Dettagli
Lunedì 26 Ottobre 2020 - Direttore Responsabile Salvatore Calà
Dettagli
il costo della acqua da bere, nella cittadina brolese sarà più leggero
 
IL COSTO DELLA ACQUA DA BERE, NELLA CITTADINA BROLESE SARÀ PIÙ LEGGERO
il costo della acqua da bere, nella cittadina brolese sarà più leggero
Dettagli
 
Dettagli
 
Pagina precedente Invia a un AMICO Stampa questa NOTIZIA
FONTE NOTIZIA: Ufficio Stampa Comune di Brolo - Max Scaffidi
Attualità, BROLO (ME)

Un distributore, una card, un’azione di partenariato tra pubblico e privato, e l’acqua, anche frizzante costerà 5 (cinque) centesimi a litro con l’occhio attento all’ambiente ed al risparmio sul costo dello smaltimento e dell’acquisto dei contenitori in  Pet.

Il progetto “Acqua Chiara”, sarà una sorpresa sotto l’albero di Natale dei Brolesi “ è un’iniziativa fortemente volita e desiderata dai cittadini dice Enzo Di Luca l’assessore che ha curato con il sindaco l’iniziativa -  è oltre a dare un risparmio “liquido” alle famiglie si sposa perfettamente con la politica ecologista iniziata dall’amministrazione comunale, infatti tra gli obiettivi messi in conto da cogliere anche quello, che non è secondo al risparmio economico, di ridurre l’acquisto e quindi lo smaltimento, di bottiglie di plastica, derivato dal consumo sempre crescente di acqua imbottigliata”.

Il progetto Brolo Chiara Family Card – afferma il sindaco Salvo Messina che si concede anche una battuta “lo dico anticipando l’interrogazione consiliare,  quest'iniziativa non prevede l’acquisto del distributore e limita l’impegno economico dell’amministrazione alla sola realizzazione della base per la sua installazione. Il comune dovrà fornire un punto acqua potabile e un punto alimentazione elettrica poi la fornitura, l’installazione, la gestione, la manutenzione ordinaria e straordinaria, resterà a carico della Società distributrice".

L’utente potrà accedere alle fornitura attraverso una card – appunto la  Brolo Chiara Family Card  - acquistandola ad un costo iniziale di € 12,00 corrispondenti a € 2,00 per il costo di attivazione del supporto magnetico e € 10,00 per 200 litri d’acqua fredda  (solo 5 centesimi al litro, indipendentemente se liscia o frizzante!);

Poi esaurito il credito,  la card potrà essere ricaricata senza costi presso i punti vendita convenzionati e autorizzati con tagli da € 5,00 fino ad una capienza di € 30,00 per card.
Praticamente ribadisce Enzo Di Luca è “servizio a costo zero per il comune”.

Questo sistema, così concepito è unico in Italia .

Riassumendo, ecco i vantaggi:

Per Ambiente:
• Riduzione della produzione della plastica;
• Riduzione trasporto e smaltimento PET;
• Riduzione depauperamento fonti acqua oligominerale

Per i Cittadini:
• Riduzione del costo dell’acqua - 60 centesimi contro una media per l’acquisto di una confezione da 12 litri di acqua liscia di € 2,50 -.
• L’acqua di rete è la più adatta al consumo umano mentre, le acque di fonte oligominerali sono ideali solo per motivi di salute e comunque per brevi periodi, infatti la concentrazione di alcuni elementi, implica l’assenza di altri anch’essi indispensabili al nostro organismo.
• Riduzione della plastica in casa: le bottiglie di plastica incidono anche per l’80%.
• Non comprare più bottiglie di plastica, è l’inizio o la continuazione di uno stile di vita più attento all’ambiente: meno plastica, meno stoviglie usa e getta, più selezione nella differenziata;

Per l’Amministrazione:
• Nessun investimento;
• Riduzione costo smaltimento plastica;

• La costruzione di una nuova sensibilità ecologica nella società brolese  grazie anche allo stimolo che proviene da un’amministrazione sempre più attenta e dedita alla ricerca di migliori servizi per i propri cittadini;

In sintesi, i target relativi all’installazione di un distributore automatico di acqua,  -  precisa Enzo Di Luca - sono i seguenti:
•    Sensibilizzazione dei cittadini al tema della risorsa acqua;
•    Promozione di comportamenti ecologicamente sostenibili;
•    Promozione dell’immagine dei gestori di pubblica utilità;
continuando, c’è anche un valore sociale all’iniziativa, quello di ricreare attraverso la “fontana" un punto di aggregazione, di riferimento e di dialogo per i residenti di ogni età, ed in futuro – conclude – anche l’occasione di riqualificazione ambientale di parchi e strutture  a volte poco utilizzate.

Infatti se l’esperimento funzionerà non escludiamo di estenderlo in altre aree del paese e delle frazioni… non per nulla “l’acqua è un bene comune e di tutti” è stata una battaglia che ci ha visto impegnati in prima linea”.
Quadrifoglionews Sponsor
QUICK LINK
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Zoom IMMAGINE
Zoom IMMAGINE
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
 
Quadrifoglionews Meteo
METEO LIVE
Quadrifoglionews
RICERCA NOTIZIE
Cerca notizie nell'archivio news per Paese o Titolo
 
Quadrifoglionews
NEWSLETTER
Se vuoi ricevere le nostre news, inserisci quì la tua EMAIL
 
News
NOTIZIE + LETTE
 
News
ARCHIVIO NEWS
 
 
 
IL Quadrifoglio News Online - Quotidiano D'informazione e Annunci
Copyright © 2004 - 2020 * Tutti i diritti riservati