Dettagli
Mercoledì 2 Dicembre 2020 - Direttore Responsabile Salvatore Calà
Dettagli
la calleg per evitare la chiusura, dopo l'ordinanza scrive al prefetto
 
LA CALLEG PER EVITARE LA CHIUSURA, DOPO L'ORDINANZA SCRIVE AL PREFETTO
la calleg per evitare la chiusura, dopo l'ordinanza scrive al prefetto
Dettagli
 
Acquista questo spazio
 
Pagina precedente Invia a un AMICO Stampa questa NOTIZIA
FONTE NOTIZIA: Salvatore Calà
Attualità, SINAGRA (ME)

Pubblichiamo una lettera che ci è stata inviata dalla ditta Caleg, azienda che produce pellet e che da lavoro a circa 10 famiglie. La vicenda è iniziata lo scorso agosto, in pratica dopo le amministrative di primavera; su sollecitazioni di un comitato cittadino di 100 persone che lamentava rumori e polvere provenienti dal capannone dell’azienda situata nella’area artigianale.


Dopo un inizio burrascoso, fatto di missive e comunicati stampa,  tutto sembrava essere rientrato nella normalità, sopratutto dopo un incontro nella sala consiliare del comune, tra il comitato di cittadini, il primo cittadino Enza Maccora ed i lavoratori e titolare dell'Azienda in questione.

Dopo quell'incontro tutti erano d'accordo a trovare una soluzione per il bene comune e tutti erano concordi affinche dei padri di famiglia non perdessero il loro posto di lavoro.

Ma cosa è successo nel frattempo non si sa.... o meglio noi non lo sappiamo, magari nei prossimi giorni ne sapremo di più....

Nel frattempo ci limitiamo solo a pubblicare sia la lettera che la Caleg ha inviato al prefetto di Messina per chiedere aiuto, sia l'ordinanza emessa dal primo cittadino sinagrese Enza Maccora.

Salvatore Calà


Riceviamo e Pubblichiamo *


OGGETTO: Segnalazione rischio sospensione dell’attività produttiva della Caleg Srl nel Comune di Sinagra.

 

 

 Ill.mo Sig. Prefetto,

mi permetto di inviare questa lettera per segnalare alla Sua attenzione una situazione di estrema urgenza per le possibili ripercussioni sotto l’aspetto economico-produttivo, sociale e di ordine pubblico.

La società Caleg Srl da me rappresentata, svolge un’attività di lavorazione del legno per la produzione di pellet, presso l’area PIM di proprietà del comune di Sinagra in c/da Filippello occupando circa 9 dipendenti, da circa 4 anni ed oggi l’azienda rischia la chiusura per un provvedimento, a mio avviso, spropositato, punitivo e persecutorio.

A seguito dell’ordinanza n°32 del 10-10-2012 del Sindaco di Sinagra alla società è stata ordinata, per una presunta irregolarità formale, la delocalizzazione entro 5 giorni all’interno del capannone industriale di una attrezzatura, attualmente situata nell’area esterna dello stesso, con avvertenza che in caso di inadempienza sarà automaticamente sospesa l’attività aziendale.

Tenuto conto che, per il tipo di attrezzatura, del ciclo produttivo e degli spazi necessari, è materialmente impossibile adempiere alla suddetta ordinanza, l’azienda dal prossimo 16-10 è costretta ad interrompere l’intera attività produttiva. 

Si fa presente che la suddetta attrezzatura è posizionata in quel sito fin dall’inizio dell’attività e sempre in quel sito sono stati fatti tutti i controlli e le verifiche di carattere igienico-ambientale da tutti gli organi preposti. 

Tale interruzione dell’attività provocherà dei danni economici e di immagine irreparabili all’azienda essendo attualmente la produzione a pieno regime per l’approssimarsi della stagione invernale e che, quindi, ci sono in essere importanti contratti sia con i fornitori (principalmente aziende boschive locali) che con i clienti in tutta la regione (compresa una nota multinazionale).

Esprimo, inoltre, preoccupazione per lo stato di ansia e di insicurezza dei lavoratori interessati, i quali presumibilmente metteranno in atto, giustamente, tutte le iniziative possibili per salvaguardare il proprio posto di lavoro con presumibili rischi anche per l’ordine sociale e pubblico.

Manifestando le preoccupazioni sopra riportate auspico un Suo autorevole intervento e comunico tutta la mia disponibilità per una positiva conclusione della vicenda.

RingraziandoLa in anticipo per l’attenzione che vorrà riservare alla problematica, si coglie l’occasione per porgere i più cordiali saluti.

 

Carmelo Caltabiano

(Amministratore Unico della Caleg SRL )

 



A seguire pubblichiamo l'ordinanza del sindaco Enza Maccora

Quadrifoglionews Sponsor
QUICK LINK
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Zoom IMMAGINE
Zoom IMMAGINE
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
 
Quadrifoglionews Meteo
METEO LIVE
Quadrifoglionews
RICERCA NOTIZIE
Cerca notizie nell'archivio news per Paese o Titolo
 
Quadrifoglionews
NEWSLETTER
Se vuoi ricevere le nostre news, inserisci quì la tua EMAIL
 
News
NOTIZIE + LETTE
 
News
ARCHIVIO NEWS
 
 
 
IL Quadrifoglio News Online - Quotidiano D'informazione e Annunci
Copyright © 2004 - 2020 * Tutti i diritti riservati