CASTELL'UMBERTO (ME) - 'MASCHERATI' PRONTI PER UN GRANDE CARNEVALE TRA CARRI, BALLI E CANTI
DATA NOTIZIA: 25/02/2014 - FONTE NOTIZIA: Salvatore CalÓ
 

Tutto pronti per sfilare, con carri (dovrebbero essere circa 10) e maschere, per il gran carnevale del centro nebroideo, organizzato dalle varie associazione con il patrocinio del comune, che inizierà domenica prossima 2 febbraio in tutto il paese, con tre comitati cittadini, una per il centro una per la contrada San Giorgio e uno per la popolosa contrada di Sfaranda, dove dopo quattro anni, finalmente si tornato a  far rivivere e respirare, come tradizione consolidata l’atmosfera carnascialesca.

Proprio all’interno della contrada, nei giorni scorsi alcuni volontari hanno montato anche un tendone che sarà adibito ai balli serali, dato che il locale Centro sociale Franco Catena, da quando è stata abbattuta l’unica chiesa, è adibito a locali per le celebrazioni ecclesiastiche.

Si prospettano, come sempre in tutto il paese umbertino, tre giorni di divertimento da mattina a notte inoltrata, dove la goliardia della popolazione, fa da palcoscenico naturale per trascorrere ore di divertimento, dimenticando per alcuni momenti, i normali e straordinari vicende e problemi di tutti i giorni.

Il programma di domenica, come ci ha spiegato l’assessore alle politiche giovanili Giuseppe Pruiti Ciarello, sarà come sempre improntato alla tradizione con le sfilate dei vari comitati e poi il finale della giornata, con tutte le maschere e carri, che si incontreranno nella piazza IV Novembre del paese e degusteranno le prelibatezze di un ricco buffet.

Lunedi invece il comitato del centro si riunirà in piazza per spostarsi verso le contrada Castello, Sirico, Montello e Margi con chiusura nella contrada S.Croce. Per il comitato di San Giorgio, invece dopo il raduno in piazza, ci sarà la sfilata verso le contrade Chiarita e Vecchio Centro. A Sfaranda, il comitato come sempre, dopo i raduno in piazza chiesa, ha previsto le sfilate per la parte superiore di Sfaranda, dove come tradizione antica e buona abitudine di ogni famiglia, far trovare “ai mascherati” davanti alla propria porta, un piccolo buffet di pane, salumi, le classiche chiacchiere e del vino.

Per il martedì, invece dopo il raduno dei vari comitati carnascialeschi, si sfilerà dal centro prima verso la contrada San Giorgio, e poi verso quella di Sfaranda dove sono previsti anche dei buffet di prodotti tipici locali e del buon vino.  La chiusura del carnevale, è prevista ognuno con il proprio comitato, con il gran finale danzante in diverse parti del paese.

Salvatore Calà

 
 
Pagina stampata da http://www.quadrifoglionews.it
Vietata la copia e la distribuzione (anche parziale) senza la previa autorizzazione della redazione
Copyright 2004 - 2023 "Il Quadrifoglio News Online" supplemento elettronico
del mensile d'informazione e di annunci economici "Il Quadrifoglio News"