Dettagli
Martedì 1 Dicembre 2020 - Direttore Responsabile Salvatore Calà
Dettagli
incendi, il sindaco ha chiesto un tavolo tecnico al prefetto
 
INCENDI, IL SINDACO HA CHIESTO UN TAVOLO TECNICO AL PREFETTO
incendi, il sindaco ha chiesto un tavolo tecnico al prefetto
Dettagli
 
Acquista questo spazio
 
Pagina precedente Invia a un AMICO Stampa questa NOTIZIA
FONTE NOTIZIA: www.gazzettadelsud.it
Attualità, UCRIA (ME)

Prevenire i possibili dissesti del territorio devastato

In seguito ai numerosi incendi che, tra l’altro,  hanno devastato anche il territorio del Comune di Ucria, il sindaco Franca Algeri ha chiesto al Prefetto di Messina, Francesco Alecci, di voler aprire un tavolo di confronto urgente con i Sindaci del territorio dei Nebrodi, con l’Ispettorato Ripartimentale delle Foreste di Messina e con le altre realtà  istituzionali coinvolte.

Nella missiva che il primo cittadino ha inviato al prefetto si legge che “ il territorio del Comune che mi onoro di rappresentare è stato,  in questi giorni, interessato da numerosi incendi che hanno provocato panico tra la popolazione e danni alle colture e ai boschi.

Solo grazie all’intervento dei Forestali, dei Vigili del fuoco, dei volontari del Gruppo Comunale di Protezione Civile, dell’associazione Rangers International  e dei Carabinieri della locale stazione sono state scongiurate conseguenze drammatiche  quando un incendio ha interessato la pineta comunale che si trova a pochissima distanza dagli alloggi popolari”.

La corposa missiva del primo cittadino Algeri, continua sottolineando che gli “incendi che presentano tutte le caratteristiche di atti dolosi. E’ stata, infatti, un’operazione calcolata scientificamente: sono stati appiccati numerosi focolai in zone impervie poco prima del buio, quando elicotteri e Canadair non possono volare. Per questo motivo ritengo improprio parlare di semplici “piromani” perché termine del tutto parziale e inadeguato. Si tratta in realtà di delinquenti gravi, di terroristi che sanno di farla franca nell’assoluta maggioranza dei casi perché coglierli in fragranza di reato, di fatto, è un evento molto raro.

E’ necessario quindi agire con determinazione perché il danno prodotto è incalcolabile è c’è grande preoccupazione per l’ulteriore peggioramento delle condizioni di dissesto che caratterizza il territorio dei Nebrodi, in quanto c’è seriamente il pericolo per l’incolumità delle nostre popolazioni per l’aumentato rischio, con le prossime piogge, di ulteriori frane.”

La nota del sindaco si chiude, quindi, sottolineando che questo tavolo di confronto e urgente, per organizzare un controllo più serrato e severo del territorio e combattere quel crimine continuo ed impunito alla natura, all’ambiente, al paesaggio, alla presente e alle future generazioni, rappresentato dagli incendi dolosi.

Salvatore Calà

Quadrifoglionews Sponsor
QUICK LINK
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Zoom IMMAGINE
Zoom IMMAGINE
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
 
Quadrifoglionews Meteo
METEO LIVE
Quadrifoglionews
RICERCA NOTIZIE
Cerca notizie nell'archivio news per Paese o Titolo
 
Quadrifoglionews
NEWSLETTER
Se vuoi ricevere le nostre news, inserisci quì la tua EMAIL
 
News
NOTIZIE + LETTE
 
News
ARCHIVIO NEWS
 
 
 
IL Quadrifoglio News Online - Quotidiano D'informazione e Annunci
Copyright © 2004 - 2020 * Tutti i diritti riservati