Dettagli
Domenica 20 Settembre 2020 - Direttore Responsabile Salvatore Calà
Dettagli
ronde gioiosa: la scuderia nebrosport mira in alto
 
RONDE GIOIOSA: LA SCUDERIA NEBROSPORT MIRA IN ALTO
ronde gioiosa: la scuderia nebrosport mira in alto
Dettagli
 
Dettagli
 
Pagina precedente Invia a un AMICO Stampa questa NOTIZIA
FONTE NOTIZIA: ufficio stampa scuderia nebrosport Flavio Lipani
Sport, GIOIOSA MAREA (ME)

LA SCUDERIA NEBROSPORT MIRA IN ALTO, DOMANI, ALLA RONDE DI GIOIOSA MAREA. LO ‘SVIZZERO’ SCOLARO DI SCENA IN VENETO

Tutti a caccia di punti utili per le rispettive classifiche del campionato siciliano i sette equipaggi annunciati dal sodalizio del Messinese rappresentato dal rallysta Carmelo Galipò al via della competizione in programma tra oggi e domani ad una ventina di chilometri da Sant’Angelo di Brolo, base operativa della Nebrosport. Affascina la lotta tutta in famiglia che vedrà opposti in classe FA5 i piloti Costanzo, Cappadona e Randazzo, tutti con una Peugeot 205 Rallye. A Gioiosa Marea tornerà “in auge” anche il nome dell’esperto Natale Anterini (in coppia con il figlio Simone, con una Citroen Saxo Vts), mentre è da seguire la gara del giovane sampietrino Sebastiano Martella, al debutto al volante della Peugeot 106 Gti 16v di classe RS3. Il santangiolese Nino Scolaro (da alcuni anni “trapiantato” in Svizzera per lavoro) sarà intanto protagonista domani nel 4° Slalom del Recioto, a Verona

Obiettivi dichiarati ed importanti per i sette equipaggi annunciati dalla “neonata” Scuderia automobilistica Nebrosport (costituita proprio nei giorni scorsi dai medesimi “storici” vertici societari sui fasti della oramai dismessa Sant’Angelo Corse, tredici stagioni agonistiche alle spalle) al via della 3a Ronde di Gioiosa Marea, in programma tra oggi, sabato 13 e domani, domenica 14 aprile, nel circondario della bella cittadina turistica sulla riviera tirrenica del Messinese. Tutti saranno a caccia di punti destinati a tornare utili nelle rispettive classifiche del campionato siciliano delle specialità, serie per il quale la competizione gioiosana sarà valida.

Si preannuncia affascinante la lotta “tutta in famiglia” che in classe FA5 vedrà opposti ben tre equipaggi della Nebrosport, sodalizio con base logistica nel caratteristico comune di Sant’Angelo di Brolo, “cuore” dei monti Nebrodi sul versante tirrenico messinese e “patria” del famoso salame Sant’Angelo “IGP”, comune ubicato ad appena una ventina di chilometri dalla classica prova speciale da 10,6 km che costituisce il teatro agonistico approntato per questa edizione della Ronde di Gioiosa Marea. Punteranno indistintamente al successo nella già citata ed affollata classe FA5 gli equipaggi messinesi formati da Giovanni Costanzo (nato a Montagnareale) e da Carmelo Nastasi (di Patti), quindi da Salvatore Randazzo (originario di Sinagra) e Tindara Piccione (a sua volta di Brolo), nonché da Antonino Cappadona (anche lui residente a Montagnareale) e Simone Lamonica (copilota locale, essendo nato a Gioiosa Marea), tutti al volante di una “ancienne” ma ancora valida Peugeot 205 Rallye, ovviamente “griffate” Nebrosport.
Sempre alla guida di una piccola “francesina”, ma in versione Peugeot 106 Gti 16v, saranno ancora Francesco De Gregorio e Giuseppe Scolaro, entrambi santangiolesi “doc”, pure loro impegnati nella messa a punto della vettura e comunque alla ricerca di un risultato utile al ritorno nelle corse dopo la Ronde dei Peloritani di fine 2012, in questo caso in classe FN2 per vetture di scaduta omologazione. Da rimarcare ancora il rientro, dopo due anni “sabbatici”, dell’esperto messinese Natale Anterini, a Gioiosa Marea cooperato alle note ancora dal figlio Simone. I due congiunti disporranno di una Citroen Saxo Vts con la quale proveranno a dire la loro nella severa ed affollata classe N2. Non sarà un’impresa facile per i due portacolori della Nebrosport, ma ottimismo e passione regnano sovrani alla vigilia della gara.

