Dettagli
Lunedì 12 Aprile 2021 - Direttore Responsabile Salvatore Calà
Dettagli
liberi insieme: lettera ai big siciliani del centrosinistra e moderata
 
LIBERI INSIEME: LETTERA AI BIG SICILIANI DEL CENTROSINISTRA E MODERATA
liberi insieme: lettera ai big siciliani del centrosinistra e moderata
Dettagli
 
Acquista questo spazio
 
Pagina precedente Invia a un AMICO Stampa questa NOTIZIA
FONTE NOTIZIA: Salvatore Calà
Politica, MESSINA E PROVINCIA

LETTERA APERTA

On. Rosario Crocetta – Il Megafono

On. Francantonio Genovese - PD

On. Giampiero D’Alia - UDC

Dott. Massimo Fundarò - SEL

Il dato nazionale è tratto ed al di là di ogni riesamina o valutazione pubblica trionfalistica o meno, la verità è che nel territorio della provincia di Messina il 49,2% della popolazione decide di astenersi dal voto o di dare il proprio sostegno al cosiddetto “movimento della protesta” che fa capo a Beppe grillo.

Molti politici messinesi hanno accolto il risultato dei “grillini” con disappunto definendolo un voto di protesta ed un problema.

Personalmente penso si tratti invece, di una grande reazione civile contro il sistema dei partiti convenzionali, che non sono negli ultimi anni riusciti a salvaguardare gli interessi dei cittadini ed a consentire un ricambio generazionale nella loro classe dirigente.

L’esperienza di Beppe Grillo dovrebbe ispirare nei partiti un momento di riflessione per avviare un serio processo di crescita ed evoluzione nelle proprie strutture organizzative, magari consentendo ai giovani politici di poter crescere senza l’incubo di incorrere nelle ire di Padroni e Principi.

Fondamentale oggi non disperdere le forze e le esperienze del mondo moderato e di centrosinistra della provincia messinese, privandosi della seria opportunità per le prossime amministrative e provinciali di proporre al territorio un progetto politico ed amministrativo concreto e realizzabile, che passi però, da momenti di partecipazione popolare e condivisione politica.

Per queste motivazioni, ritengo importante l’opportunità offerta dal Partito Democratico di svolgere delle Primarie per individuare la candidatura a sindaco di Messina, fermo restando la necessità di sdoganare tale iniziativa elettorale anche per l’individuazione della più alta carica della Presidenza della Provincia Regionale, proponendo però la partecipazione all’intera area moderata e del centrosinistra messinese, così da evitare che per le due importanti Istituzioni ci siano prassi e metodologie di scelta differenti o impopolari.

Fondamentale trarre dal dato nazionale la più grande verità, ovvero il disinteresse dei cittadini nel votare liste bloccate e nominativi scelti all’interno delle segreterie o dei salotti bene del messinese, di contro alla grande volontà espressa dal “Partito del Popolo” di partecipare da subito ed attivamente non solo all’individuazione delle due figure apicali di Comune e Provincia attraverso anche le “Primarie d’area”, ma anche nella composizione delle squadre di sostegno alle candidature, che questa volta non potranno e non dovranno mettere in secondo piano qualità morali ed intellettuali.

Infine, capirete bene, che la presente non è assolutamente da intendere come una provocazione né tantomeno come una fuga in avanti, ma più semplicemente come il gesto di un giovane politico che crede profondamente nel più alto e nobile insegnamento dei nostri padri costituenti, che avevano individuato nella partitocrazia lo strumento efficace per una partecipazione popolare attiva alla vita istituzionale del paese, e che oggi, soprattutto nel territorio messinese, merita un’adeguata trasformazione anche nella propria classe dirigente al passo coi tempi, che consenta nell’immaginario collettivo di trasformare il pensiero demonizzante della politica e dei politici, in ritrovato spirito partecipativo.

Messina ed i messinesi meritano la parola e di potere decidere personalmente del proprio destino utilizzando anche lo strumento delle “Primarie d’Area” per l’individuazione delle candidature a Sindaco di Messina ed a Presidente della Provincia Regionale, iniziando da subito col chiarire ai cittadini la reale composizione dell’area moderata e del centro sinistra, con la pubblicizzazione dei partiti che coerentemente vorranno affrontare i prossimi impegni elettorali insieme, scacciando per sempre dai ricordi del nostro territorio l’idea squallida anche dei “partiti ballerini” abituati per governare e per le proprie convenienze a stare con “più piedi in più staffe”.

Illustrissime Autorità, avete la responsabilità del mondo dei moderati siciliani, la preghiera di non consegnare loro e la storia contemporanea al ricordo di un’ulteriore occasione sprecata per Messina e per la sua provincia.

Un rappresentante del popolo

                                                                                                      Roberto Cerreti

Quadrifoglionews Sponsor
QUICK LINK
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Zoom IMMAGINE
Zoom IMMAGINE
Zoom IMMAGINE
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
 
Quadrifoglionews Meteo
METEO LIVE
Quadrifoglionews
RICERCA NOTIZIE
Cerca notizie nell'archivio news per Paese o Titolo
 
Quadrifoglionews
NEWSLETTER
Se vuoi ricevere le nostre news, inserisci quì la tua EMAIL
 
News
NOTIZIE + LETTE
 
News
ARCHIVIO NEWS
 
 
 
IL Quadrifoglio News Online - Quotidiano D'informazione e Annunci
Copyright © 2004 - 2021 * Tutti i diritti riservati