Dettagli
Giovedì 25 Febbraio 2021 - Direttore Responsabile Salvatore Calà
Dettagli
conferenza al vetriolo della minoranza, il sindaco messina risponde
 
CONFERENZA AL VETRIOLO DELLA MINORANZA, IL SINDACO MESSINA RISPONDE
conferenza al vetriolo della minoranza, il sindaco messina risponde
Dettagli
 
Acquista questo spazio
 
Pagina precedente Invia a un AMICO Stampa questa NOTIZIA
FONTE NOTIZIA: Salvatore Calà
Politica, BROLO (ME)

Tanta attesa stamattina per la conferenza stampa alle 10.30 del mattino, indetta dalla gruppo della minoranza consiliare, Irene Ricciardello, Giuseppe Miraglia, Vincenzo Princiotta, Gaetano Scaffidi e Filippo Collovà, a seguito  a loro dire delle gravissime vicende relative alle “verifiche contabili” del comune di Brolo.

Un incontro dove il capogruppo della  minoranza Ricciardello, carte alla mano, ha elencato una serie di incongruenze che si sono verificati, “quali mancanza di contributi versati e anche delle segnalazioni da parte del revisore dei conti, agli organi compenti di anomalie contabili del comune brolese, che certamente avranno ricadute sull’attività amministrativa e sull’intera comunità della cittadina del Castello”.

Si è parlato di  denunce penali per firme mai apposte, di compensazione iva, per sanare le ritenute del 2009 non versate rese inefficaci per vizi procedurali; del ruolo di ispezione della dottoressa Tiziana Vinci, quale incaricata come revisore dei conti;  dei contributi non pagati ed alle possibilità che potrebbero esserci delle ricadute sui dipendenti comunali che potrebbero essere chiamati a risponderne in solido. Si è sottolineato che la minoranza ha fatto segnalazioni alla Corte dei Conti e alla Prefettura per avere più informazioni sulla delicata materia. 

Irene Ricciardello, quale portavoce i tutto il gruppo, ha più volte sottolineato che la conferenza si è fatta per fa sapere ai cittadini la reale situazione del come si amministra il comune di Brolo e che il  Gruppo consiliare “Uniti per Brolo” ha richiesto l’autoconvocazione urgente del Consiglio Comunale per procedere all’istituzione di una specifica Commissione di Indagine.

No per ultimo anche un intervento del consigliere Gaetano Scaffidi, dove ha evidenziato che sembra strano che si spendano circa centomila euro per fare andare in gita 80 persone, quando la stessa cifra poteva essere impiegata per altri capitoli, più utili ed idonei alla comunità.

Le battute finali o meglio il messaggio mandato fra le "righe" al sindaco Salvo Messina e forse anche all’assessore al bilancio Carmelo Gentile e stato quello di fare magari, per una questione di  buon senso, un passo indietro e presentare le proprie dimissioni.


La Risposta del sindaco Salvo Messina

In merito alla conferenza stampa di stamani posso solo fare alcune considerazioni di natura politica, amministrativa e personale.

La prima, nel sentire parlare di denunce, di reati penali, di tacciare di nefandezze gli amministratori, e tra le righe assessori, funzionari e chi ne vuole più ne metta, mi sembra di essere tornati indietro di decenni.

Sento un clima politico pesante, e non mi stupirei, come al tempo, di veder circolare lettere anonime, dello stampo di quelle che con profili falsi circolano sulla “rete”.

Sotto il profilo amministrativo questa conferenza non dice nulla di nuovo, nulla che i cittadini non sapessero e che è stato oggetto di un comunicato, il mio, di qualche giorno fa.

Nessun problema sull’istaurasi di una commissione d’inchiesta. Nessun problema sulla conoscenza degli atti. In poco meno di otto mesi, registriamo 90 accessi agli atti, circa 40 interrogazioni, altre 12 note, ed ancora una frequenza quotidiana al protocollo, e tantissimi “risposte” a domande orali fornite dagli Uffici ai consiglieri d’opposizione … nulla da nascondere.

Mi duole vedere dipinto il comune, quasi fosse l’unico in Sicilia, come una sorta di “fantomas” un ladro che ruba, che fa bella vita, che non paga i creditori, che fa debiti, scialaquando i soldi pubblici.

E’ un azzardo che pagheremo caro. Se si leggono i dati dell’Anci Sicilia e Nazionale siamo in un folto gruppo di comuni isolani quasi il 90% che soffre di questa “malattia”.

Posso assicurare ai cittadini che non ci sono state mai distrazioni di somme e dico questo senza sottrarmi alle mie responsabilità senza scaricare colpe su altri, senza voler nasconder il sole con un dito … abbiamo difficoltà, stiamo pianificando la massa del debito, pagheremo tutto .. come quel debito contratto con L’IRPEF per il 2009 per il quale - chechè ne dica il potere ispettivo dell’opposizione - abbiamo compensato con il credito d’iva, e come rateizzeremo il resto, senza affanni, come vuole la legge.

Le mie dimissioni. Solo se lo chiederanno i cittadini.

Non sono uno struzzo che nasconde la testa sotto la sabbia, per non vedere i problemi, e ripeto mi assumo le responsabilità del caso, ma non accetto lezioni da chi eticamente, politicamente, culturalmente non ha la maturità per impartirle.

E poi i bilanci….  A parte quello del 2012 votato da questa amministrazioni, di quelli precedenti che dire.

Che sono stati tutti approvati dal revisore, che molti sono stati votati dai consiglieri Ricciardello ed Scaffidi Lallaro che oggi tuonano contro le loro regolarità e legittimità ?

Delle due una. O erano accecati dal sogno di entrare in maggioranza, in giunta, quindi distratti, leggeri, miopi, da non vederne gli errori,  oppure quei bilanci erano esatti, corretti, giusti ….

Nessuna responsabilità per i dipendenti o per chi deve avere le ritenute versate.

Si parla di dissesto del comune dal 2001, ricordo e rileggo quanto scriveva al tempo Nuccio Ricciardello, Carmelo Occhiuto e poi a seguire gli altri ... erano i tempi di Laccoto, poi della mia sindacatura.. tutto è andato avanti … sembra quasi che parlar di dissesto alla fine porta bene … continuatelo a fare, noi operiamo, sicuri di essere nel giusto, confrontandoci con gli uffici dell’erario con i responsabili della corte de conti con il nostro revisore dei conti, con gli uffici …e poi per il dissesto dell’ente … sono usciti recentemente i dieci parametri che condizionerebbe e posizionerebbero l’ente in questo ambito .. vedremo, insieme, e poi si vedrà.

Salvo Messina

Quadrifoglionews Sponsor
QUICK LINK
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Zoom IMMAGINE
Dettagli sponsor
Zoom IMMAGINE
Zoom IMMAGINE
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
 
Quadrifoglionews Meteo
METEO LIVE
Quadrifoglionews
RICERCA NOTIZIE
Cerca notizie nell'archivio news per Paese o Titolo
 
Quadrifoglionews
NEWSLETTER
Se vuoi ricevere le nostre news, inserisci quì la tua EMAIL
 
News
NOTIZIE + LETTE
 
News
ARCHIVIO NEWS
 
 
 
IL Quadrifoglio News Online - Quotidiano D'informazione e Annunci
Copyright © 2004 - 2021 * Tutti i diritti riservati