qualche cortile privato, si è dichiarato “prigioniero politico” e si è avvalso della facoltà di non rispondere. Intanto “radio Agorà” da per scontate altre “morti verdi”.

Enzo Caputo

 
 
Pagina stampata da http://www.quadrifoglionews.it
Vietata la copia e la distribuzione (anche parziale) senza la previa autorizzazione della redazione
Copyright 2004 - 2023 "Il Quadrifoglio News Online" supplemento elettronico
del mensile d'informazione e di annunci economici "Il Quadrifoglio News"