Un’altra classe assai “tosta”, ossia la FA7 sempre riservata alle vetture di scaduta omologazione, vedrà al via la coppia formata dagli altri peloritani Roberto Adriano (residente nel paesino nebroideo di Ficarra) e Salvatore Mignacca (questi di Castell’Umberto), i quali scatteranno con il numero 30 apposto sulle fiancate della loro Opel Astra Gsi 16v con la quale si dovranno confrontare in categoria con piloti del calibro di Caristi, Amendolia e Schepisi. Tra le curiosità, Roberto Adriano alterna i rally agli slalom, ai quali in recente passato si è dedicato molto. Esordio stagionale con i colori biancazzurri della Nebrosport, infine, per Sebastiano Martella (nativo di di San Piero Patti) e per Maria Annunziata Drago (colei dell’altro ridente paesino nebroideo di Ucria), attesi ad una prestazione di rilievo in classe RS3 della Racing Start, alla guida di una Peugeot 106 Gti 16v, nonostante la concorrenza agguerrita.

“E’ vero - conferma nel corso delle verifiche tecnico sportive Carmelo Portale, direttore sportivo della scuderia Nebrosport - i nostri equipaggi dovranno misurarsi in gara nel contesto di classi molto affollate e combattute. Speriamo tutti riescano a portare in alto i colori del nostro sodalizio e che la fortuna, almeno questa volta, ci dia anche una mano. Stiamo costruendo e tentando di promuovere un nuovo progetto agonistico. Ci vogliono pazienza, competenza, sacrificio e passione. Tutti elementi insiti, per così dire, nel DNA della scuderia, che può vantare una decennale esperienza nei singoli componenti dei vertici societari”. Presidente della Nebrosport è il noto rallysta santangiolese Carmelo Galipò, il quale proprio ieri ha annunciato il proprio rientro nelle corse per metà stagione.

La 3a Ronde di Gioiosa Marea, ultimate le verifiche tecnico sportive, prenderà ufficialmente il via con la bella cerimonia di partenza in programma per questa sera, sabato 13 aprile, dal palco allestito nella centralissima via Umberto I. “cuore” di Gioiosa Marea. La Ronde vera e propria si articolerà domani, domenica 14 aprile, sui quattro passaggi della prova speciale da 10,6 km denominata proprio “Gioiosa Marea”, per un totale di 42,40 km di tratti cronometrati. L’arrivo del primo concorrente resta fissato per le 17 di domani, ancora una volta in via Umberto I, a Gioiosa Marea.

Un altro pilota originario di Sant’Angelo di Brolo sarà intanto impegnato sempre domani, domenica 14 aprile, al via di uno slalom in terra veneta. Si tratta di Nino Scolaro, da alcuni anni residente in Svizzera per motivi di lavoro (dove gestisce una pizzeria d’asporto), però, come detto, santangiolese “doc” ed orgoglioso portacolori della nuova scuderia Nebrosport. Nino Scolaro sarà tra i protagonisti del 4° Slalom del Recioto – Trofeo “Città di Monte”, ospite nella cittadina di Sant’Ambrogio di Valpolicella, ad una ventina di chilometri da Verona. Il pilota messinese cercherà d’inserirsi nella lotta per la vittoria assoluta (o almeno per le posizioni di vertice) al volante di un’agile Elia Avrio ST09 con motore Suzuki, con i colori Nebrosport. Lo slalom veronese si articolerà lungo un percorso da 2850 m ricavato lungo la strada provinciale Monte-Cavalo.                                                                                             



Quadrifoglionews Sponsor
QUICK LINK
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Zoom IMMAGINE
Zoom IMMAGINE
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
 
Quadrifoglionews Meteo
METEO LIVE
Quadrifoglionews
RICERCA NOTIZIE
Cerca notizie nell'archivio news per Paese o Titolo
 
Quadrifoglionews
NEWSLETTER
Se vuoi ricevere le nostre news, inserisci quì la tua EMAIL
 
News
NOTIZIE + LETTE
Al momento non vi sono notizie da visualizzare
 
News
ARCHIVIO NEWS
 
 
 
IL Quadrifoglio News Online - Quotidiano D'informazione e Annunci
Copyright © 2004 - 2020 * Tutti i diritti riservati