Dettagli
Sabato 17 Aprile 2021 - Direttore Responsabile Salvatore Calà
Dettagli
consorzio doc etna, si vota lo statuto, così cambia il peso dei soci
 
CONSORZIO DOC ETNA, SI VOTA LO STATUTO, COSÌ CAMBIA IL PESO DEI SOCI
consorzio doc etna, si vota lo statuto, così cambia il peso dei soci
Dettagli
 
Acquista questo spazio
 
Pagina precedente Invia a un AMICO Stampa questa NOTIZIA
FONTE NOTIZIA: http://www.cronachedigusto.it
Gastronomia, SICILIA

Domani non ci sarà la fine del mondo, ma un cambio epocale potrebbe accadere sull’Etna.

Lo sapremo a conclusione dell’assemblea straordinaria del Consorzio Doc Etna convocata dal presidente Giuseppe Mannino (nella foto) che si terrà nel pomeriggio a Linguaglossa, al Teatro parrocchiale in via Monsignor Giovanni Previtera a partire dalle 15. Potrebbe cambiare il peso specifico di ciascun produttore consorziato, materia all’ordine del giorno sulla quale saranno chiamati a discutere e a confrontarsi i 62 soci. Cosa che preannuncia una rivoluzione del quadro produttivo del territorio se si considera quanto incida il voto su decisioni importanti che riguardano il comparto, il disciplinare di produzione e quindi il destino del vino stesso, il brand Etna. Dal ’92, dall’anno di costituzione del Consorzio, è valsa la proporzione "una testa un voto". Adesso le cose potrebbero cambiare e il peso di ciascuno essere legato alla capacità produttiva, in base a tre parametri: gli ettari vitati, i litri ottenuti e le bottiglie prodotte.

Così riceverà un voto chi rivendica fino a due ettari di superficie vitata a Doc, e un ulteriore voto se ottiene da questo un quantitativo di litri di vino fino a un tetto massimo di 1.500 litri e ancora un voto se produce fino a 14 mila bottiglie; due voti andranno a chi possiede da 2 a 10 ettari, a cui andranno altri due voti se ottiene da 10.500 a 52.500 di litri di vino e ancora altri due se produce dalle 14mila alle 70mila bottiglie; così i tre voti spetteranno a chi coltiva oltre 10 ettari di vigneto a Doc Etna, a cui si sommerebbero altri tre se ottiene da questi più di 52.500 litri di vino e ancora tre se la produzione supera le 70mila bottiglie.   

Quello di domani sará un passaggio delicato. Dal consorzio dipendono le decisioni che ricadranno su uno dei territori del vino più gettonati d’Italia se non d'Europa. Ricordiamo comunque che affinché le modifiche allo statuto diventino operative si attende sempre il via libera dal ministero delle Poltiche Agricole. 

C.d.G.

Quadrifoglionews Sponsor
QUICK LINK
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Zoom IMMAGINE
Zoom IMMAGINE
Zoom IMMAGINE
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
 
Quadrifoglionews Meteo
METEO LIVE
Quadrifoglionews
RICERCA NOTIZIE
Cerca notizie nell'archivio news per Paese o Titolo
 
Quadrifoglionews
NEWSLETTER
Se vuoi ricevere le nostre news, inserisci quì la tua EMAIL
 
News
NOTIZIE + LETTE
Al momento non vi sono notizie da visualizzare
 
News
ARCHIVIO NEWS
 
 
 
IL Quadrifoglio News Online - Quotidiano D'informazione e Annunci
Copyright © 2004 - 2021 * Tutti i diritti riservati