Dettagli
Venerdì 7 Maggio 2021 - Direttore Responsabile Salvatore Calà
Dettagli
sequestra la famiglia e minaccia tutti con una pistola, arrestato
 
SEQUESTRA LA FAMIGLIA E MINACCIA TUTTI CON UNA PISTOLA, ARRESTATO
sequestra la famiglia e minaccia tutti con una pistola, arrestato
Dettagli
 
Acquista questo spazio
 
Pagina precedente Invia a un AMICO Stampa questa NOTIZIA
FONTE NOTIZIA: Salvatore Calà
Cronaca, TORTORICI (ME)

Questa notte, i Carabinieri della Stazione di Tortorici e del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di S.Agata Militello hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, L.P., 58enne del posto, bracciante agricolo, incensurato, per resistenza a Pubblico Ufficiale, lesioni, violenza privata, porto illegale di arma da fuoco e detenzione illegale di munizioni.

Intorno alle 22.30 di ieri sera è giunta una chiamata al 112 da parte di una ragazza, la quale chiedeva l’intervento dei Carabinieri perché il padre aveva barricato in casa lei, sua sorella e sua madre, minacciandole di morte con una pistola legalmente detenuta. Da una ricostruzione dei fatti, si accertava che l’uomo, in tarda serata, forse sotto l’effetto dell’alcool e probabilmente per futili motivi, aveva incominciato a inveire contro la moglie minacciandola e poi colpendola al volto. Dopodiché, le figlie, sentite le urla, chiedevano l’intervento dei Carabinieri, che prontamente giungevano presso l’abitazione sita in una contrada di Tortorici. Intanto, la moglie riusciva a liberarsi dal marito e raggiungere le figlie nell’altra stanza dove attendevano l’arrivo dei Carabinieri.

Contemporaneamente, l’uomo prendeva dalla cassaforte una pistola legalmente detenuta ed iniziava a minacciare le donne con la stessa, inveendo contro di loro e sparando anche alcuni colpi in aria.
Appena giunti, i militari dell’Arma, dopo aver accerchiato la casa, dapprima consentivano alle donne di uscire da una porta secondaria dell’abitazione mettendole in salvo, dopodiché si appostavano attendendo la prima occasione utile per bloccare il soggetto.

E così è stato.
Dopo più di un’ora, infatti, mentre lo stesso continuava a farneticare, sotto l’effetto dell’alcool e brandendo l’arma, i militari dell’Arma, accortisi di una piccola distrazione dello stesso mentre era uscito fuori di casa, si scagliavano con un’azione fulminea contro di lui e, dopo una iniziale colluttazione, riuscivano a bloccarlo ed a trarlo in arresto. All’uomo sono state sequestrate in via preventiva, oltre alla pistola utilizzata per le minacce, anche altre armi che deteneva legalmente e le relative munizioni, alcune delle quali detenute invece illegalmente.

Il 58enne, considerato che aveva il porto d’armi ormai scaduto da tempo, dovrà rispondere, oltre della violenza privata e resistenza a Pubblico Ufficiale, anche di porto illegale d’armi per essere uscito fuori dalla propria abitazione con la pistola. Giudicato con rito direttissimo nella mattinata odierna, il Giudice, dopo aver convalidato l’arresto, ha disposto nei suoi confronti la misura degli arresti domiciliari nel Comune di Catania.

Quadrifoglionews Sponsor
QUICK LINK
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Zoom IMMAGINE
Zoom IMMAGINE
Zoom IMMAGINE
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
 
Quadrifoglionews Meteo
METEO LIVE
Quadrifoglionews
RICERCA NOTIZIE
Cerca notizie nell'archivio news per Paese o Titolo
 
Quadrifoglionews
NEWSLETTER
Se vuoi ricevere le nostre news, inserisci quì la tua EMAIL
 
News
NOTIZIE + LETTE
Al momento non vi sono notizie da visualizzare
 
News
ARCHIVIO NEWS
 
 
 
IL Quadrifoglio News Online - Quotidiano D'informazione e Annunci
Copyright © 2004 - 2021 * Tutti i diritti riservati