Dettagli
Venerdì 5 Marzo 2021 - Direttore Responsabile Salvatore Calà
Dettagli
la tiger cede il derby contro l'ex tecnico e si prepara agli acquisti!
 
LA TIGER CEDE IL DERBY CONTRO L'EX TECNICO E SI PREPARA AGLI ACQUISTI!
la tiger cede il derby contro l'ex tecnico e si prepara agli acquisti!
Dettagli
 
Acquista questo spazio
 
Pagina precedente Invia a un AMICO Stampa questa NOTIZIA
FONTE NOTIZIA: Salvatore Calà
Sport, BROLO (ME)

Tiger Brolo          0       Mazzarra’       1

Marcatori: 10’ Cariolo.

Tiger: Caserta, Minciullo (68’ Tranchita), Aiello, Diop, Bontempo G., Bontempo F., Bravoco (84’ Liuzzo), Scolaro, Calabrese, Gullà (59’ Adami), Bilello. In panchina Fagone, Sciacchitano, Prestigiacomo, Arasi. All. Bellinvia.

Mazzarra’: Bonarrigo, Russo, Bonaffini, Spinella, D’Arrigo (89’ Balastro), Lanza, Bartuccio (63’ Biondo), D’Anna, Cariolo (19’ Scarpinato), Lucarelli, Calafiore. All. Perdicucci.

Arbitro: Cimino di Salerno.

Note: espulso al 93’ per doppia ammonizione Giacomo Bontempo.

Il derby con il Mazzarà, guidato dall’ex tecnico Perdicucci, come sostiene qualche tigrotto giallonero, è finito come non doveva finire. Dopo il flop con il Due Torri, la sconfitta esterna sul terreno del Modica, arriva infatti, anche quella con i mazzaresi. Tre punti che gli ospiti hanno messo nel paniere al 10’ del primo tempo con il goal in diagonale realizzato da Cariolo, che dopo pochi minuti ha lasciato il terreno di gioco per un infortunio alla caviglia. Per i gialloneri, un momento solo nero che complica, forse anche i programmi della squadra, visto che la società brolese, sembra che voglia rinnovarsi nel prossimo mercato. Dopo i già noti addii, oggi è arrivato anche quello di Adami, che in lacrime a fine gara, ha salutato tutti.

Ma a tenere banco sono le voci di  “Radio Mercato”, che forse non lasciano l’ambiente sereno e complicano il lavoro di Santino Bellinvia, che aveva cominciato con 5 successi tra coppa e campionato ed adesso, si ritrova a fare i conti con una panchina che traballa, dato che nelle ultime gare sono arrivate solo tre sconfitte e una media inglese, non certo brillante dato che la gloriosa Tiger ha subito 6 goal e non è mai andata in rete. Si deve dare una sterzata, al più presto, e il mercato potrebbe essere la prima cura per i tigrotti dato che si parla e si ha una mezza conferma anche dalla parole del  direttore sportivo Antonio Magistro, che ci sottolinea che dovranno arrivare quattro o cinque giocatori.

Invece ne conferme ne smentite, arrivano circa l’arrivo in casa Tiger dell’ex centravanti orlandino Dell’Orzo assieme ad un paio di juniores. Sul fronte partenze a tenere banco la probabile partenza di Calabrese, richiesto da diverse società (Orlandina, Modica e Vibonese ndc). Per i ragazzi del presidente Tripi, che con il Mazzarra dovevano fare a meno di Parisi squalificato, tanta amarezza per non essere riusciti quanto meno ad arrivare al pareggio, merito anche dell’estremo difensore ospite Bonarrigo che ha preso di tutto nell’arco della gara.

Si parte al 9’con il tentativo di Calabrese finito fuori misura. Al 10’ ad essere più lesto di tutti è Carriolo che dalla distanza piazza la palla alle spalle di Caserta (foto). La Tiger risponde all’11’ con un tentativo dal limite del giovane Bravoco, con la sfera che viene parata da Bonarrigo. Al 18’ Caserta risponde al suo collega di “porta” con un buon intervento su D’Arrigo. Al 21’ a perdere l’appuntamento con il goal è Gullà. Mentre al 22’ e al 27’ Calabrese, prima calcia fuori dalla porta e poi impegna Bonarrigo su punizione.

Al 38’ si fa rivedere il Mazzarra con un colpo di testa, che finisce fuori, di Lucarelli. Mentre nella fila dei padroni di casa, a fare gli straordinari all’ottimo pipelet ospite ci provano  al 42’ il bomber Calabrese,  al 51’ Bilello ed al 54’ Aiello con un colpo di testa. Al 56’ tentativo di Bartuccio e poi ancora la Tiger al 61’ con Diop di testa fuori, al 64’ con Adami, al 71’ con Calabrese ed al 74 con Bilello.

Nel finale di gara, Lucarelli sbaglia un goal già fatto e poi ancora i tentativi di Bilello e di Adami, alla ricerca di un pari meritato. Al triplice fischio del direttore di gara, le lacrime di Adami che parte, ma anche tanta rabbia e amarezza sul viso di giocatori e dirigenti gialloneri, per non essere riusciti a ribaltare lo svantaggio iniziale e magari poi vincerla la partita.

L’ultima nota stonata della giornata, la suona Giacomo Bontempo che si fa espellere per doppia ammonizione nei minuti di recupero.

Salvatore Calà

Quadrifoglionews Sponsor
QUICK LINK
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Zoom IMMAGINE
Zoom IMMAGINE
Zoom IMMAGINE
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
 
Quadrifoglionews Meteo
METEO LIVE
Quadrifoglionews
RICERCA NOTIZIE
Cerca notizie nell'archivio news per Paese o Titolo
 
Quadrifoglionews
NEWSLETTER
Se vuoi ricevere le nostre news, inserisci quì la tua EMAIL
 
News
NOTIZIE + LETTE
 
News
ARCHIVIO NEWS
 
 
 
IL Quadrifoglio News Online - Quotidiano D'informazione e Annunci
Copyright © 2004 - 2021 * Tutti i diritti riservati