Dettagli
Mercoledì 23 Settembre 2020 - Direttore Responsabile Salvatore Calà
Dettagli
l'orlandina fa un altra cinquina e torna virtualmente in serie d
 
L'ORLANDINA FA UN ALTRA CINQUINA E TORNA VIRTUALMENTE IN SERIE D
l'orlandina fa un altra cinquina e torna virtualmente in serie d
Dettagli
 
Dettagli
 
Pagina precedente Invia a un AMICO Stampa questa NOTIZIA
FONTE NOTIZIA: Salvatore Calà
Sport, CAPO D’ORLANDO (ME)

ORLANDINA        5     ATLETICO VILLAFRANCA    0

Orlandina: Pandolfo, Koaudio, Zingales, Frassica, Pecorella (64’ Cipriano), Cucchiara, Bilello (64’ Bruno), Privitera, Dama (51’ Craccò), Mincica, Crinò. All. Raffaele.

Atletico: Cucinotta, Calabrò, Celi, Scibilia, Milano (67’ Nici), Cardaci, Pergolizzi, Micalizzi (70’ De Mauro), Bonanno, Impalà, Lipari (76’ Da Campo). All. Accetta.

Arbitro: Di Gregorio di Catania.

Reti: 38’ e 69’ Crinò, 42’ Dama, 54’ Mincica, 82’ Craccò.

L’Orlandina torna virtualmente in serie D a distanza di dieci anni dall’ultima apparizione nella domenica in cui l’Atletico Villafranca retrocede in Promozione. Insomma nulla di nuovo sotto il sole del Ciccino Micale dove il derby si è rivelato come scontato una pura formalità per la lepre del girone B, imbattuta da un intero girone e che da quasi sette gare non prende gol per un totale di 607’ di imbattibilità di Pandolfo, arrivato proprio da 7 incontri per blindare quella che è la difesa meno battuta del campionato.

Da ieri fa festa anche l’attacco, il più prolifico del raggruppamento con i quattro giocatori offensivi schierati tutti a segno nel corso di 90’ senza storia. Una sorta di tiro al bersaglio per i padroni di casa in una sfida disputata davanti a più di 300 spettatori, corretta con il solo Impalà ammonito, e risultata una passerella per la capolista, al piccolo trotto in avvio ben conscia del fatto che prima o poi avrebbe sfondato le retrovie avversarie. Peraltro mister Raffaele, avendo davanti ben tre settimane di sosta del torneo tra trofeo delle Regioni e Pasqua, non ha fatto turnover schierando di fatto l’undici titolare con la sola eccezione di Di Napoli.


Con il Villafranca votato al sacrificio il tiro a bersaglio è iniziato subito ma né il bomber Crinò né soprattutto Dama sono riusciti a trovare la via della rete, sbagliando anche facili occasioni davanti a Cucinotta. La cinquina la inaugura il cecchino Crinò che ruba palla a centrocampo, si invola verso la porta ed angola un rasoterra sul quale nulla può il portiere e Cardaci che aveva provato il disperato recupero.

Ovviamente saltato il tappo l’Orlandina va sul velluto con Crinò che serve al gemello Dama un comodo pallone da spingere in rete per il raddoppio che fa scorrere i titoli di coda con largo anticipo. Il tris è servito da Mincica sull’assist di testa servitogli ancora da Crinò che firma il poker con un bolide a piegare le mani di Cucinotta prima di infilarsi quasi nel sette. Il quasi set si chiude con l’ultimo arrivato Craccò che sfrutta alla perfezione il cross dell’uomo assist per antonomasia, Zingales, mettendo la sfera alla destra del portiere anche lui non lontano dall’incrocio dei pali.  (*ca*)
Claudio Argiri

Quadrifoglionews Sponsor
QUICK LINK
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Zoom IMMAGINE
Zoom IMMAGINE
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
 
Quadrifoglionews Meteo
METEO LIVE
Quadrifoglionews
RICERCA NOTIZIE
Cerca notizie nell'archivio news per Paese o Titolo
 
Quadrifoglionews
NEWSLETTER
Se vuoi ricevere le nostre news, inserisci quì la tua EMAIL
 
News
NOTIZIE + LETTE
 
News
ARCHIVIO NEWS
 
 
 
IL Quadrifoglio News Online - Quotidiano D'informazione e Annunci
Copyright © 2004 - 2020 * Tutti i diritti riservati